02] Freddo e umido

694Report
02] Freddo e umido

Questa è una storia vera. Si consiglia ai lettori di non leggere se offesi dal sesso gay maturo/giovane.

Freddo e bagnato.

La saga di Ajay e Raja.

Parte 1

Le due figure rannicchiate, tremanti in un angolo della fermata dell'autobus, attirarono la mia attenzione mentre scendevo dall'autobus. Era notte fonda, pioveva e faceva molto freddo, come solo una stazione di collina può fare. Nessuno degli altri pochi passeggeri, che erano stati sull'autobus, sembrò accorgersene e se ne andò in fretta per la loro strada. Uno sguardo più attento ha rivelato due giovani ragazzi, vestiti con quelli che sembravano pantaloni dell'uniforme scolastica e camicie colorate. Erano completamente bagnati e tremavano così tanto che riuscivano a malapena a rispondere alle mie domande. L'autobus con cui ero arrivato era l'ultimo della giornata e sarebbe tornato in pianura solo il mattino successivo. Quando l'ho spiegato ai ragazzi, erano sull'orlo delle lacrime.

Dispiaciuto per la loro situazione, ho chiesto loro di venire a casa con me. Potrei dar loro un pasto, un cambio di vestiti e un posto caldo dove dormire. La camminata veloce di un chilometro dalla fermata dell'autobus a casa mia ha iniziato a scaldarli un po'. Abbiamo raggiunto il mio posto senza dire molto perché erano ancora troppo freddi e bagnati per parlare. Ho dato loro degli asciugamani per asciugarsi e un paio di camicie e tute per cambiarsi. Mentre si cambiavano, accesi un fuoco nel caminetto del salotto e preparai un po' di minestra. Quando si furono asciugati e cambiati, diedi loro due ciotole di minestra bollente per scaldarli. Ben presto si sono sentiti meno infreddoliti e sono stati in grado di raccontarmi parte della loro storia.

I ragazzi sembravano avere circa 18 o 19 anni. Venivano entrambi da un paesino di pianura ai piedi delle colline e avevano lasciato la scuola per un giorno per fare una gita al lago e alla città. Quando avevano visitato un luogo turistico vicino, si erano imbattuti in qualcuno che vendeva "funghi magici" [che questa particolare stazione collinare era famosa per la produzione]. Avevano sentito parlare di molti turisti stranieri in visita per acquistare e utilizzare questi funghi e hanno deciso di provarli loro stessi. Consumati i funghi si recarono nella pineta e presto iniziarono a sentirne gli effetti. Dopo aver vagato a una certa distanza dalla strada e senza una reale idea di quanto lontano fossero andati o del passare del tempo, iniziarono a sentirsi stanchi e si sdraiarono sotto gli alberi per dormire fuori dal letargo che provavano.

Svegliati dalla pioggia, furono scioccati nello scoprire che era quasi notte e si stava facendo buio. Con molta difficoltà alla fine trovarono la strada e riuscirono a rientrare in città, che ormai era chiusa per la notte. A questo punto erano entrambi bagnati fino alla pelle, estremamente infreddoliti e affamati. Con i soldi appena sufficienti per pagare l'autobus per tornare a casa, trovarono un negozio sull'orlo della chiusura e poterono comprare una tazza di caffè a testa e un paio di bondas, il che fece ben poco per allontanare i morsi della fame. Poi si sono seduti ad aspettare il prossimo autobus, non sapendo che l'ultimo autobus che scendeva dalla collina era già partito. È così che sono arrivati ​​dove li ho trovati.

Ormai erano più vivaci ma sentivano ancora freddo, anche se la stanza si era riscaldata bene. Ho chiesto loro se volevano un bicchierino di brandy per sbarazzarsi del freddo persistente e impedire loro di prendere la polmonite. Con la solita timidezza tamaliana, all'inizio rifiutarono, ma quando li incalzai un po' ammisero che bevevano ed erano piuttosto abituati a bere superalcolici. Ho versato tre colpi di brandy e non sono rimasto davvero sorpreso quando non hanno voluto acqua o soda con il loro. Diluendo appena il brandy con un po' di Miranda, finirono i loro bicchieri prima che avessi il tempo di bere più di un paio di sorsi del mio stesso drink. Questo è il modo in cui i ragazzi tamil imparano a prendere il loro liquore, quasi pulito e inghiottito per dare uno sballo veloce.

