Mamme che aiutano.

78Report
Mamme che aiutano.

Mamme che aiutano.

Donna era seduta a guardare la TV con suo marito Donald. Stava pensando a Loots, il cazzo del suo amante quindicenne. Stava anche pensando all'aborto che aveva avuto due settimane prima ed era arrapatissima.

Guardò l'orologio, erano le 21:30 e la casa era silenziosa. Spense la TV e salì le scale. Era alla porta di suo figlio Eric e ha sentito strani rumori, senza pensare che ha appena aperto la porta.

Eric era seduto alla sua scrivania, nudo con il cazzo in mano a guardare lo schermo del computer.

“Mamma che diavolo stai facendo, dovresti bussare prima di entrare”.
"Tesoro, mi dispiace". Lei sorrise e si accorse che aveva un cazzo di dimensioni molto buone, non lungo quanto il bottino ma sembrava più grosso.

"Eric va bene, guardare porno e masturbarsi è normale". "Stavi guardando un porno vero"?
"Sì, mi hai portato lì".

"Bene, me ne vado così puoi finire, forse uno di questi giorni possiamo guardare insieme e masturbarci a vicenda"?
"Ti masturbi"?
"Sì, certamente".

"Ti piacerebbe restare a guardare e masturbarti adesso"?
«Sono un po' a disagio con tuo padre giù per le scale; beh, dobbiamo lasciare la porta socchiusa così possiamo vedere se sta arrivando, ok ”?
"Ok"

"Aspetta un attimo che torno subito". Andò in camera sua e prese una bottiglia di lubrificante, si tolse i pantaloncini e la maglietta, indossò una vestaglia e tornò nella sua stanza. Che diavolo stai facendo Donna, è tuo figlio.
Tornata nella stanza, sorrise, ok, accendila. Eric ha premuto il pulsante ed è iniziato un video.

Allungò la mano sul suo inguine e gli toccò il cazzo. Lui sussultò e poi si sedette lì sorridendole. Ha preso il lubrificante strofinato una quantità generosa tra le mani e ha preso il suo membro e lentamente ha iniziato a muovere le mani su e giù.

Sullo schermo c'era una donna sui 40 anni, circondata da quattro giovani uomini nudi con i cazzi fuori. Aveva delle belle tette e sembrava familiare.

Eric gemette: "Mamma, posso giocare con le tue tette"?
"Sì, sganciami il reggiseno, le mie mani sono scivolose in questo momento, oh tesoro spingi il reggiseno sotto il letto nel caso venissimo interrotti".
Eric sorrise e le fece uscire le tette in un lampo. Ha iniziato a succhiare un capezzolo e ora lei gemeva.
"Oh che si sente bene".
Ora ha capito cosa c'era di così familiare nel video, uno dei cazzi apparteneva a Mike, uno dei suoi compagni di gang bang.

Suo figlio si stava avvicinando e lei sussurrò: "Cosa farai con tutto questo sperma"?
"Succhiamelo, per favore".

Ci ha pensato, beh, non è che non abbia mai ingoiato un carico di sperma. Proprio in quel momento il primo colpo esplose dal suo cazzo e la colpì sulla gamba. Abbassò la testa e succhiò, lo sperma uscì dal suo cazzo e lo ingoiò più velocemente che poteva. Era troppo e le usciva dai lati della bocca, giù per il mento e sulle tette.

Eric fermò Cumming e sorrise. "È stata una grande mamma". "Grazie".

"Ora, dove hai preso questo video"? "Come mai".
"Pensavo di aver riconosciuto due dei ragazzi". "L'hai fatto". "Veramente"?

"Sono Mike e Jerome i tuoi compagni di gang bang". "Sai delle gang bang"?
"Certo, ho visto tutti i tuoi video e ho adorato l'azione DP".

"Tesoro, dobbiamo tacere, deve essere il nostro segreto".
“Nessun problema mamma”. "A proposito, la signora nel video era Gina Taylor, la conosci, vero"? “Sì in effetti lo voglio”.

“Beh tu e lei dovreste mettervi insieme, suo marito l'ha lasciata e lei ha una casa tutta per sé”. "Beh, davvero"? "Sì".

"Mamma domani, dopo che papà se ne va, potrei farmi un primo pompino"? "Certo baby".

Quindi io e Gina siamo ragazze dal cazzo nero, ei ragazzi ci scopano entrambe. Devono farlo a lei nei fine settimana liberi. Mi chiedo se loot lo sappia.

