Mamme che aiutano.

1.2KReport
Mamme che aiutano.

Mamme che aiutano.

Donna era seduta a guardare la TV con suo marito Donald. Stava pensando a Loots, il cazzo del suo amante quindicenne. Stava anche pensando all'aborto che aveva avuto due settimane prima ed era arrapatissima.

Guardò l'orologio, erano le 21:30 e la casa era silenziosa. Spense la TV e salì le scale. Era alla porta di suo figlio Eric e ha sentito strani rumori, senza pensare che ha appena aperto la porta.

Eric era seduto alla sua scrivania, nudo con il cazzo in mano a guardare lo schermo del computer.

“Mamma che diavolo stai facendo, dovresti bussare prima di entrare”.
"Tesoro, mi dispiace". Lei sorrise e si accorse che aveva un cazzo di dimensioni molto buone, non lungo quanto il bottino ma sembrava più grosso.

"Eric va bene, guardare porno e masturbarsi è normale". "Stavi guardando un porno vero"?
"Sì, mi hai portato lì".

"Bene, me ne vado così puoi finire, forse uno di questi giorni possiamo guardare insieme e masturbarci a vicenda"?
"Ti masturbi"?
"Sì, certamente".

"Ti piacerebbe restare a guardare e masturbarti adesso"?
«Sono un po' a disagio con tuo padre giù per le scale; beh, dobbiamo lasciare la porta socchiusa così possiamo vedere se sta arrivando, ok ”?
"Ok"

"Aspetta un attimo che torno subito". Andò in camera sua e prese una bottiglia di lubrificante, si tolse i pantaloncini e la maglietta, indossò una vestaglia e tornò nella sua stanza. Che diavolo stai facendo Donna, è tuo figlio.
Tornata nella stanza, sorrise, ok, accendila. Eric ha premuto il pulsante ed è iniziato un video.

Allungò la mano sul suo inguine e gli toccò il cazzo. Lui sussultò e poi si sedette lì sorridendole. Ha preso il lubrificante strofinato una quantità generosa tra le mani e ha preso il suo membro e lentamente ha iniziato a muovere le mani su e giù.

Sullo schermo c'era una donna sui 40 anni, circondata da quattro giovani uomini nudi con i cazzi fuori. Aveva delle belle tette e sembrava familiare.

Eric gemette: "Mamma, posso giocare con le tue tette"?
"Sì, sganciami il reggiseno, le mie mani sono scivolose in questo momento, oh tesoro spingi il reggiseno sotto il letto nel caso venissimo interrotti".
Eric sorrise e le fece uscire le tette in un lampo. Ha iniziato a succhiare un capezzolo e ora lei gemeva.
"Oh che si sente bene".
Ora ha capito cosa c'era di così familiare nel video, uno dei cazzi apparteneva a Mike, uno dei suoi compagni di gang bang.

Suo figlio si stava avvicinando e lei sussurrò: "Cosa farai con tutto questo sperma"?
"Succhiamelo, per favore".

Ci ha pensato, beh, non è che non abbia mai ingoiato un carico di sperma. Proprio in quel momento il primo colpo esplose dal suo cazzo e la colpì sulla gamba. Abbassò la testa e succhiò, lo sperma uscì dal suo cazzo e lo ingoiò più velocemente che poteva. Era troppo e le usciva dai lati della bocca, giù per il mento e sulle tette.

Eric fermò Cumming e sorrise. "È stata una grande mamma". "Grazie".

"Ora, dove hai preso questo video"? "Come mai".
"Pensavo di aver riconosciuto due dei ragazzi". "L'hai fatto". "Veramente"?

"Sono Mike e Jerome i tuoi compagni di gang bang". "Sai delle gang bang"?
"Certo, ho visto tutti i tuoi video e ho adorato l'azione DP".

"Tesoro, dobbiamo tacere, deve essere il nostro segreto".
“Nessun problema mamma”. "A proposito, la signora nel video era Gina Taylor, la conosci, vero"? “Sì in effetti lo voglio”.

“Beh tu e lei dovreste mettervi insieme, suo marito l'ha lasciata e lei ha una casa tutta per sé”. "Beh, davvero"? "Sì".

"Mamma domani, dopo che papà se ne va, potrei farmi un primo pompino"? "Certo baby".

Quindi io e Gina siamo ragazze dal cazzo nero, ei ragazzi ci scopano entrambe. Devono farlo a lei nei fine settimana liberi. Mi chiedo se loot lo sappia.

