Il potere della scienza (capitolo 3) - La nuova vita di Claire

897Report
Il potere della scienza (capitolo 3) - La nuova vita di Claire

In precedenza:

Evan ha creato un dispositivo che gli ha permesso di fermare il tempo, lasciandolo libero di fare ciò che desiderava. Quella notte, ha incontrato un bullo, David, e la sua ragazza, Claire, così come due degli "amici" di David, Tristan e Cory. Evan ha usato il suo nuovo potere per vendicarsi di tutto ciò che la coppia gli ha fatto in passato.

=====

Nei giorni successivi alla creazione del suo dispositivo di manipolazione del tempo, Evan si annoiava ancora di più a scuola. Ora che poteva semplicemente fermare il tempo e fare tutti i compiti all'istante, non doveva preoccuparsi di nulla dal punto di vista accademico. Ciò consentiva più tempo libero al di fuori delle sue lezioni per fare tutto ciò che desiderava. Molte persone con questo potere probabilmente avrebbero già rapinato una banca o provato a conquistare il mondo, ma Evan voleva solo divertirsi con il suo nuovo potere.

Ovviamente, divertirsi includeva l'addestramento di Claire a diventare la schiava sessuale di Evan. Il suo ragazzo, David, ha ricevuto una sospensione di due settimane dopo il "litigio". Mentre veniva interrogato dal preside, David ha menzionato Tristan e Cory, ma non Evan. L'ego di David era troppo grande per dire a qualcuno che il ragazzo nerd Evan Weiss era in grado di picchiarlo. Tristan e Cory hanno menzionato Evan, però. Dopo che il preside ha parlato da solo con Tristan e Cory, ha chiamato Evan in ufficio. Evan era in grado di presumere che i ragazzi avessero inventato storie completamente diverse su di lui, dal momento che poteva lasciare l'ufficio solo con un avvertimento.

David ha cercato di convincere Claire a sostenerlo, ma lei ha fatto esattamente come voleva Evan. Ha detto a tutti che David ha effettivamente litigato con Tristan e Cory, mentre lei è scappata, allertando un altro studente, che ha poi detto a una guardia di sicurezza della scuola. Quando le è stato chiesto di Evan, si è assicurata di sottolineare che non c'entrava niente. Tristan e Cory hanno entrambi sanguinato sulla scena, ed Evan non ha lasciato alcuna prova della sua presenza, quindi la scuola è stata in grado di stabilire che Claire ed Evan dovevano aver detto la verità. David si era messo nei guai e in troppi litigi prima, quindi il consiglio scolastico non aveva altra scelta che sospenderlo, anche se la sua famiglia finanziasse la scuola. Anche Tristan e Cory hanno ricevuto due settimane di sospensione, poiché hanno commesso lo stesso "crimine".

Evan e Claire non erano del tutto fuori dai guai, però. La scuola ha dato loro due il coprifuoco e li ha messi sotto maggiore sicurezza, ma questo chiaramente non ha influenzato Evan, con il suo nuovo dispositivo per fermare il tempo. Finché la scuola non li avesse sorpresi a fare qualcosa di strano per la prossima settimana o giù di lì, sarebbero stati scagionati.

Le cose stavano andando piuttosto bene per Evan. Aveva Claire sotto il suo controllo, e il suo più grande nemico a scuola era sparito per ora.

=====

"Allora gli hai già dato un nome?" chiese Julianne dopo un lungo silenzio. Certo che l'avrebbe chiesto. Tra tutte le domande che poteva fare, questa era quella che aveva scelto.

"Ti ho appena parlato di un traguardo che nessuno nella storia del mondo ha mai raggiunto, e mi chiedi se l'ho nominato?" Evan chiese scherzosamente: "Sai quanto è stato difficile per me decidere di parlartene?"

"Beh, non sono sorpreso che tu, in tutta la storia del mondo, sia stato l'unico a realizzare questo, e probabilmente non potrei nemmeno iniziare a capire come funziona", ha risposto Julianne, a cui Evan ha dato un sorriso orgoglioso, "Ma sono sorpreso che tu non l'abbia nominata. Ogni grande invenzione ha un nome!"

"Allora hai qualche suggerimento?" chiese Eva.

"Non lo so - probabilmente qualcosa di scientifico e relativo al tempo. Dovresti nominarlo, Evan."

