Heather e Ava si trasferiscono

2.1KReport
Heather e Ava si trasferiscono

È tardi quando vengo a varcare la soglia. Heather tiene il braccio intorno alla vita di sua figlia Ava. Sono in piedi nell'atrio vestiti solo con una delle mie camicie. Ava è una bellissima giovane donna proprio come sua madre Heather. "Ti siamo mancati?" Heather mi dice con un sorriso d'intesa. "Puoi scommetterci," dico incontrandoli a metà strada. Heather alza le labbra per un bacio, che ho incontrato. Ava inizia a baciare il collo di Heather. Le mani di Ava scivolano tra di noi, una mi accarezza mentre l'altra strofina la figa di Heather sotto la sua maglietta. Li accarezzo entrambi il più possibile mentre le mie mani faticano a prendere entrambe le donne contemporaneamente. Le mie labbra si alternano tra i baci di Heather e le dolci labbra di Ava.

"Facciamolo in biblioteca", suggerisce Heather. " Biblioteca?" chiedo, incerto. "Sì, perché no", aggiunge Ava. "Voi due ci siete dentro, vero?" Entrambi mi guardano e sorridono e come una massa aggrovigliata scivoliamo in biblioteca verso le sedie. Sul bordo della sedia, Ava si inginocchia e inizia a togliermi i pantaloni con entusiasmo e Heather si toglie la maglietta lasciandola cadere a terra. Heather mi sussurra: "Fottimi prima, ma salvalo per Ava".

Annuisco, disposto a seguire il suo suggerimento. Heather ed io riprendiamo a baciarci profondamente mentre entrambi siamo nudi. Ava ci guarda. Per prima cosa prende il mio cazzo, succhiandolo furiosamente. Dopo alcuni succhi, si libera e si sposta verso Heather, che ha già messo una gamba sulla sedia per aprirsi. Ava si tuffa dentro e Heather si rilassa con piacere prima di mettere la testa dietro la testa di Ava e spingere la sua figa verso il basso. Heather sta rapidamente ansimando e gemendo. " ooooooohhhhhhh..aaaaaaaaaahhhhhhhhh..mmmmmmmmmm."
Improvvisamente Ava torna da me e ingoia metà del mio cazzo, lasciando che Heather riprenda fiato. Lo fa molte altre volte prima che Heather mi guardi e dica "Siediti".

Lo faccio e Heather cavalca il mio cazzo duro. Lei scende lentamente su di me, ansimando mentre il mio cazzo la impala e lei avvolge le gambe intorno a me. Le tengo il culo saldamente con entrambe le mani. Ava si sforza di togliersi la maglietta. Heather si siede per un minuto, il mio cazzo sepolto completamente dentro di lei prima che inizi a macinare contro di me. La sua figa è calda, stretta e fantastica. Heather inizia a rimbalzare sul mio cazzo. Geme di piacere mentre ogni rimbalzo mi fa atterrare più profondamente dentro di lei. Ava le accarezza e le bacia il collo mentre guarda il mio cazzo penetrare sua madre. ascensori erica; tirando via da me mentre il mio cazzo si libera dalla sua figa. Heather resta in bilico su di me. Il mio cazzo è bagnato e appiccicoso e l'aria fresca è fredda sulla mia pelle. Sento delle dita delicate che avvolgono il mio cazzo per tirarlo leggermente verso il basso e poi una nuova sensazione di caldo e umido mi circonda. Ava mi sta succhiando il cazzo, bevendo i succhi con cui Heather mi ha inzuppato. Ava mi rilascia e guida il mio cazzo nella figa di Heather. I rimbalzi di Heather diventano più caldi e più duri di prima.