Donald se n'è andato alle 7 del mattino e prima che uscisse dalla porta Eric era in cucina nudo, con un'erezione.
"Mamma, ho pensato e dato che ti sei scopato un sacco di miei amici, potremmo, sai, farlo"?

"Eric, vuoi scoparmi"? “Certo”.
"Beh, non sono sicuro che tu sappia che è incesto, giusto"? "E allora, tu e i bottini fottete regolarmente e venite scopati in gruppo due volte al mese". "Cos'è un altro cazzo aggiunto al mix"?

Donna ci ha pensato, ha ragione e io sono ancora arrapata e ha un bel cazzo.

“Va bene, ma finisci questi piatti mentre vado a farmi un po' di sesso”.

"Tesoro hai finito in cucina"? Eric entrò nella sua camera da letto. Si fermò e la fissò mentre indossava un perizoma verde e una calza nera. "Sei ancora più sexy di quanto sembri nei video".
"Grazie"

Eric le massaggiò la clitoride e le succhiò i capezzoli, lei gemeva di gioia. Rotolò sopra di lei e affondò il suo grosso cazzo dentro di lei.

“Tesoro, vai piano, hai un grosso cazzo a cui ci si abitua e voglio che ci divertiamo.

Continuò a spingere verso il basso finché non toccò il fondo e poi si mosse lentamente dentro e fuori, dapprima lentamente aumentando gradualmente il suo ritmo. Sentì il bruciore tra le sue gambe e gli afferrò le spalle e urlò: "Sto Cumming Eric". Ha tremato violentemente per 30 secondi prima che il suo respiro rallentasse.

Lo guardò negli occhi, lui le stava sorridendo. "Wow mamma, non ti ho mai visto venire prima"
"Tesoro, non mi hai mai scopato prima"

Il ritmo era aumentato e lei sentì di nuovo il bruciore e lui le afferrò i fianchi e urlò: "Ecco che arriva mamma, e lo sperma ha iniziato a vomitare nel suo canale". Sentì uno scatto dopo l'altro per almeno cinque volte prima che lui si accasciasse su di lei.

"È stato fantastico mamma, possiamo farlo di nuovo"? “Sicuramente i bottini di miele arriveranno questo pomeriggio, quindi forse più tardi stasera, dopo che i papà si sono addormentati, ok?

"Mamma tu e Gina dovreste conoscervi meglio perché Loots e i ragazzi stanno organizzando una festa del sesso". “Da quello che ho sentito tu e Gina siete l'unica femminuccia lì che ha intenzione di avere lì.

“Beh, datti una pulita e vai a scuola”. Lei si chinò e gli baciò la testa del cazzo, lui sorrise, si alzò e se ne andò.

Loots e Donna hanno scopato tutto il pomeriggio, per usare un termine era ben fottuta alle 16:00.

"Donna, conosci Gina Taylor"? "Sì perché"? "Beh, i ragazzi e io stavamo pensando per la settimana di gangbang che potremmo incontrare da Gina" "Ha una casa grande, nessun marito che torna a casa e interrompe le cose ed è un'altra delle nostre ragazze".
"Loots baby, sono confuso per fare una gang bang hai bisogno di almeno quattro ragazzi e una figa". Quattro ragazzi e due fighe non sono abbastanza perché voi ragazzi venite”.

"Lo so, ma abbiamo degli amici che vogliono affondarvi il cazzo in entrambi, presto".
"Beh, ti va bene che mi faccia scopare da altri ragazzi"? "Sicuro". "Posso farti chiamare da lei"? "Certo, perché no". Prima che i bottini partissero, prese il cellulare di Donna e compose il numero. “Ciao Gianna”. “Metterò Donna al telefono, quella che hai visto nel video della DP.

Ha consegnato a Donna il telefono, "Impostalo per sabato prossimo e se ne è andato".

“Ciao Gina, sono Donna” “Sì bottino e scopo due volte al mese da sola e poi due volte al mese facciamo una gang bang”. "Immagino che vogliano farci una gang bang questo sabato, credo tutto il giorno".
“Il problema non è mio marito, è mio figlio Eric”.
"Sta per essere lì a fotterti, davvero"? "Bene, questo risponde a come uscire per la giornata". “Non vedo l'ora di conoscerti anche tu, ci vediamo sabato”.

Donna riattaccò e sorrise; Donald penserebbe che stiano andando a un incontro di JV in un'altra scuola e probabilmente andranno a giocare a golf.