"Davvero utile."

"Prego!" Julianne lanciò a Evan uno sguardo malizioso.

Nonostante avesse appena detto a Julianne di questo enorme segreto, stava avendo più conflitti interni sull'opportunità o meno di dirle di Claire. Evan ha predetto che Julianne sarebbe stata davvero coinvolta o davvero contraria alla sua "relazione" con Claire.

"Oh, che diavolo," decise Evan. Perché non porti qui Claire e mostri a Julianne quello che ho fatto?

Evan ha tirato fuori il suo cellulare e ha scritto a Claire: "Vieni nella mia stanza il prima possibile"

"Allora, Jules, conosci quel litigio che si suppone sia avvenuto tra David e quegli altri ragazzi?"

"Sì, come potevo non saperlo, è la cosa più importante di tutta la scuola."

"Beh, in realtà ho avuto una parte in esso," Evan ha poi continuato a spiegare cosa aveva fatto a David e ai suoi scagnozzi, così come a Claire.

"Allora Claire non era fuori dove l'hai lasciata?"

"Non l'ho lasciata lì. Sapevo che dovevo riaverla indietro per tutto quello che ha fatto a persone come te e me in questa scuola. Farla sospendere sembrava che non sarebbe bastato."

Julianne ha appena guardato Evan con uno sguardo confuso.

"Vedrai," disse Evan in tono serio.

Dopo circa un minuto, Claire arriva nella stanza di Evan, per essere accolta da Julianne ed Evan. Ogni volta che Evan diceva a Claire di andare da qualche parte, di solito era solo lui, ma ora era qui con la sua ragazza e Claire non sapeva come reagire.

"Claire, perché non vai a sederti su quella sedia e girala in modo da trovarti di fronte al muro?" Evan indicò una sedia sul lato del dormitorio. Quindi ha consegnato a Julianne uno dei dispositivi di arresto del tempo ed entrambi hanno premuto il pulsante contemporaneamente. Julianne si guardò intorno stupita, dato che era la prima volta che usava il dispositivo. Guardò Claire, che ora era immobile, così come tutto il resto nella stanza. Tornò rapidamente sull'argomento.

"Cosa stai facendo, Evan? Perché lei è qui?" Julianne indicò Claire.

"So che la odi tanto quanto me, vero?" chiese Evan, a cui Julianne annuì. Evan ha continuato: "Ha fatto così tante cose terribili a entrambi, parlando alle nostre spalle, diffondendo voci, rendendo le nostre vite in questa scuola un inferno. Abbiamo solo l'un l'altro qui, perché tutti credono alle cose che ha detto su di noi."

"Allora cosa hai intenzione di fare per riaverla indietro?" chiese Giuliana.

"Non ho intenzione di fare niente adesso, ho già fatto quello che volevo. Tu, invece, devi ancora vendicarti di lei. Puoi fare quello che vuoi con lei quando riprendiamo il tempo."

Julianne annuì in segno di riconoscimento. "Sa delle tue capacità?"

"Certo che no. Non mi affiderei a lei con quella conoscenza. Sei l'unico a saperlo."

Evan attirò Julianne per un bacio. Lo accettò avidamente e, con ciò, Evan premette entrambi i pulsanti dei loro dispositivi. Indicò Claire.

"Claire, d'ora in poi, devi fare tutto ciò che Julianne ti dice di fare, senza esitazione." Evan poi si rivolse a Julianne, "Forse dille di spogliarsi per te o qualcosa del genere, dipende tutto da te."

Julianne rivolse a Evan un sorrisetto. "Mi divertirò."

Julianne si avvicinò alla Claire e le disse di girare la sedia, cosa che fece immediatamente. Evan si è seduto sul letto per guardare lo spettacolo.

"Alzati, Claire", ordinò Julianne, e Claire si alzò.

"Non devi chiamarla con il suo nome qui, Jules. È più abituata a 'schiava' o 'stronza' o qualcosa del genere," disse Evan, fissando Claire con cattiveria.

"Va bene, schiava, togliti i jeans e la maglietta," Julianne guardò mentre Claire obbediva, togliendosi lentamente la maglietta, rivelando un reggiseno nero. Claire si tolse le scarpe. Poi si sbottonò i jeans e li fece scivolare giù per le gambe, rivelando mutandine nere abbinate. Per tutto il tempo, ha guardato in basso, evitando il contatto visivo con Julianne.