Heather si ferma e si siede pesantemente sul mio cazzo, spingendolo nelle sue profondità scivolose. Il mio cazzo è schiacciato nel più profondo recesso della sua figa calda. Mi mordicchia l'orecchio e dice: "John, fanculo a mia figlia. Prendi di nuovo la sua figa stretta". La bacio e poi la sollevo da me. Ava si muove per succhiarmi il cazzo, io la fermo, tirandola delicatamente su e chinandomi per baciarla. Le nostre lingue ballano e lei inizia a salire sulla sedia, sdraiandosi su di essa. Mi alzo in piedi permettendole di mettersi a suo agio e lei scivola fino al bordo con le gambe penzoloni. Mi chino su Ava chiedendo: "Sei pronto per questo?" Sembra leggermente nervosa, poi annuisce. " Sì, sono pronto."

Premo il mio cazzo duro contro le sue labbra della figa facendolo scorrere lungo la sua fessura. I suoi succhi viscidi mi rendono facile. Heather ci osserva mentre strofina delicatamente il petto e lo stomaco di Ava. Poi gentilmente spingo lentamente in avanti. Le sue labbra della figa si aprono accettandomi, circondando il mio cazzo con calore. La bocca di Ava si spalanca e sfugge un lungo gemito. " oooooooohhhhhhhhh..Dio
..oooooooooooohhhhhhhhhhh..aaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhh..aaaaaaaaaaaaaaahhhhh."
Sento la figa di Ava che si allunga per soddisfare le richieste del mio cazzo. Respira affannosamente e si morde il labbro. Mentre il mio cazzo scompare lentamente dentro di lei, inizia a dondolarsi. Presto il mio cazzo raggiunge la sua cervice e la sua figa si stringe attorno al mio albero, contorcendosi e lo tengo qui. Ava geme e soldi, la sua figa si rifiuta di rilassarsi. "aaaaaaaaahhhhhh..aaaaaahhh." "Come ci si sente?" chiede Erica.

Ava risponde con grugniti. Heather sorride e va avanti e indietro su Ava e mi affronta. A cavallo del suo viso, Heather si cala sulla bocca di Ava, usando due dita per aprire la figa. Guardo mentre Ava allunga la lingua con la lingua verso l'alto e scompare in Heather. Heather emette un profondo sospiro prima di avvicinarsi a me. Ci baciamo e sorridiamo, ognuno di noi è soddisfatto da Ava. Concentrandosi sulla figa di Heather, Ava inizia a rilassarsi. La sua figa è una morsa intorno al mio cazzo, le contrazioni si placano e comincio a pompare dentro e fuori di lei lentamente. Geme forte nella figa di sua madre. Heather inizia a dondolarsi in faccia mentre le scopo la figa stretta lentamente e delicatamente. "Non trattenere John", dice Heather. "Non aver paura di riempirla con il tuo gustoso sperma." Heather raggiunge tra le gambe di Ava e pizzica le labbra della figa di Ava insieme lungo i lati del mio cazzo.

Ava trema di piacere. Afferro i fianchi di Ava e mi spingo nelle sue profondità. Ava è senza fiato mentre le dita di Heather strofinano delicatamente la base del mio cazzo e le labbra della figa di Ava mentre il mio sperma inizia a pomparle dentro. Il mio carico spesso e appiccicoso riempie la sua figa stretta. Heather si abbina ad Ava gemendo e si diverte sicuramente a guardarmi pompare il mio sperma in sua figlia.

Il mio cazzo si flette e si contrae ripetutamente inzuppando le viscere di Ava. Si contrae e trema. Quando le convulsioni cessano, sento Ava rilassarsi e tutto il suo corpo si ammorbidisce e si affloscia mentre Heather ansima e le stringe i seni. Scivolo libero dalla sua figa e lo sperma inizia a fuoriuscire dalla figa gonfia di Ava. Heather si china e inserisce la lingua nella figa gonfia di Ava. Raccoglie gocce di sperma ed è sicura di usare lunghe e morbide leccate per accarezzare la figa palpitante di sua figlia. Quando tutto sarà finito, torniamo nel corridoio e saliamo nella mia camera da letto dove ci accastiamo sul letto e ci addormentiamo.