Dopo che Donald si fu addormentato, salì le scale fino alla stanza di Eric. Ha aperto la porta e lui stava guardando qui ottenere un DP.

"Tesoro andremo entrambi al GB sabato da Gina, la nostra scusa è una partita JV in un'altra scuola, ok"? "Nessun problema mamma, finché papà dorme che mi dici di quel primo pompino"? "Preferirei di gran lunga una bella scopata ma per ora i pompini funzionano".

Dieci minuti dopo il sapore dei suoi figli che le venivano in bocca e le sue tette che oscillavano liberamente andò a letto.

Sabato mattina è stato un po' movimentato. Donna ha chiesto ad Eric di aiutarla a portare il suo vestito in macchina nella sua borsa da palestra. Erano le 10 del mattino e vide Donald dirigersi verso le mazze da golf.
“Ci vediamo stasera cara”. Mormorò qualcosa e si diresse verso la macchina.

Donald se n'era andato ed Eric e Donna si diressero da Gina. "Allora dimmi Eric, è una bella scopata"? "L'ho scopata solo tre volte ma sicuramente mi sono divertito". "Ti ho visto nei video e sembri molto meglio". "Ma è davvero brava".

Quando siamo arrivati ​​a casa di Gina siamo scesi e ci siamo avvicinati alla porta d'ingresso, Gina ha aperto la porta con un vestito davvero sexy di perizoma, reggiseno, reggicalze e calze.

“Ciao sono Gina”. “Sono Donna, piacere di conoscerti”. "Entra".
"Sembri sexy", "Grazie"
“Dove posso cambiare”? “La mia stanza è in cima alle scale”.

"Donna, abbiamo diversi ragazzi qui nel seminterrato, quindi mi piacerebbe aspettarti e faremo il nostro grande ingresso insieme" "Dammi dieci minuti".
Dieci minuti dopo Donna è uscita dalla camera da letto, “sono pronta”, “Bene andiamo”.

Fecero il loro ingresso e furono accolti con applausi e applausi. Non rimasero nel seminterrato molto a lungo poiché entrambe le donne furono portate nelle camere da letto.
Donna non conosceva nessuno dei ragazzi con cui era, ma dopo pochi secondi dalla chiusura della porta si stava facendo succhiare la gomma del clitoride e le tette.

Vai che ti fa sentire bene, pensò mentre le sue mutandine venivano rimosse e un ragazzone si metteva tra le sue gambe e iniziava a leccarle la clitoride. Le scintille stavano esplodendo nella sua testa e nella sua figa, sentiva una fitta ed era vicina all'orgasmo. Ha continuato a mangiarla fino a quando, "Oh mio Dio, sto venendo, ha urlato", ha scosso violentemente e ha spruzzato succo di figa su tutto il ragazzo e su se stessa. Continuò a tremare ea schizzare per diversi secondi mentre il suo respiro rallentava.

Il giovane che le aveva appena regalato un climax intenso le sorrise: "Possiamo fare qualcosa per te"?
"Beh, sì, sono una ragazza DP e mi chiedevo se lo fareste voi ragazzi". "Non dire altro, signora R"

I minuti successivi hanno lubrificato i cazzi e lei si è messa felicemente in posizione. Il ragazzo che l'aveva leccata le ha spinto il cazzo in profondità nella figa. "Ehm, è meraviglioso" disse Donna..
Dopo qualche istante si è sentita riempire il culo, chi possedeva questo cazzo ne aveva uno piuttosto grosso e si sentiva veramente bene. Donna pensò tra sé e sé più tardi che può avere la mia figa più tardi se me lo fanno di nuovo. Sentì le sue tette essere risucchiate ei suoi capezzoli attorcigliati e poi finalmente si spalancò mentre un cazzo le entrava in bocca.

I due cazzi in lei stavano costruendo un ritmo degno di nota. Poteva sentire la membrana che li teneva separati ma allo stesso tempo le massaggiava incredibilmente la figa e il culo.
Sentì un bruciore e si rese conto che stava spingendo forte sui due cazzi dentro di lei, quando il cazzo che aveva in bocca esplose, un torrente di sperma le inondò la bocca e lei deglutì e deglutì per non perderne neanche un centesimo. Il suo respiro era diventato irregolare, il bruciore tra le gambe era fuori controllo. Sentì il cazzo nella sua figa irrigidirsi ed espellere goccioline di sperma, che fecero esplodere il cazzo nel suo culo e un altro torrente di sperma le stava inondando le viscere, in quel momento raggiunse l'orgasmo e quasi perse conoscenza.