"Non essere così cupa, stronza, almeno Evan è stato così gentile da non farti sospendere come il tuo inutile ragazzo," Julianne ha rimproverato Claire.

Julianne mise due dita sotto il mento di Claire, alzando la testa per guardarla direttamente negli occhi. Poi Julianne schiaffeggiò forte la mano sul viso di Claire. Claire era visibilmente sorpresa e si portò rapidamente le mani al viso per strofinarsi la guancia, che stava diventando rossa. L'altra guancia seguì presto, diventando rossa per l'imbarazzo. Evan fece una risatina.

"Ho sempre voluto farlo", disse Julianne, guardando Evan.

"Sì, è davvero soddisfacente, schiaffeggiare la sua faccia senza valore."

Julianne si voltò a guardare Claire. Le ordinò di togliersi il resto dei suoi vestiti, cosa che Claire esitò a fare. Questa volta è intervenuto Evan.

"Questo è il tuo primo e unico avvertimento, Claire. Se mai esiti a uno dei nostri comandi, mostrerò a tutti quanto sei un'indegna puttana," minacciò Evan. Ha tirato fuori un video sul suo telefono di lui che la scopava durante una delle loro precedenti "sessioni". Claire era china, Evan ha registrato il suo cazzo che scivolava dentro e fuori dalla sua figa, e poi si è avvicinato al suo viso, imbrattato di sperma e trucco. Evan mostrò il video alle due ragazze, e Julianne guardò attentamente, mentre Claire distolse lo sguardo, cercando di ignorare il suono del cazzo di Evan che schiaffeggiava la sua figa più e più volte.

"Allora," iniziò Julianne, "Vuoi toglierti tutto il resto?"

Claire si tolse rapidamente il reggiseno, poi lasciò cadere le mutandine. Non sapeva nemmeno che Evan avesse registrato quel video, ma poi di nuovo, tutte le sue sessioni di sesso con lui sono diventate una grande confusione. In realtà stava iniziando a piacerle il modo in cui Evan la trattava. Non doveva preoccuparsi di nulla. Evan si è preso cura di tutto per lei. Evan ha persino fatto i compiti per lei in modo che potesse passare più tempo con lui. Claire era combattuta, sapendo che la sua situazione non avrebbe dovuto piacerle, ma non voleva che finisse.

Julianne guardò il corpo di Claire, facendo un cenno di approvazione. Poi ha afferrato Claire per uno dei suoi capezzoli e l'ha tirata verso il letto. Evan si alzò dal letto e si sedette alla sedia della sua scrivania, dove poteva avere una buona visuale di ciò che stava accadendo sul letto. Julianne si tolse i vestiti e saltò sul letto. Julianne si sdraiò sulla schiena, la testa su uno dei cuscini di Evan. Tirò giù la testa di Claire sulla sua figa, così che ora era in ginocchio e piegata, la sua faccia nella figa di Julianne. Questo ha dato a Evan un'ottima visuale di entrambe le ragazze.

"Mangiami, Claire," ordinò Julianne.

"Non l'ho mai fatto prima!" si lamentò Claire.

"Allora è meglio che impari, altrimenti sei una schiava del sesso piuttosto inutile."

Claire ha iniziato a leccare provvisoriamente la figa di Julianne. Ci sono voluti alcuni minuti in cui Julianne diceva a Claire cosa fare prima che Julianne fosse soddisfatta, inclinando la testa all'indietro e lasciando che Claire la mangiasse. Evan si è goduto lo spettacolo, ascoltando il sorso di Claire ei gemiti di piacere di Julianne.

Evan guardò la figa nuda di Claire che iniziava a luccicare, bagnandosi per essere stata maltrattata. A questo punto, Evan si avvicinò al letto e si mise dietro a Claire.

"C'è solo così tanto che un ragazzo può sopportare," Evan sorrise a Julianne. Si è tolto la maglietta e si è abbassato pantaloni e boxer, quindi era completamente nudo come le ragazze.