Mi sveglio, impigliata con la mia Heather e Ava, sentendo il mio cazzo pulsare. Guardo le due belle donne e mi chiedo quale di loro dovrei svegliare, se non entrambe. Alla fine, dopo un intero minuto passato a passarmela per la testa, decido di svegliare Heather.
Borbotta qualcosa di incoerente e io dico: "Svegliati. Ho bisogno del tuo corpo caldo". Lei geme e io scivolo fuori dal disordine dei corpi e giù dal letto. Le prendo la mano e la tiro verso di lei. Si trascina timidamente fuori dal letto e sul pavimento con me. "Vieni qui," dico. "Sii gentile", dice e si siede.

Mi alzo in avanti e inizio a succhiarle i seni. Heather geme "oooooohhhhhh,"
e la raccolgo, succhiandole forte i seni. Il mio cazzo inizia a pulsare più forte e Heather si abbassa, avvolgendo la sua mano attorno al mio albero e inizia a pomparlo lentamente. Metto le mani sul suo collo e sulle sue spalle, spingendola verso il mio cazzo. "Apri la bocca", le dico. Heather obbedisce e io le infilo il cazzo in bocca fino in fondo alla sua gola. Heather chiude gli occhi e apre la gola, spingendo la testa su di me. Le prendo la nuca con una mano e la guido verso il basso finché il suo naso non viene spinto contro il mio stomaco. All'incirca, inizio a fotterle la bocca. Heather si imbavaglia rumorosamente e inizia a spremersi i seni. Grugnisco mentre le apro la gola, sentendola cedere alla mia forza e avvolgere il mio cazzo.

Guardo il culo di Heather sussultare mentre appoggio la sua faccia su di me e mi ricorda quanto amo fotterle il culo. All'incirca, la tiro via dal mio cazzo, facendola gemere rumorosamente mentre finalmente riesce a respirare. " OOOOOOhhhhhhhh..AAAAAAAAAAhhhhhhhh," la tiro in piedi e la conduco al muro. La spingo fino a quando i suoi seni non si schiacciano contro di esso, tirandole fuori i fianchi, inclinando il culo fino a quando non sporge il più possibile. appoggia il mio cazzo contro il suo buco del culo stretto. mi spingo in avanti.

Heather grida e gira la testa nell'incavo del braccio per zittire se stessa e non svegliare Ava. Il suo buco del culo lascia appena il posto alla mia testa di cazzo, quindi riposiziono le gambe e spingo ulteriormente, tirandole i fianchi come faccio e allungandole il culo fino alla larghezza del mio cazzo gonfio. Heather piagnucola, ma non dice niente.

L'attrito è intenso. Il culo di Heather ha una presa salda sulla mia testa di cazzo e ad ogni spinta si stringe più forte. Mi impegno in una lunga spinta e alla fine sfonda e il suo magnifico culo mi accetta completamente. È incredibilmente stretto e quando il mio cazzo raggiunge il suo punto più profondo, è avvolto dal calore. Le gambe di Heather sembrano improvvisamente deboli e le sue braccia tremano mentre si regge contro il muro. Mi sporgo in avanti, premendo il petto contro la sua schiena. Heather sussulta e sospira mentre il mio cazzo diventa più profondo. Le bacio il collo e la schiena, suscitando da lei morbidi gemiti di piacere. Poi mi alzo e inizio a spingere. Le stringo forte i fianchi e comincio a tirare fuori a metà. Heather geme quando mi tuffo di nuovo dentro. "oh dio..oooooooooooohhhhhhhhhhhh..aaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhh."

Comincio a scoparla con colpi lenti e profondi. Ansima ogni volta che il mio cazzo tocca il fondo. Il piacere è fantastico e le mie spinte accelerano. Il culo di Heather sbatte contro di me con forti schiaffi e grugnisce. Il suo corpo trema e trema così tanto che penso che si regga solo per forza di volontà. Le tiro le chiappe, allargandola di più e trovando nuove profondità nel processo.