Donald se n'è andato alle 7 del mattino e prima che uscisse dalla porta Eric era in cucina nudo, con un'erezione.
"Mamma, ho pensato e dato che ti sei scopato un sacco di miei amici, potremmo, sai, farlo"?

"Eric, vuoi scoparmi"? “Certo”.
"Beh, non sono sicuro che tu sappia che è incesto, giusto"? "E allora, tu e i bottini fottete regolarmente e venite scopati in gruppo due volte al mese". "Cos'è un altro cazzo aggiunto al mix"?

Donna ci ha pensato, ha ragione e io sono ancora arrapata e ha un bel cazzo.

“Va bene, ma finisci questi piatti mentre vado a farmi un po' di sesso”.

"Tesoro hai finito in cucina"? Eric entrò nella sua camera da letto. Si fermò e la fissò mentre indossava un perizoma verde e una calza nera. "Sei ancora più sexy di quanto sembri nei video".
"Grazie"

Eric le massaggiò la clitoride e le succhiò i capezzoli, lei gemeva di gioia. Rotolò sopra di lei e affondò il suo grosso cazzo dentro di lei.

“Tesoro, vai piano, hai un grosso cazzo a cui ci si abitua e voglio che ci divertiamo.

Continuò a spingere verso il basso finché non toccò il fondo e poi si mosse lentamente dentro e fuori, dapprima lentamente aumentando gradualmente il suo ritmo. Sentì il bruciore tra le sue gambe e gli afferrò le spalle e urlò: "Sto Cumming Eric". Ha tremato violentemente per 30 secondi prima che il suo respiro rallentasse.

Lo guardò negli occhi, lui le stava sorridendo. "Wow mamma, non ti ho mai visto venire prima"
"Tesoro, non mi hai mai scopato prima"

Il ritmo era aumentato e lei sentì di nuovo il bruciore e lui le afferrò i fianchi e urlò: "Ecco che arriva mamma, e lo sperma ha iniziato a vomitare nel suo canale". Sentì uno scatto dopo l'altro per almeno cinque volte prima che lui si accasciasse su di lei.

"È stato fantastico mamma, possiamo farlo di nuovo"? “Sicuramente i bottini di miele arriveranno questo pomeriggio, quindi forse più tardi stasera, dopo che i papà si sono addormentati, ok?

"Mamma tu e Gina dovreste conoscervi meglio perché Loots e i ragazzi stanno organizzando una festa del sesso". “Da quello che ho sentito tu e Gina siete l'unica femminuccia lì che ha intenzione di avere lì.

“Beh, datti una pulita e vai a scuola”. Lei si chinò e gli baciò la testa del cazzo, lui sorrise, si alzò e se ne andò.

Loots e Donna hanno scopato tutto il pomeriggio, per usare un termine era ben fottuta alle 16:00.

"Donna, conosci Gina Taylor"? "Sì perché"? "Beh, i ragazzi e io stavamo pensando per la settimana di gangbang che potremmo incontrare da Gina" "Ha una casa grande, nessun marito che torna a casa e interrompe le cose ed è un'altra delle nostre ragazze".
"Loots baby, sono confuso per fare una gang bang hai bisogno di almeno quattro ragazzi e una figa". Quattro ragazzi e due fighe non sono abbastanza perché voi ragazzi venite”.

"Lo so, ma abbiamo degli amici che vogliono affondarvi il cazzo in entrambi, presto".
"Beh, ti va bene che mi faccia scopare da altri ragazzi"? "Sicuro". "Posso farti chiamare da lei"? "Certo, perché no". Prima che i bottini partissero, prese il cellulare di Donna e compose il numero. “Ciao Gianna”. “Metterò Donna al telefono, quella che hai visto nel video della DP.

Ha consegnato a Donna il telefono, "Impostalo per sabato prossimo e se ne è andato".

“Ciao Gina, sono Donna” “Sì bottino e scopo due volte al mese da sola e poi due volte al mese facciamo una gang bang”. "Immagino che vogliano farci una gang bang questo sabato, credo tutto il giorno".
“Il problema non è mio marito, è mio figlio Eric”.
"Sta per essere lì a fotterti, davvero"? "Bene, questo risponde a come uscire per la giornata". “Non vedo l'ora di conoscerti anche tu, ci vediamo sabato”.

Donna riattaccò e sorrise; Donald penserebbe che stiano andando a un incontro di JV in un'altra scuola e probabilmente andranno a giocare a golf.