Rimasero tutti lì per diversi minuti, mentre i cazzi uscivano da lei.
"È stato favoloso ragazzi, è piaciuto a tutti quanto me"? "Sig.ra. R Ti lavoravo le tette e non sono scesa”.
"Adesso lo farai tesoro" Donna gli ha fatto un primo pompino.

Alle 16:00 non era rimasto un cazzo duro o un grammo di sperma in nessuno di loro.
Donna e Gina andarono in cucina; Gina ha chiesto "Vuoi un drink" "Sì, hai della Vodka"?
Donna ha guardato Gina e ha chiesto "mio figlio ti ha scopato"? “Sì, tre volte, ha un bel cazzo”. "Grazie".

“Beh visto che siamo senza sperma e cazzi duri penso sia ora di andare a casa prima che mio marito cominci a chiamarmi”.

Donna ha cambiato bacio, ogni ragazzo che l'aveva scopata li ha ringraziati e ha detto: "Lo rifaremo presto ragazzi".

Durante il viaggio verso casa ha guardato Eric, "Tesoro, Gina, dimmi che sei una gran fottuta e so che l'hai fatta scendere tre volte" "Ci ho davvero provato mamma". "Beh, ha detto che se mai volevi venire da solo quando i suoi figli non erano a casa, lo adorava". "Wow, è fantastico, lo farò sicuramente".

"Mamma, sono sorpreso che tu non abbia detto nulla sul fatto che i bottini non ci fossero".
"Tesoro, sono stato scopato così tante volte oggi che non me ne frega niente se mi scopa di nuovo". “I ragazzi alla festa erano molto contenti della mia fica e io adoravo i loro cazzi”.” Se i bottini non sono più interessati, ce n'erano molti altri che lo erano".

"Se sei all'altezza ti faccio un pompino dopo"?
"Dovrò vedere se le mie palle si riprendono".

Donna stava preparando la cena quando Donald tornò a casa; le diede un bacio sulla guancia e andò a bere qualcosa. In piedi in cucina, sentì un'ondata improvvisa di liquido, una gigantesca quantità di sperma usciva dalla sua figa. Si voltò verso il lavandino, si mise le mani nelle mutandine, prese l'intero globo sul dito, aprì la bocca, se lo mise sulla lingua e deglutì. Eric rimase lì a guardare.

"Forse dopo cena accetterò l'offerta mamma". Entrambi si sorrisero.

Storie simili

Scuola estiva parte 8

Parte 8 - Cindy e Daryl Progress Cindy stava quasi tremando che era così entusiasta di raccontare a Daryl della sua conversazione con sua madre. Merda, ora stava prendendo la pillola! L'appuntamento dal suo dottore consisteva in una rapida occhiata e sensazione delle sue tette e della sua vagina e lei stava prendendo la pillola! Ora sarebbe stata al sicuro dalla gravidanza e Daryl avrebbe potuto girare le sue cose ovunque volesse. Sarebbe davvero felice. Daryl nel frattempo era altrettanto eccitato. Anche se provava un imbarazzo persistente da parte di sua madre che lo vedeva sborrare, specialmente sulla sua stessa faccia...

802 I più visti

Likes 0

C'è un lupo nell'ovile...

*la Saggistica* Era il primo giorno di lezione. Non ero nervoso; è una scuola tecnica per secchioni, quindi mi sono sentito a mio agio. Mi chiamo TK e NON ero in alcun modo preparato per le lezioni questo semestre... certo ho studiato e superato la classe, ma ho fallito il test più importante.... Nella mia seconda lezione ho visto questo tizio dall'aspetto alto, come se gli fosse sbattuto addosso non si preoccupava affatto della sua esistenza... poi dopo averlo superato di tanto in tanto gli ho dato un'occhiata per vedere da cosa mi ero appena allontanato. ...uomo Se non ero innamorato...

362 I più visti

Likes 0

Esce Barb

L'avventura di Barb Capitolo 1 Barb era cresciuto in una chiesa che andava a casa. Quando è entrata nella sua adolescenza, ha sentito le storie di alcuni dei bambini con cui andava a scuola sul sesso. Cazzo, sesso orale, malattie sessualmente trasmissibili e, naturalmente, bambini. Non ci ha pensato molto. Veniva da una famiglia religiosa e, naturalmente, non avrebbe mai fatto sesso prima del matrimonio. Durante la sua adolescenza, ha notato l'aumento dei suoi sensi quando si trattava di guardare e stare con ragazzi e uomini. La sua sessualità si stava risvegliando. Notò il loro odore, guardò le loro braccia e...

