Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

805Report
Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo.


Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi nudi come il giorno in cui siamo nati. Ero sopra di lei tra le sue gambe e martellavo il mio cazzo di sette pollici duro come una roccia tanto in profondità quanto sarebbe entrato nella sua figa quando la porta d'ingresso si aprì e mia cognata, che aveva la sua chiave di casa, entrò e urlò: "C'è nessuno in casa?"


Mentre diceva questo, ci vide davanti al camino. "Che cazzo Rick, stronzo, come ti permetti, tradisci Jan." Judy corse nell'altra stanza, prese i suoi vestiti e se ne andò. Potrebbe prendere un autobus per tornare a casa. Mi chiedevo se sarebbe mai stata di nuovo con me. Beverly mi ha guardato in piedi lì nudo di fronte a lei. Aveva le mani sui fianchi e uno sguardo che poteva uccidere, sul viso. Non ho detto niente. Ero stato colto in flagrante, o forse si potrebbe dire in flagrante e non c'era molto che potessi dire.


“Beh, testa di cazzo, se hai intenzione di rovinare Jan, non posso fermarti ma posso farti pagare. Ho bisogno di un ragazzo troia per soddisfare i miei impulsi. Farai tutte le cazzate che voglio che tu faccia o il tuo matrimonio è finito, capito?" Mi teneva per le palle e ho dovuto accettare. Mi chiedevo anche cosa avesse in mente.


Bev si sedette sulla sedia. «Prendimi una birra, testa di cazzo.» Sono andato in cucina e ne ho riportato uno. “Lo voglio in un bicchiere, non in lattina. Torna indietro e mettilo in un bicchiere. Ho fatto come mi è stato detto. Quando sono tornato, si era tolta le mutandine ed era seduta sulla sedia con la gonna parzialmente tirata su, le gambe divaricate e le mutandine sul bracciolo della sedia. Ho avuto una visione chiara della sua fica pelosa. “Mettiti sulle mani e sulle ginocchia. Ho bisogno di uno sgabello per i piedi. Ho pensato di buttarla fuori di casa e anche di afferrarla e violentarla, ma ho deciso di stare al gioco e vedere dove stava andando a parare.


Si tolse le scarpe e mise i piedi sulla mia schiena nuda. Ho fissato dritto alla sua figa spalancata. "Parlami della tua ragazza e non tralasciare nessuno dei fottuti dettagli." Le ho raccontato di come ci eravamo conosciuti e della prima volta che l'avevo scopata e di come le piaceva succhiarmi il cazzo e ingoiare la mia sborra. Ho persino reso la storia un po' migliore di quanto non fosse in realtà. Ho visto la fica di Bev bagnarsi mentre parlavo.

Sollevò il piede sinistro dalla mia schiena e me lo mise davanti alla faccia. "Baciami il piede e dimostrami che lo ami." Ho pensato per un secondo e poi le ho baciato la parte superiore del piede. “Non solo lì. Bacialo dappertutto. Ha mosso il piede mentre baciavo numerosi punti in alto e in basso. «Ora leccami e succhiami le dita dei piedi, testa di cazzo.» Ho fatto come ha detto e lei gemette. Bev si stava eccitando quando le baciavo il piede e le succhiavo le dita. Ha cambiato piede e io ho fatto lo stesso con l'altro piede. Mentre lo facevo, ha messo il suo primo piede sotto di me e l'ha strofinato contro il mio cazzo e le mie palle.

Dopo un paio di minuti passati a soddisfare il suo feticismo dei piedi, Bev si è alzata e mi ha detto che aveva bisogno di una doccia e di uno schiavo come me che la lavasse. Ho iniziato ad alzarmi ma lei mi ha detto di seguirla sulle mani e sulle ginocchia come il cane che ero. Potevo vedere dal sorriso sul suo viso che si stava divertendo a controllarmi. Ho dovuto ammettere a me stesso che mi stavo divertendo anche io.

Andammo in bagno e lei mi fece spogliare, ma mi disse di non toccarla sessualmente. Volevo afferrarla per le tette, piegarla e infilarle il mio cazzo duro in gola, ma ho deciso di fare il suo gioco, almeno per ora. Bev è entrata per prima nella doccia e mi ha tirato dentro per la mia erezione.

Bev mi spinse sulle spalle e io caddi in ginocchio davanti a lei. Ho alzato lo sguardo ma ho avuto difficoltà a vedere il suo viso perché stavo guardando la parte inferiore delle sue tette. Allungò entrambe le mani e allargò le sue labbra. "Leccami la fica, faccia di cazzo." Mi ha afferrato per i capelli e mi ha tirato verso la sua figa. Dopo aver fatto scorrere più volte la lingua lungo la sua fessura e aver ascoltato i gemiti di Bev, ho sentito il suo clitoride crescere e uscire dalla sua guaina. Avvolsi le labbra attorno ad esso e succhiai mentre lo leccavo con la lingua. Pensavo che stesse per cadere a terra. A quel punto mi ha detto: "Oh cazzo, guida la tua lingua in profondità nella mia figa e la lingua fottimi".