Evan ha messo il suo cazzo duro come una roccia sulla figa di Claire, poi l'ha sbattuto dentro. È entrato abbastanza facilmente a causa di quanto Claire fosse già bagnata. Claire fu spinta in avanti, nella fica di Julianne, e Julianne emise uno strillo di gioia. Evan ha iniziato a fottere il buco stretto di Claire. Claire ancora non si è abituata alle dimensioni del cazzo di Evan nel suo piccolo buco, e probabilmente non lo farà mai. Evan ha schiaffeggiato Claire sul culo, facendola strillare nella figa di Julianne. Claire si dondolava avanti e indietro mentre Evan le scopava il buco. Presto, Julianne è entrata nella bocca di Claire. Alla vista della sua ragazza sexy che si allontanava da Claire, Evan non poteva trattenersi. Le sue palle si sono rapidamente irrigidite e ha sparato il suo carico in profondità nella figa di Claire. Dopo la sua prima notte con lei, Evan si assicurò che Claire prendesse sempre le sue pillole anticoncezionali. Poteva scoparsela quanto voleva senza doversi preoccupare che rimanesse incinta. Evan indietreggiò dalla fica di Claire, poi andò a sdraiarsi sul letto accanto a Julianne. Julianne aveva permesso a Claire di smettere di succhiarla. Claire era ora inginocchiata davanti alla coppia, in attesa di un ordine.

"È divertente, Jules, ci è voluta meno di una settimana per trasformarla da una puttana assoluta in una troia completa", ha iniziato Evan, "È come se lo volesse tutto il tempo."

"Bene, ottimo lavoro, Evan. Questa Claire mi piace molto di più della Claire di prima."

Claire guardò in basso. Forse le piaceva il sesso, ma odiava l'umiliazione. Non riusciva proprio a sopportare il modo in cui la stavano insultando dopo che l'avevano appena doppiata, usandola per il proprio piacere. Claire non era abituata a essere molestata e insultata verbalmente. Solo meno di una settimana fa, i ruoli sono stati invertiti, Claire era la prepotente e tutti quelli che non le piacevano erano la vittima.

"Ehi Claire, guardami," ordinò Evan. Claire alzò lo sguardo per vedere la faccia ghignante di Evan. Evan ha continuato, "Perché non tiri fuori il mio sperma dalla tua figa e lo assaggi? Eri abbastanza ansioso di mangiare il mio sperma durante la nostra prima sessione. Mostra a Julianne quanto sei una puttana."

Questo è tutto. Claire ne aveva abbastanza. Non sopportava più di essere ridicolizzata in quel modo. Questa non doveva essere la sua vita. La rabbia repressa della scorsa settimana stava finalmente emergendo. Sapeva di poter mostrare a Evan che non poteva spezzarla così facilmente.

"No."

"Cosa hai detto, Claire?"

"Non ho intenzione di farlo."

"Beh, è ​​una bella sorpresa." Evan guardò Julianne. "Ha appena disobbedito direttamente a un ordine?"

"Sai, Evan, pensavo che ormai ne sapesse di più."

Il viso di Claire stava diventando rosso di rabbia. Così come il resto del suo corpo nudo.

"Non farò più niente di quello che dici! Pensi di spaventarmi, ma non lo fai. Non me ne frega niente se condividi solo un fottuto video sul tuo fottuto telefono! Me ne vado, e vi farò espellere dalla scuola e trasformerò la vostra vita in un inferno!"

Eva ridacchiò. "È davvero difficile prenderti sul serio quando sei completamente nudo e coperto di sperma."

Evan si alzò velocemente a sedere e afferrò il braccio di Claire, mentre cercava di alzarsi dal letto. La tirò indietro verso di sé. Evan la fece girare rapidamente e la afferrò allo stomaco, tirandola vicino a sé. Claire ha lottato impotente e ha urlato a Evan, facendo vuote minacce per convincerlo a lasciarla andare.

"Jules, faresti gli onori di casa?"

"Certo, Evan," rispose Julianne. Prese il telefono di Evan e lo aprì. Ha tirato su il video e ha aperto l'account anonimo sui social media di Evan.

"Quindi ho appena messo questo video qui e chiunque nella zona con questa app può vederlo?"

"Oh sì, Jules. Tutti potranno vedere la vera natura della sgualdrina Claire."

"Va bene, allora, lo posterò."

"Aspetta! Non farlo!" Claire gridò all'improvviso.