A questo punto avevo preparato un pasto più sostanzioso e mentre si versavano il secondo giro di drink in gola e divoravano il cibo, finii il mio primo drink. Riscaldati dall'acquavite, dal fuoco e dal cibo cominciarono a rilassarsi ea parlare ea comportarsi più liberamente. Ho versato loro un terzo giro di drink e ho detto loro di andarci piano con questi. Abbiamo iniziato a chattare in modo generale e ho scoperto di più su di loro. Entrambi i ragazzi avevano in realtà 19 anni e il giorno prima era stato il loro compleanno. Questo viaggio sulle colline era stato intrapreso per celebrarlo. Erano ragazzi di bell'aspetto, con la normale pelle color caffè dei tamil, anche se insolito era il fatto che nessuno dei due aveva molti peli sul viso. Entrambi stavano appena iniziando a mostrare un po' di lanuggine sul labbro superiore e intorno al mento quando altri ragazzi Tamil della stessa età avrebbero avuto folti baffi e barba ruvida e si sarebbero rasati per un paio d'anni.

Per me, i ragazzi di questo tipo ed età sono molto attraenti dal punto di vista sessuale, quindi lentamente ho portato l'argomento della conversazione sul sesso e in particolare sul sesso da maschio a maschio. Con mia sorpresa, entrambi hanno ammesso di aver sperimentato questo ed erano abbastanza aperti riguardo alle loro esperienze, l'uno con l'altro e con altri ragazzi. Forse, allentate le loro inibizioni dal brandy, entrambi hanno espresso la loro volontà di divertirsi un po' con me e hanno accettato abbastanza prontamente di farne una cosa a tre. Dopodiché abbiamo perso pochissimo tempo a parlare e abbiamo portato coperte e tappeti, presto abbiamo fatto un bel letto per terra davanti al camino. La stanza era abbastanza calda da consentirci di toglierci comodamente i vestiti e cominciai a spogliare uno dei ragazzi. Sbottonandogli la camicia, ho esposto il suo petto liscio e glabro con i capezzoli scuri che invitano l'applicazione della lingua e delle labbra. Quando ho iniziato a baciargli e leccargli il petto ei capezzoli, ha mostrato alcuni segni di non essere abituato a queste sensazioni, ma presto il rigonfiamento in aumento nei polmoni ha indicato che si stava divertendo.

Rivolgendomi all'altro ragazzo ho iniziato a baciargli il viso e il collo. Mostrava anche segni di non essere consapevole del fatto che labbra e bocca potessero indurre tali sensazioni. Entrambi ammisero di non essersi mai abbandonati a nessuna forma di baci o leccate, di non aver mai nemmeno saputo che labbra, lingua e bocca potessero essere la fonte della squisita eccitazione che stavano provando. Ben presto li ho fatti baciare e leccare entrambi come professionisti. Entrambi erano bravi studenti e per niente esitanti o timidi nel provare qualcosa di nuovo. Ormai entrambi avevano erezioni dilaganti con i loro cazzi che trovavano la via d'uscita dalle pieghe dei loro affondi e chiedevano attenzione. Quando ho chinato la testa e ho preso un cazzo in bocca, è stato un tale shock per il ragazzo che ha sparato il suo carico di sperma in meno di dieci secondi.

L'altro ragazzo, avendo visto quello che avevo fatto all'altro, e che ora stavo per fargli, mi ha facilitato le cose liberandomi del lungi e restando completamente nudo di fronte a me. È durato solo un po' di più, forse 15 o 20 secondi.

Il ragazzo nudo, chiamato Ajay, e quello ancora in lungi, il cui nome era Raja, ora rivolsero la loro attenzione a spogliarmi. Raja mi tolse la maglietta e iniziò a leccarmi i capezzoli e il petto, scendendo fino allo stomaco. Nel frattempo Ajay mi aveva tolto i pantaloni e le mutande e, sorprendentemente, senza riserve, prese in bocca tutto il mio cazzo e iniziò a succhiarlo proprio come gli avevo fatto io pochi minuti prima. Anche Raja è scesa davanti a me e ha iniziato a leccarmi le palle, poi ha sostituito Ajay e ha succhiato anche il mio cazzo. Per i ragazzi che non avevano mai conosciuto il sesso orale, entrambi si sono dimostrati abili nel compito.