322 I più visti

Likes 0

Piccolo Daniele

Introduzione: questa storia è basata su eventi reali, tuttavia i luoghi sono stati cambiati per la protezione degli altri. Mi chiamo Tommy e sono alto circa 5'3 145 sterline e secondo me non gay ma totalmente Bi. Adesso ho 16 anni e questa storia parla di eventi reali accaduti quando avevo 14 anni. Quando avevo 12 anni mia madre era morta e mio padre aveva ricominciato a frequentarsi e apparentemente aveva un cattivo gusto in fatto di ragazze perché o erano A: brutte da morire, B: calde come l'inferno ma ladri, o C: e avevano figli. Beh, quando avevo 14 anni...

329 I più visti

Likes 0

I ragazzi ricchi amano 17

Ho deciso di scrivere il resto della mia storia, ma tieni presente che la mia storia non riguarda solo il sesso dicendo che questa parte contiene sesso e tra la persona che ha scritto quel commento dicendo che mi impersona e harvey quando si masturba il tuo schifo! Quando io e Harvey ci siamo trovati di fronte alla classe, abbiamo ascoltato per circa 20 minuti, poi Harvey ha picchiettato sulla sua scrivania per attirare la mia attenzione. l'ho guardato e lui si stava massaggiando i jeans ho allungato la testa e ho sussurrato hai bisogno di aiuto con quello? harvey ha...

221 I più visti

Likes 0

Il letto matrimoniale

È stata sposata giovane. Aveva quindici anni quando sposò un uomo di trentacinque anni, il suo nome era Rohan. Aveva paura di lui, e lui era eccitato da lei. Era bassa, aveva curve ben piazzate. I suoi seni erano abbastanza grandi per la sua struttura e spesso erano ben visibili nella parte superiore del corpetto. Il suo nome era Anna. All'inizio Anna non aveva paura del suo futuro marito, ma tutto è cambiato durante la loro prima notte di nozze. Era in piedi nel suo vestito mentre lui la fissava. Ispezionando ogni centimetro del suo corpo. Rabbrividì, nessun gentiluomo guarderebbe una...

1.2K I più visti

Likes 0

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

1.2K I più visti

Likes 0

Diventare la reginetta del ballo; capitolo 3

Capitolo 3 La mattina dopo mi sono svegliato al suono di quella stridente canzone rock che risuonava dal mio telefono. Ero ancora un po' intontito perché non mi ero addormentato fino a tardi a causa della mia fantastica sessione di masturbazione. Alzando lentamente la testa ho afferrato il telefono e ho spento l'allarme. Sbadigliando, alzai le gambe dal letto e mi avvicinai alla cassettiera. Bene, ho pensato, è tempo di vedere che tipo di vestito posso inventare che non farà venire un attacco di cuore a Beth. Frugando un po' tra le cose, alla fine ne ho scelto uno. Era una...

1.2K I più visti

Likes 0

La mia famiglia 7 riscrive

La mia famiglia 7 Riscrivi. La mattina seguente lasciammo la casa di mia zia Jenny verso le dieci. Mi ha lasciato guidare così da potermi succhiare il cazzo lungo la strada. Mi ha detto che le sarei mancata e sperava che sarei venuta a trovarla durante le vacanze di Natale e che avrei portato Ester. Vorrei mangiare di nuovo la sua bella figa. Le assicurai che ci avrei provato, almeno per tre o quattro giorni. Quando siamo passati davanti a uno dei grossi semirimorchi mentre mi stava facendo un pompino, il ragazzo è quasi uscito di strada cercando di guardare. Quando...

943 I più visti

Likes 0

Divertimento estivo prima parte

Vorrei compiere 12 anni il nostro ultimo giorno prima delle vacanze estive. Non vedevo l'ora di passare molto tempo nel nostro ranch e godermi le dolci colline e le pigre giornate estive con la mia nuova amica Janet. Janet ed io ci eravamo conosciuti l'ultima settimana di scuola. Abbiamo colpito se fuori subito. Era una bellissima bionda, alta 5 piedi e 4 pollici con un corpo che non voleva mollare. Avevo scoperto che guardare altre ragazze stava davvero iniziando a eccitarmi e ho pensato che sarebbe stata quella persona speciale in cui potevo davvero entrare. Avevamo trascorso alcune notti a casa...

992 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.