Julianne alzò lo sguardo dallo schermo del telefono. "Aspetta. Pensavo avessi appena detto che non te ne frega niente se Evan condivide un video sul suo telefono." Julianne guardò Evan per confermare.

"Sì, sono abbastanza sicuro di averglielo appena sentito dire. Claire, cosa hai appena detto?"

"Solo... non... postarlo. Per favore, Julianne," stava supplicando Claire.

Dopo alcuni istanti, Julianne ha ragionato, "Voglio dire, mi ha tirato fuori abbastanza bene. Sarebbe un peccato se tutti sapessero quanto è brava, quindi dovremmo condividerla."

"È vero, preferirei tenerla per noi stessi, almeno ancora per un po'," disse maliziosamente Evan.

Claire guardò Evan con gratitudine.

"Ma... hai comunque provato a sfidarci, Claire," Evan si aggrappò a Claire un po' più forte, "E non possiamo lasciarlo impunito."

Julianne mise giù il telefono di Evan e si avvicinò a Evan e Claire.

"Cosa stai progettando Evan?" chiese Giuliana.

"Beh, stavo aspettando il momento giusto per farlo, e penso che ora sia il momento giusto."

Evan andò al suo cassetto e prese diversi pezzi di corda. Tornò da Claire, che era seduta sul letto. Aveva un'espressione perplessa sul viso. L'unica volta che Evan l'ha legata è stato durante il loro primo incontro. Sapeva che era meglio non obiettare, quindi si costrinse a permettere a Evan di fare ciò che voleva.

Evan lanciò a Claire uno sguardo diabolico, poi fece scorrere lentamente la corda sulla sua pelle. In pochi secondi, la pelle di Claire si fece venire la pelle d'oca. Evan non l'aveva mai fatto prima. Era completamente silenzioso, così come Julianne, che ha appena visto Evan giocare con Claire. Claire quasi desiderava che lui la scopasse e la umiliasse invece di tenerla in sospeso per così tanto tempo.

"Cosa mi farà?"

Storie simili

Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo. Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi...

530 I più visti

Likes 0

Ex Playboy Playmates Part 5: Stephanie and Son

Nota dell'autore: questa parte della serie coinvolge ex Playboy Playmates immaginari. Sono tutte sorelle e ognuna avrà due storie: la prima sarà interrazziale, la seconda sarà l'incesto. Questa è la seconda storia di Stephanie e si svolge poco più di un anno dopo la sua prima storia. Anche questa storia si svolge circa quattro mesi dopo la parte 3 della serie. Non devi leggere nessuno di questi, ma per riassumere, Stephanie è testimone di un atto incestuoso con sua sorella maggiore Diane nella parte 3. Questo funge da catalizzatore per la sua storia di incesto, aprendo desideri latenti e cattivi. Ex...

750 I più visti

Likes 0

La mia vita segreta_(1)

Ho un segreto, un oscuro segreto. Ho una vita segreta. Di giorno e quando mio marito è a casa sono mamma e casalinga. Gestisco la mia casa e mi assicuro che tutti siano in giro in orario per il lavoro e la scuola. Tengo la mia casa pulita e mi assicuro che tutto sia in ordine. Ma una volta che tutti sono fuori casa, divento una donna diversa. Ho un'ora per prepararmi che include doccia, capelli e trucco. Sono ben rasato e indosso la mia uniforme. La mia uniforme è composta da una gonna corta nera, calze nere alte fino al...

562 I più visti

Likes 0

Lust in Translation, (o Playboy e il dio della melma).

Nel thread CAW 24, Pars001 ha chiesto: può anche avere un tema misterioso di fantascienza o una storia d'amore aliena? dopotutto sono strano La mia risposta è stata: Che ne dici dei negoziati sul trattato tra la razza aliena e gli umani. Il trattato finale deve essere concluso dal sesso tra un alieno e un umano. Per ulteriori punti, raccontalo dal punto di vista sia umano che alieno. A proposito: questa non è un'idea del tutto originale. Ho dovuto provare questo. — Il presidente fissava la pagina web, il suo colore blu troppo saturo gli faceva male agli occhi, ma era...