Fino a quel momento le loro esperienze erano state per lo più masturbazione reciproca e una certa quantità di frottage, l'inserimento di un cazzo rampante tra le cosce serrate di un altro; Ora li presentavo all'intero spettro di attività sessuali che potevano essere intraprese. Ho mostrato loro come baci, leccate e morsi d'amore possono aumentare l'erezione, come succhiare può riportare un cazzo flaccido al suo stato duro e i diversi metodi usati, per raggiungere quasi l'orgasmo e come rallentare e fermarsi a quel punto così da per prolungare il piacere. Ho parlato loro del sesso anale e usando un dito per sondare i loro culi ho mostrato loro la quantità di piacere che si ottiene dal scopare e farsi scopare. Ovviamente perché entrambi erano più "freschi" ed estremamente stretti, tanto che anche il mio dito ben lubrificato ha causato loro un certo disagio all'inizio prima che provassero il piacere della penetrazione. Non potevamo andare fino in fondo anche se mi sarebbe piaciuto scoparle entrambe.

Fu verso le prime ore del mattino che tutti gli eventi della giornata cominciarono a raggiungerli ed entrambi i ragazzi iniziarono a sbandare. Ci siamo sistemati per dormire ben riscaldati dai nostri sforzi, il fuoco che si spegneva lentamente illuminava i loro volti sorridenti mentre giacevano, uno su entrambi i lati di me, nudi come il giorno in cui sono nati, arrossati e splendenti, pieni di gratificazione sessuale. Innocentemente, fiduciosamente dormirono. La testa di Ajay era appoggiata sulla mia spalla, la sua mano sul mio petto e la sua gamba sulle mie cosce, il suo cazzo ora floscio e flaccido premuto contro il mio fianco. Raja, che dormiva a faccia in giù, mi teneva il braccio sullo stomaco, il suo dolce sedere era spinto verso l'alto, esposto e invitante. Ero tentato di baciarlo ancora una volta.

Finis.

Continua nella parte 2

Si prega di pubblicare commenti / feedback.

Storie simili

Lezioni apprese_(2)

Entro in classe e mi siedo in mezzo alla classe. La mia ragazza, Lacy, si siede accanto a me. Che succede ragazza? Lei chiede. Ehi! Dico eccitato, forse troppo eccitato. Ok rovesciamento. Versare cosa? Chi è lui? Chi è chi? dico con un sorriso malizioso. Suona il campanello e un uomo entra chiudendosi la porta alle spalle. Salvato dalla campanella. Penso a me stesso. Guardo l'uomo. È alto con i capelli biondi sporchi, gli occhi azzurri e molto bello. Sexy devo dire. Buongiorno lezione. Io sono il signor Miller. Prenderò il posto della signora Wright per il resto dell'anno scolastico. Dice...

2.2K I più visti

Likes 0

Rose, la mamma da sola

Rosa Nei giorni successivi ho ricevuto messaggi dai gemelli. Helen mi voleva più di ogni altra cosa ed era disposta a incontrarmi ovunque per mostrarmelo. Rose mi ha inviato un messaggio chiedendomi di incontrarci e parlare prima di incontrare una o entrambe le sue figlie. Il suo secondo messaggio mi invitava a incontrarla. Mi è stato appena dato un indirizzo e un'ora. Quindi quando sono arrivato sono rimasto sorpreso di trovarmi di fronte a una sala massaggi. Mentre varcavo la porta una giovane e carina donna ispanica mi ha salutato e mi ha chiesto che tipo di piacere volevo. Sono Mike...

261 I più visti

Likes 0

Camera Vergine

Questa è la terza storia che scrivo per questo sito e ancora una volta mi scuso se ci sono errori di ortografia o grammaticali o qualsiasi altro errore. Mi piace molto il feedback e se vuoi sottolineare eventuali errori fallo in modo costruttivo, non rispondo bene alle persone che criticano la mia punteggiatura quando il loro messaggio è scritto tutto maiuscolo o simili. Tieni presente che questa storia è completamente vera con una piccolissima quantità di abbellimenti per mantenere la storia in corso, quindi non pubblicare post dicendo che non potrebbe mai essere vero, perché lo è. Sono uscito con questa...

263 I più visti

Likes 0

Giochi per computer_(1)

Mandy Wilson sedeva tristemente sul sedile del passeggero mentre l'auto di sua madre Carol seguiva il grande camion di trasloco fuori Londra. Oh per l'amor del cielo, rallegrati, esalò la donna più anziana. Mandy, andiamo e questo è tutto. Le parole fecero semplicemente crollare Mandy sul sedile e incrociare le braccia ancora più strettamente sul petto sinuoso finché non le fece male. A volte puoi essere un bambino così piccolo, osservò Carol. Mandy rispose con il consueto ringhio di frustrazione e impotenza. Il motivo del suo umore cupo era stato messo in moto sei mesi prima quando, del tutto all'improvviso, sua...