Quando tocco il fondo, il suo culo e il suo seno tremano violentemente. Mi sto avvicinando all'orgasmo e con una mano raccolgo i capelli di Heather e li tiro indietro. La sua testa si alza e la sua schiena si inarca verso il basso, aprendomi il culo come mai prima d'ora. La mia spinta finale atterra più in profondità e più calda di quanto nessuno di noi avesse immaginato. Heather geme incredibilmente forte e io gemo abbinandola. Tengo il mio cazzo lì, lasciando che il calore profondo e il contorcersi di ogni minuscolo muscolo del suo culo mi portino all'orgasmo.

Il mio sperma si lancia da me e atterra nelle sue profondità. Lei sente che le riempio il culo e continuo a spararle un sacco di sborra. Riesco a sentirlo fare marcia indietro e formarsi intorno al mio cazzo. Il suo culo è pieno, tra il mio cazzo e lo sperma il suo culo non ha più spazio. Heather geme un suono basso che so essere un profondo piacere. Il mio cazzo esausto fa male, soffocato dal suo culo stretto e serrato. Dopo minuti passati ad assaporarla, tiro lentamente il mio cazzo dal suo culo. Cade in ginocchio quando scivolo fuori e gemo un'ultima volta. Il mio cazzo esausto pende molle, ancora leggermente gonfio.

Quando Heather riacquista abbastanza forza per alzarsi, torniamo al letto e ci cadiamo dentro. Mi bacia profondamente, schiacciando il suo corpo nel mio e ancora una volta, il sonno ci sopraffà entrambi.

Storie simili

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

2.2K I più visti

Likes 0

Il pigiama party pt. 1

Prologo Mi chiamo Alex. Avevo 14 anni e 5'10, al momento di questa storia, e vivevo a Londra, in Inghilterra. Sono sempre stato un secchione ed emarginato da quasi tutti i gruppi e le società. Questa storia inizia un venerdì di fine luglio. Era l'anniversario dei miei genitori, quindi sarebbero andati a Cambridge per una settimana. Mia sorella stava con la sua amica Joanna, quindi ho chiesto alla mia amica Bella se potevo stare con lei per una settimana. Stavo quasi sempre con lei quando i miei genitori erano fuori Londra e spesso quando lo erano. Non aveva bisogno di chiedere...

1.8K I più visti

Likes 0

Cedere a mia sorella: Parte 1

È da un po' che leggo storie qui, ma ho deciso di postarne una mia. Fammi sapere cosa ne pensi. il feedback decide se esiste anche una seconda parte. Beh, prima di tutto mi chiamo Jake. Ho 18 anni e ho i capelli castani con gli occhi marroni. Sono alto 6 piedi con una corporatura muscolosa. Ho un cazzo rispettabile da 7 pollici. Attualmente sono single, io e la mia ragazza ci siamo appena lasciati. Mi tradiva con un altro ragazzo. Bene, comunque, è così che sono finito dove sono ora. Vedi, ho una sorella gemella, è nata prima di me...

2K I più visti

Likes 0

Bi Bi 2 - La vacanza

Dopo diversi sabati passati con Ron e Becky mi ero abituato a godermi il fatto di essere agganciato da Ron. Sue, mia moglie, ha apprezzato le attenzioni di entrambi. Tanto che ci siamo riuniti tutti per pianificare una vacanza. L'idea delle vacanze è nata quando Sue e Becky hanno scoperto che le vacanze erano allo stesso tempo. Sospetto che l'abbiano pianificato. Quindi Ron ed io abbiamo organizzato le nostre vacanze per integrarci con loro. Abbiamo programmato due settimane di distanza in un resort sulla spiaggia. In realtà, di nuovo Sue e Becky hanno pianificato. Ron ed io eravamo d'accordo. L'hotel era...

