StuproFantascienzaAnaleIngoio di spermaEroticaPrima voltaPompinoRiluttanzaBestialitàSesso consensuale

Nero

BimboTech Capitolo 9: Il grande errore nero della moglie Bimbo

BimboTech Capitolo nove: Il grande errore nero della moglie Bimbo Di mypenname3000 Diritto d'autore 2017 Alice Jackman, ricercatrice capo di BimboTech Chemicals Che cosa? chiese l'uomo nero, sbattendo le palpebre alla mia domanda mentre gli strofinavo il cazzo attraverso i jeans. La mia figa si è stretta così forte. Non dovrei farlo. C'era qualcosa che non andava nel siero dell'intelligenza. La pressione nella cabina dell'aereo su cui viaggiavamo stava influenzando me. Quella stupidità continuava a sommergermi e a coprirmi... Delizioso, delizioso, delizia marshmallow. Ho ridacchiato, stringendo la figa, desideroso di essere riempito. Vuoi dare da mangiare al mio gattino? chiesi con...

411 I più visti

Likes 0

Basta andare in giro

Basta andare in giro Stasera è iniziata proprio come tutte le altre sere. Io e i miei due amici uscivamo a bere e andavamo in giro. Io avevo quattordici anni, il mio amico Jason sedici e Max stava per compiere diciotto anni. Max conosceva un ragazzo che ci comprava birra e whisky senza fare domande. Era il mio turno di comprare, quindi ho dato a Max i due venti che avevo guadagnato falciando i metri la settimana precedente. Max era un ragazzo grosso, probabilmente alto un metro e ottanta o giù di lì e pesava circa centocinquanta chili. Aveva i capelli...

417 I più visti

Likes 0

Michelle la vedova

La vedova Erano le 9 del giorno del funerale, George era morto improvvisamente e inaspettatamente per un infarto. Ha lasciato la moglie Michelle e due figli piccoli. George aveva gestito un'attività locale di vendita di prodotti informatici prima della sua scomparsa. Se la cavava piuttosto bene possedendo una grande casa e guidando sempre i modellini di auto più nuovi. Michelle aveva solo 37 anni, era una mamma casalinga che aveva sempre condotto una vita facile grazie agli affari di George. Troppo giovane per essere vedova, continuava a dirle la gente. Sembrava ancora più giovane grazie alla sua preparazione atletica e ai...

460 I più visti

Likes 0

Scambiato

Ally nasconde il viso nel cuscino e lo morde mentre sente l'anello stretto che è il suo ano che si allarga per accogliere semplicemente la testa del cazzo straordinariamente largo e lungo del suo amico Dean. Lei urla nella stoffa mentre l'orifizio in cui non è mai stata penetrata prima viene allungato oltre la soglia del dolore che può sopportare. Ally è attualmente sdraiata a faccia in giù sul suo letto e indossa solo una maglietta e un paio di pantaloncini che Dean le ha abbassato fino alle caviglie. Prima di tentare di entrarle nel culo, aveva spalmato una grossa porzione...

489 I più visti

Likes 0

Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo. Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi...

763 I più visti

Likes 0

Ricattato in sottomissione

Ho capito disse Cassey, correndo in cucina. Ho ottenuto il lavoro! È fantastico! disse Giasone. Ha abbracciato la sua fidanzata, pieno di gioia per la notizia. Cassey aveva un disperato bisogno di trovare un nuovo lavoro. Qualsiasi cosa pur di allontanarsi dal posto in cui lavorava sotto il suo capo da incubo, Veronica. Quando inizi? chiese Jason. Il sorriso di Cassey svanì. Non appena avrò la mia referenza... disse Cassey a bassa voce. Da Veronica? chiese Jason. Cassey annuì. “Ma sai cosa dirà...” disse Cassey. Questo sta andando per questo lavoro, sei andato alle sue spalle, ha detto Jason. Esattamente. È...

1.1K I più visti

Likes 0

Il potere della scienza (capitolo 3) - La nuova vita di Claire

In precedenza: Evan ha creato un dispositivo che gli ha permesso di fermare il tempo, lasciandolo libero di fare ciò che desiderava. Quella notte, ha incontrato un bullo, David, e la sua ragazza, Claire, così come due degli amici di David, Tristan e Cory. Evan ha usato il suo nuovo potere per vendicarsi di tutto ciò che la coppia gli ha fatto in passato. ===== Nei giorni successivi alla creazione del suo dispositivo di manipolazione del tempo, Evan si annoiava ancora di più a scuola. Ora che poteva semplicemente fermare il tempo e fare tutti i compiti all'istante, non doveva preoccuparsi...

1.1K I più visti

Likes 0

Mamme che aiutano.

Mamme che aiutano. Donna era seduta a guardare la TV con suo marito Donald. Stava pensando a Loots, il cazzo del suo amante quindicenne. Stava anche pensando all'aborto che aveva avuto due settimane prima ed era arrapatissima. Guardò l'orologio, erano le 21:30 e la casa era silenziosa. Spense la TV e salì le scale. Era alla porta di suo figlio Eric e ha sentito strani rumori, senza pensare che ha appena aperto la porta. Eric era seduto alla sua scrivania, nudo con il cazzo in mano a guardare lo schermo del computer. “Mamma che diavolo stai facendo, dovresti bussare prima di...

1.2K I più visti

Likes 0

Sì signore, farò quello che vuole Parte 2

Capitolo 3; Ho pensato che mi sarei vendicato Ero così incazzato e confuso dopo quella sessione di cazzo che abbiamo avuto nel suo ufficio che volevo vendicarmi. Dopotutto ero una donna d'affari intelligente, di successo. Che cazzo stavo facendo? Non lavoravo da molto tempo, ma potevo fare tutto ciò che volevo e mi stavo comportando come un fottuto giocattolo ignorante che riferiva al mio magnaccia. Fanculo. Ma non avevo idea di cosa avesse pianificato per me o non avrei mai nemmeno pensato di fare qualcosa per riguadagnare l'autocontrollo che avevo perso. Non ero nemmeno preoccupato per il mio ragazzo che sicuramente...

1.5K I più visti

Likes 0

Piacevole Maestro

Qualche settimana dopo mi sono svegliata presto per aiutare le mie sorelle a preparare la colazione. Mi girai per vedere il maestro Arik che mi fissava. Sbattei le palpebre velocemente sentendo il mio cuore battere all'impazzata per la sorpresa di vederlo sveglio. Sorrise lentamente mentre mi sedevo; le coperte espongono i miei seni e i miei capezzoli che si induriscono nell'aria fresca. Si sporse in avanti e fece rotolare delicatamente i miei capezzoli tra le sue dita. «Vieni qui» disse con voce roca. Mi sono avvicinato un po' e lui mi ha fatto cenno di cavalcare il suo corpo prono. Ho...

1.9K I più visti

Likes 0