Dopo che Donald si fu addormentato, salì le scale fino alla stanza di Eric. Ha aperto la porta e lui stava guardando qui ottenere un DP.

"Tesoro andremo entrambi al GB sabato da Gina, la nostra scusa è una partita JV in un'altra scuola, ok"? "Nessun problema mamma, finché papà dorme che mi dici di quel primo pompino"? "Preferirei di gran lunga una bella scopata ma per ora i pompini funzionano".

Dieci minuti dopo il sapore dei suoi figli che le venivano in bocca e le sue tette che oscillavano liberamente andò a letto.

Sabato mattina è stato un po' movimentato. Donna ha chiesto ad Eric di aiutarla a portare il suo vestito in macchina nella sua borsa da palestra. Erano le 10 del mattino e vide Donald dirigersi verso le mazze da golf.
“Ci vediamo stasera cara”. Mormorò qualcosa e si diresse verso la macchina.

Donald se n'era andato ed Eric e Donna si diressero da Gina. "Allora dimmi Eric, è una bella scopata"? "L'ho scopata solo tre volte ma sicuramente mi sono divertito". "Ti ho visto nei video e sembri molto meglio". "Ma è davvero brava".

Quando siamo arrivati ​​a casa di Gina siamo scesi e ci siamo avvicinati alla porta d'ingresso, Gina ha aperto la porta con un vestito davvero sexy di perizoma, reggiseno, reggicalze e calze.

“Ciao sono Gina”. “Sono Donna, piacere di conoscerti”. "Entra".
"Sembri sexy", "Grazie"
“Dove posso cambiare”? “La mia stanza è in cima alle scale”.

"Donna, abbiamo diversi ragazzi qui nel seminterrato, quindi mi piacerebbe aspettarti e faremo il nostro grande ingresso insieme" "Dammi dieci minuti".
Dieci minuti dopo Donna è uscita dalla camera da letto, “sono pronta”, “Bene andiamo”.

Fecero il loro ingresso e furono accolti con applausi e applausi. Non rimasero nel seminterrato molto a lungo poiché entrambe le donne furono portate nelle camere da letto.
Donna non conosceva nessuno dei ragazzi con cui era, ma dopo pochi secondi dalla chiusura della porta si stava facendo succhiare la gomma del clitoride e le tette.

Vai che ti fa sentire bene, pensò mentre le sue mutandine venivano rimosse e un ragazzone si metteva tra le sue gambe e iniziava a leccarle la clitoride. Le scintille stavano esplodendo nella sua testa e nella sua figa, sentiva una fitta ed era vicina all'orgasmo. Ha continuato a mangiarla fino a quando, "Oh mio Dio, sto venendo, ha urlato", ha scosso violentemente e ha spruzzato succo di figa su tutto il ragazzo e su se stessa. Continuò a tremare ea schizzare per diversi secondi mentre il suo respiro rallentava.

Il giovane che le aveva appena regalato un climax intenso le sorrise: "Possiamo fare qualcosa per te"?
"Beh, sì, sono una ragazza DP e mi chiedevo se lo fareste voi ragazzi". "Non dire altro, signora R"

I minuti successivi hanno lubrificato i cazzi e lei si è messa felicemente in posizione. Il ragazzo che l'aveva leccata le ha spinto il cazzo in profondità nella figa. "Ehm, è meraviglioso" disse Donna..
Dopo qualche istante si è sentita riempire il culo, chi possedeva questo cazzo ne aveva uno piuttosto grosso e si sentiva veramente bene. Donna pensò tra sé e sé più tardi che può avere la mia figa più tardi se me lo fanno di nuovo. Sentì le sue tette essere risucchiate ei suoi capezzoli attorcigliati e poi finalmente si spalancò mentre un cazzo le entrava in bocca.

I due cazzi in lei stavano costruendo un ritmo degno di nota. Poteva sentire la membrana che li teneva separati ma allo stesso tempo le massaggiava incredibilmente la figa e il culo.
Sentì un bruciore e si rese conto che stava spingendo forte sui due cazzi dentro di lei, quando il cazzo che aveva in bocca esplose, un torrente di sperma le inondò la bocca e lei deglutì e deglutì per non perderne neanche un centesimo. Il suo respiro era diventato irregolare, il bruciore tra le gambe era fuori controllo. Sentì il cazzo nella sua figa irrigidirsi ed espellere goccioline di sperma, che fecero esplodere il cazzo nel suo culo e un altro torrente di sperma le stava inondando le viscere, in quel momento raggiunse l'orgasmo e quasi perse conoscenza.