481 I più visti

Likes 0

Le avventure della ragazza esibizionista, parte 4

Riassunto delle parti precedenti: Kadri, che ha iniziato a 11 anni sperimentando l'esibizionismo e che in seguito è diventata dipendente dal sesso, è stata pensierosa dopo un fallimento nell'essere lasciata nuda in una piccola città. Pensò alle sue maniere, ma decise di continuare. Ora a 13 anni sta pianificando la sua più grande avventura nuda. A quanto ho capito, Kadri voleva provare il suo esibizionismo in un'altra città, ma all'inizio doveva leggere dei libri per la scuola e prepararsi in alcune altre materie. „Ho un programma per l'ultima settimana di vacanze. Forse questo avrà più successo , ha detto. Kadri ha...

535 I più visti

Likes 0

In vacanza al mare

Anche durante il viaggio in ascensore fino alla loro stanza, Mark e Cindy non riuscivano a togliersi le mani di dosso. Con le loro labbra unite in un bacio appassionato, Mark alzò lo sguardo per osservare su quale piano si trovavano. Bing, l'ascensore è atterrato al loro piano, mentre la coppia si dirigeva verso il balcone aperto verso la loro stanza. Camminando velocemente, hanno quasi investito un bambino che urlava a suo padre nel parcheggio sottostante. Avendo già estratto la chiave, Mark tentò di aprire la loro stanza, la numero 817. Cindy si allungò e afferrò il cazzo mezzo gonfio di...

366 I più visti

Likes 0

Viaggio su strada parte 3

Descrizioni del cast Guy Donnelly: 6'0” circa 175 libbre, ottima forma grazie ad un regime di allenamento attivo e regolare. Capelli biondi sporchi rasati e occhi azzurri, pelle pallida di origine irlandese. Parte sporca: completamente eretto a circa 8 pollici. Abbigliamento di marca: giacca di pelle nera con cappuccio. Korinna Patrick: 5'8 circa 125 libbre, corporatura formosa, non attiva nell'allenamento ma non pigra. Capelli castani lunghi fino alle spalle e occhi grigi, pelle leggermente abbronzata ma caucasica. Pezzo sporco: dal seno dalla coppa C alla coppa D, fianchi 36 . Look distintivo: pensa alla ragazza che potresti portare a casa dai...

333 I più visti

Likes 0

L'attrice e io (parte 8 scena di sesso del film hot)

Shannon e le ragazze sono andate dai loro medici per un controllo di 8 settimane, e tutto andava bene per le ragazze, e le ferite di Shannon erano quasi guarite. Il medico ha dato a Shannon l'ok per iniziare ad allenarsi e nel giro di qualche settimana avrebbe potuto riprendere le normali attività sessuali senza alcuna restrizione. Era andata da un chirurgo plastico e lui le aveva sistemato la cicatrice, quindi non era visibile. Si è procurata un personal trainer per rimettersi in forma. Nuotava molto in piscina. L'ho portata a giocare a golf. Ha preso lezione al club a cui...

300 I più visti

Likes 0

Miele in vendita parte 2

Miele in vendita 2 Stavo porgendo l'assegno a Jeb, ma non stava raggiungendo per prenderlo e ho iniziato a preoccuparmi che potesse recedere dall'accordo. Jeb si grattò le palle e si annusò le dita; l'odore deve aver incontrato la sua approvazione perché mi ha guardato, ha fatto rotolare il fiammifero in bocca dall'altra parte e ha detto. Ho un paio di stip-a-lations da aggiungere a questo accordo. Ha detto cercando di sembrare tutto avvocato. Che tipo di clausole? Lo guardai sospettoso. Bene, si fermò, prenderai la mia bambina e io non la vedrò almeno una volta al mese, perché mi mancherà...

2K I più visti

Likes 0

Il letto matrimoniale

È stata sposata giovane. Aveva quindici anni quando sposò un uomo di trentacinque anni, il suo nome era Rohan. Aveva paura di lui, e lui era eccitato da lei. Era bassa, aveva curve ben piazzate. I suoi seni erano abbastanza grandi per la sua struttura e spesso erano ben visibili nella parte superiore del corpetto. Il suo nome era Anna. All'inizio Anna non aveva paura del suo futuro marito, ma tutto è cambiato durante la loro prima notte di nozze. Era in piedi nel suo vestito mentre lui la fissava. Ispezionando ogni centimetro del suo corpo. Rabbrividì, nessun gentiluomo guarderebbe una...

2.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.