286 I più visti

Likes 0

Fratelli curiosi (parte 1)

Tutto quello che riesco a ricordare di mamma e papà quando ero giovane era urlare e litigare. Vivevamo in una casa minuscola che non aveva molta privacy quindi potevi sempre sentire le urla. Per fortuna hanno divorziato quando ero giovane. Ci siamo trasferiti, mia sorella minore, mia madre e io. All'inizio è stato difficile non avere papà accanto, ma mi sono abituato presto. In ogni caso sono sempre stato più legato a mia madre. Era la mia sorellina che sembrava avere difficoltà, chiedendo di papà molto più spesso di quanto pensassi di lui. Ben presto si abituò al fatto che anche...

357 I più visti

Likes 0

Twat

Twat New York City è composta da cinque distretti, che equivalgono alle contee del resto dello stato. I cinque distretti sono Bronx, Brooklyn, Manhattan, Queens e Staten Island. New York City ha oltre 8,2 milioni di residenti. L'area metropolitana di Greater New York ha una popolazione di quasi 19 milioni di persone e si colloca tra le più grandi aree urbane del mondo. Quindi naturalmente mia figlia voleva andarci. Mia figlia Amanda odia il suo nome perché è troppo permaloso e corretto. Le piace che i suoi amici la chiamino acida. Ha attraversato il suo palco rosa da ragazza carina, il...

2K I più visti

Likes 0

Chat erotica

Ragazza: Prometto che tornerò quando potrò e che la chat potrebbe non essere oggi. Awe ho bisogno di dormire i miei genitori vengono oggi e passano la notte.. E so che non sei lì, quindi ti scriverò una piccola cosa visiva che voglio fare sesso mattutino ma il mio partner sta dormendo. Partner sei tu;) Uomo: Il mio cazzo è duro adesso piccola... Continua [b]girl: Siamo solo a letto e io sono nuda dalla sera prima. Hai i boxer. Mi sveglio e mi guardo di spalle, quindi mi accoccolo bene e mi chiudo e ti tengo stretto. Mi chino e inizio...

2K I più visti

Likes 0

Rachel scopa la coppia

Rachel scopa la coppia Un giorno, sono andato a una festa a casa di amici dove una giovane testa rossa che ballava ha attirato la mia attenzione; vederla ballare mi ha eccitato. Mi sono avvicinato a lei e ho iniziato a ballare anche io, presto stavamo ballando insieme. Dopo aver ballato per un po', ci siamo seduti e abbiamo iniziato a parlare. Mi sono presentata come Rachel, mi ha detto che si chiamava Jennifer. Dopo un po' di conversazione Jennifer e io abbiamo notato che la festa stava finendo e la gente se ne andava. Jennifer ha chiesto se può avere...

1.4K I più visti

Likes 0

Esperienza sessuale con la madre del mio amico 2

Vibratore tecno coniglio. Esperienza sessuale con la madre del mio amico -2 “Se ce ne sono più di uno, c'è un modo che devi fare per deviarli completamente in modo che io possa avere la possibilità di distruggere i dati. Le ho detto. Lei ha risposto che cosa devo fare? Devi provocarli per una penetrazione multipla, in modo che siano impegnati a fotterti senza sapere cosa sta succedendo intorno a loro “Ooooooh! No. Non posso farlo, non posso resistere ai loro fottuti cazzi che entrano in me alla volta, rispose in aggressività. “Se non puoi farlo, allora non posso aiutarti. ...

1.6K I più visti

Likes 0

RIMBALZANTE

Karen diede un colpetto sulla spalla a Steffi e le disse che la signorina Peters voleva vederla subito nel suo ufficio. Steffi finì di abbottonarsi la camicetta e chiese: Ha detto quello che voleva? No, replicò Karen mentre si affrettava fuori dallo spogliatoio, non sembrava sconvolta o altro, vuole solo vederti! Cristo, mormorò Steffi, è ora di pranzo e sono trattenuta dopo la lezione di ginnastica, mentre raccoglieva l'asciugamano ei vestiti da palestra e se li infilava nello zaino. Karen ha detto che volevi vedermi, ha osservato Steffi con voce interrogativa dopo aver bussato allo stipite della porta. Sì, Steffi, per...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.