Rimasero tutti lì per diversi minuti, mentre i cazzi uscivano da lei.
"È stato favoloso ragazzi, è piaciuto a tutti quanto me"? "Sig.ra. R Ti lavoravo le tette e non sono scesa”.
"Adesso lo farai tesoro" Donna gli ha fatto un primo pompino.

Alle 16:00 non era rimasto un cazzo duro o un grammo di sperma in nessuno di loro.
Donna e Gina andarono in cucina; Gina ha chiesto "Vuoi un drink" "Sì, hai della Vodka"?
Donna ha guardato Gina e ha chiesto "mio figlio ti ha scopato"? “Sì, tre volte, ha un bel cazzo”. "Grazie".

“Beh visto che siamo senza sperma e cazzi duri penso sia ora di andare a casa prima che mio marito cominci a chiamarmi”.

Donna ha cambiato bacio, ogni ragazzo che l'aveva scopata li ha ringraziati e ha detto: "Lo rifaremo presto ragazzi".

Durante il viaggio verso casa ha guardato Eric, "Tesoro, Gina, dimmi che sei una gran fottuta e so che l'hai fatta scendere tre volte" "Ci ho davvero provato mamma". "Beh, ha detto che se mai volevi venire da solo quando i suoi figli non erano a casa, lo adorava". "Wow, è fantastico, lo farò sicuramente".

"Mamma, sono sorpreso che tu non abbia detto nulla sul fatto che i bottini non ci fossero".
"Tesoro, sono stato scopato così tante volte oggi che non me ne frega niente se mi scopa di nuovo". “I ragazzi alla festa erano molto contenti della mia fica e io adoravo i loro cazzi”.” Se i bottini non sono più interessati, ce n'erano molti altri che lo erano".

"Se sei all'altezza ti faccio un pompino dopo"?
"Dovrò vedere se le mie palle si riprendono".

Donna stava preparando la cena quando Donald tornò a casa; le diede un bacio sulla guancia e andò a bere qualcosa. In piedi in cucina, sentì un'ondata improvvisa di liquido, una gigantesca quantità di sperma usciva dalla sua figa. Si voltò verso il lavandino, si mise le mani nelle mutandine, prese l'intero globo sul dito, aprì la bocca, se lo mise sulla lingua e deglutì. Eric rimase lì a guardare.

"Forse dopo cena accetterò l'offerta mamma". Entrambi si sorrisero.

Storie simili

Lezioni apprese_(2)

Entro in classe e mi siedo in mezzo alla classe. La mia ragazza, Lacy, si siede accanto a me. Che succede ragazza? Lei chiede. Ehi! Dico eccitato, forse troppo eccitato. Ok rovesciamento. Versare cosa? Chi è lui? Chi è chi? dico con un sorriso malizioso. Suona il campanello e un uomo entra chiudendosi la porta alle spalle. Salvato dalla campanella. Penso a me stesso. Guardo l'uomo. È alto con i capelli biondi sporchi, gli occhi azzurri e molto bello. Sexy devo dire. Buongiorno lezione. Io sono il signor Miller. Prenderò il posto della signora Wright per il resto dell'anno scolastico. Dice...

2.2K I più visti

Likes 0

Rachel scopa la coppia

Rachel scopa la coppia Un giorno, sono andato a una festa a casa di amici dove una giovane testa rossa che ballava ha attirato la mia attenzione; vederla ballare mi ha eccitato. Mi sono avvicinato a lei e ho iniziato a ballare anche io, presto stavamo ballando insieme. Dopo aver ballato per un po', ci siamo seduti e abbiamo iniziato a parlare. Mi sono presentata come Rachel, mi ha detto che si chiamava Jennifer. Dopo un po' di conversazione Jennifer e io abbiamo notato che la festa stava finendo e la gente se ne andava. Jennifer ha chiesto se può avere...

1.3K I più visti

Likes 0

RIMBALZANTE

Karen diede un colpetto sulla spalla a Steffi e le disse che la signorina Peters voleva vederla subito nel suo ufficio. Steffi finì di abbottonarsi la camicetta e chiese: Ha detto quello che voleva? No, replicò Karen mentre si affrettava fuori dallo spogliatoio, non sembrava sconvolta o altro, vuole solo vederti! Cristo, mormorò Steffi, è ora di pranzo e sono trattenuta dopo la lezione di ginnastica, mentre raccoglieva l'asciugamano ei vestiti da palestra e se li infilava nello zaino. Karen ha detto che volevi vedermi, ha osservato Steffi con voce interrogativa dopo aver bussato allo stipite della porta. Sì, Steffi, per...