1.9K I più visti

Likes 0

MIA MOGLIE E ​​L'UOMO NERO

Mia moglie ed io non siamo mai usciti con nessun'altra razza oltre alla nostra e non ci abbiamo mai pensato. Mia moglie in realtà non sopporta i neri. Lei pensa che siano piuttosto maleducati e disgustosi più o meno allo stesso modo penso. Tuttavia, quando guardo il porno sul satellite e vengo attraverso un ragazzo nero che disossa un pulcino bianco con il suo cazzo enorme mi fermo a guardare a piccolo. Sono stupito di quanto siano grandi alcuni di questi cazzi neri. Un giorno ho visto un nero caldo io e la ragazza abbiamo detto a mia moglie quanto pensavo...

1.7K I più visti

Likes 0

Una vera seduzione

Il mio primo ragazzo è stato Jacob Mancuso, gli fottevamo in macchina oa volte stavamo da soli a casa sua ma non troppo spesso. La maggior parte delle volte lo facevamo nella parte posteriore della sua piccola Honda, dove era stretta e scomoda. Voglio dire, sembrava divertirsi più di me e la maggior parte delle volte dopo avermi imbrattato di sperma avevamo finito. Mi avrebbe fatto male il collo, ma gli ho detto quanto mi sentivo bene per poter andare a casa e stendermi sul letto e finire quello che aveva iniziato con le mie mani e un giocattolo per ragazze...

1.7K I più visti

Likes 0

Karma : Il punto di vista di Olivia_(0)

A volte è difficile sapere chi finirà per essere la vittima... Il sole sta appena iniziando a tramontare sulle cime degli alberi del quartiere. Tiro fuori lo specchietto dalla borsetta per poter applicare una nuova mano di allettante rossetto rosso. Soddisfatto del riflesso, infilo il coltello dalla borsetta nel reggiseno, getto la borsa sotto il sedile ed esco nel parcheggio della scuola. Ho parcheggiato sul retro in modo che l'auto non fosse visibile dalla strada. So che la scuola media non tiene le telecamere nei lotti, quindi è un posto perfetto per lasciare l'auto per la fuga dato che il quartiere...

1.5K I più visti

Likes 1

Piccolo Daniele

Introduzione: questa storia è basata su eventi reali, tuttavia i luoghi sono stati cambiati per la protezione degli altri. Mi chiamo Tommy e sono alto circa 5'3 145 sterline e secondo me non gay ma totalmente Bi. Adesso ho 16 anni e questa storia parla di eventi reali accaduti quando avevo 14 anni. Quando avevo 12 anni mia madre era morta e mio padre aveva ricominciato a frequentarsi e apparentemente aveva un cattivo gusto in fatto di ragazze perché o erano A: brutte da morire, B: calde come l'inferno ma ladri, o C: e avevano figli. Beh, quando avevo 14 anni...

1.4K I più visti

Likes 0

Regina Yavara: Capitolo 12

Capitolo dodici PRESTIRO Yavara era di buon umore, avendo ricevuto il messaggio stamattina che sia Brock che Elena erano vivi e stavano bene. Da quello che il piccolo Zander aveva rischiato di mettere sulla pergamena, ho dedotto che aveva messo in atto dei piani per trovare un Froktora. Brock mi piaceva, davvero, ei Terdini erano famosi per la loro forza e le loro dimensioni, ma erano semplicemente un clan troppo piccolo. I Protaki erano la tribù più numerosa di The Pines, ma anche loro impallidivano in numero rispetto alle orde di The Tundra. Le dieci tribù di The Tundra (giustamente chiamate...

1.4K I più visti

Likes 0

Sesso con la mia babysitter

Sono una vergine di 17 anni. Sì l'ho detto. Ho avuto delle fidanzate ma non sono durate abbastanza a lungo da poterle scopare. Penso solo che non ci sarà mai un giorno in cui potrò farlo con una bella ragazza. Sono probabilmente l'unico ragazzo della scuola che non l'ha ancora fatto. Vabbè.. Comunque oggi è venerdì ei miei genitori stanno uscendo, il che significa che sarò bloccato con una babysitter. I miei genitori pensano ancora che io sia un bambino piccolo. Giuro che potevo sentire i bambini a scuola che mi prendevano in giro. Hunny... vieni qui disse la mamma. Sono...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.