1.1K I più visti

Likes 0

Un giorno mai dimenticato - Parte 1

NOTA: suppongo che potresti chiamare questa storia stupro. Non era molto, ma mi ha colpito più di qualsiasi altra cosa abbia mai fatto prima. Sì, questo è successo davvero a me. Continua a leggere, per favore. Non c'è molta sessualità nella parte 1, ma nelle parti 2 + 3 C'È MOLTA. Non avevo idea di cosa mi aspettasse perché ho disobbedito ai desideri di mio padre e ho lasciato lo zaino della roulotte quando era al lavoro. Non lo saprà mai... pensai innocentemente mentre facevo un'impennata in aria sulla mia bicicletta Felt marrone scuro. Accanto a me c'erano tre dei miei...

1.1K I più visti

Likes 0

Agente immobiliare BBW

Era ora di muoversi. Avevo guadagnato un po' di soldi da buoni investimenti ed ereditando un po' di soldi extra, quindi ho deciso che era necessario un aggiornamento. Ho trovato un agente immobiliare locale e ho fissato un appuntamento per parlare con qualcuno per trovare il posto perfetto. L'addetto alla reception mi ha dato un appuntamento per il giorno successivo con una donna di nome Jennifer. Quando sono arrivato in ufficio, l'addetto alla reception mi ha mostrato in ufficio e mi ha detto di sedermi e Jennifer sarebbe stata con me a breve. Non passò molto tempo prima che l'adorabile Jennifer...

821 I più visti

Likes 0

I sogni di Racos diventano realtà!!!_(1)

Mi chiamo Raco e ho 15 anni non sono atletico sono sempre stato quello a cui piacevano i libri e stare dentro... sono nell'armadio e nessuno sa che sono gay non ho mai avuto una ragazza o addirittura ho baciato una ragazza perché semplicemente non mi interessano... mio padre è via la maggior parte del tempo a lavorare a progetti di costruzione fuori città e quando è a casa dorme ed è difficile svegliarlo. ...mia madre non ci presta molta attenzione perché lavora e va a scuola...beh, questa storia parla di me e del mio fratellastro più grande e atletico Jacob...

888 I più visti

Likes 0

Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo. Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi...

758 I più visti

Likes 0

L'Adone del tennis

Il punteggio è 40-15 e ancora una volta è un punto per il campionato per l'invincibile Andy Cruise! La folla ha gridato di approvazione mentre Andy serviva per il campionato. Servendo il suo asso caratteristico, l'avversario non poteva che guardare al cielo con uno sguardo rassegnato e accettare di buon grado la sconfitta. Per Andy si è trattato dell'ottavo Grande Slam in due anni. Si era talmente abituato a vincere che era diventata una routine monotona. Tuttavia, la vita era stata buona con lui e ne era sempre grato. Dopo la cerimonia di vittoria, Andy è tornato nell'intimità della sua camera...

376 I più visti

Likes 0

Rose, la mamma da sola

Rosa Nei giorni successivi ho ricevuto messaggi dai gemelli. Helen mi voleva più di ogni altra cosa ed era disposta a incontrarmi ovunque per mostrarmelo. Rose mi ha inviato un messaggio chiedendomi di incontrarci e parlare prima di incontrare una o entrambe le sue figlie. Il suo secondo messaggio mi invitava a incontrarla. Mi è stato appena dato un indirizzo e un'ora. Quindi quando sono arrivato sono rimasto sorpreso di trovarmi di fronte a una sala massaggi. Mentre varcavo la porta una giovane e carina donna ispanica mi ha salutato e mi ha chiesto che tipo di piacere volevo. Sono Mike...

261 I più visti

Likes 0

Camera Vergine

Questa è la terza storia che scrivo per questo sito e ancora una volta mi scuso se ci sono errori di ortografia o grammaticali o qualsiasi altro errore. Mi piace molto il feedback e se vuoi sottolineare eventuali errori fallo in modo costruttivo, non rispondo bene alle persone che criticano la mia punteggiatura quando il loro messaggio è scritto tutto maiuscolo o simili. Tieni presente che questa storia è completamente vera con una piccolissima quantità di abbellimenti per mantenere la storia in corso, quindi non pubblicare post dicendo che non potrebbe mai essere vero, perché lo è. Sono uscito con questa...

263 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.