Ho aperto la bocca e ho spinto la mia lingua il più profondamente possibile nel suo buco del cazzo. Ha afferrato due grandi manciate dei miei capelli e mi ha stretto forte alla sua fica. Poi l'ho sentita flettere i fianchi e ho sentito un forte getto di piscio caldo che mi si riversava in bocca. Mi staccai e chiusi la bocca, ma avevo già ingoiato un po' della sua urina. Mi ha spinto sulla testa mentre continuava a spruzzarmi piscio su tutto il viso e tra i capelli. Tutto quello che potevo fare era chiudere bene gli occhi e la bocca. Alla fine mi ha rilasciato e ha riso: "Ti piace la mia limonata, Big Boy?"

Avevo voglia di prenderla a pugni, ma ho mantenuto la calma. Mi ha dato un panno per lavare e un po' di sapone, "OK, Ricky, ora puoi pulirci entrambi." Ho strofinato tutto il suo corpo. Le sue tette erano così belle e sode ei suoi capezzoli erano grandi e duri. La sua pancia era piatta e il suo culo era davvero piccolo e stretto, proprio come piace a me. I suoi peli pubici erano tagliati con cura a forma di freccia puntata dritta verso il suo nookie. Dopo che mi ero insaponato la zona pubica, lei si abbassò e avvolse la sua mano attorno alla mia roccia dura e dolorante di sette pollici. Lo accarezzò: "Oh sì, molto carino, davvero molto carino".

Bev mi prese per mano e mi condusse a letto senza che nessuno dei due si asciugasse. Mi spinse sulla schiena sul letto e si arrampicò rapidamente su di me, posandomi il manicotto sul viso. Era rivolta verso la testiera del letto. Si è aggrappata e ha iniziato a dondolare la sua fica sulla mia faccia, fottendosi sulla mia faccia. Tirai fuori la lingua e accarezzai bene il clitoride e il buco del cazzo mentre lei scivolava sulla mia faccia.

All'improvviso si fermò e gemette forte. Sentii un altro flusso di fluido versarmi in bocca, ma questa volta aveva un sapore quasi dolce ed era più denso e scivoloso del piscio. Era ragazza sperma. Beverly era una squirter e veniva e mi spruzzava la sborra in bocca. Mi stavo divertendo. Ero stato solo con un'altra squirter e non avevo la bocca sulla sua fica quando è venuta.

Bev si fermò: “Scommetto che il tuo cazzo deve essere ferito dopo tutto questo gioco senza che abbia avuto alcun rilascio. Sei stato un bravo ragazzo, quindi ora puoi divertirti un po'. Scegli tu, mi vuoi missionario di cagnolino? L'ho detto al suo missionario e ci siamo trasferiti così lei era sul fondo. "Non osare venire finché non mi fai venire di nuovo." Ero preoccupato che avrei soffiato in 30 secondi.

Giaceva lì con le gambe divaricate e le ginocchia sollevate. Mi sono posizionato e mi sono spinto dentro di lei. Era sorprendentemente tesa. Ho martellato la mia virilità in lei. Il mio osso pelvico si schiantava contro il suo clitoride ogni volta che mi spingevo dentro di lei. Anche se mi sentivo come se fossi sul punto di esplodere, non dovevo preoccuparmi di finire prima di lei perché subito dopo che ero stato dentro di lei per alcuni colpi, iniziò una serie di orgasmi. Ho resistito il più a lungo possibile ed entrambi abbiamo finito contemporaneamente con forti orgasmi. Le sue unghie mi affondarono nella schiena e urlò il suo orgasmo. Ho scaricato un grosso carico nella fica di mia cognata e sono crollato su di lei. Alla fine il suo respiro si è calmato e mi ha detto: "Metti la faccia laggiù e puliscimi la fica". In realtà questo è stato qualcosa che mi è piaciuto molto fare, quindi sono scivolato velocemente e ho seppellito la mia faccia nella sua fica appena fottuta. Le ho leccato la clitoride e ho bevuto la miscela del mio e del suo sperma che colava dalla figa di Bev.

"Mettimi il dito nel culo". Ero entusiasta di questa richiesta. Sia mia moglie che la mia ragazza hanno insistito sul fatto che i loro culi fossero "solo fuori" e che non mi fosse permesso di mettere nulla, incluso il mio cazzo, nei loro buchi di merda. Abbastanza sperma era sceso sul suo buco del culo per essere un buon lubrificante. Le strofinai e colpii l'ano e spinsi il dito dentro fino alla prima nocca. "Mettilo dentro e fottimi il culo con le dita." Ho infilato il dito fino in fondo e le ho scopato il culo in profondità e velocemente. Lei gemette e spinse indietro.

Presto mi ha detto di tirarlo fuori e succhiarlo pulito e di farlo dove poteva guardarmi farlo. Stava andando più lontano che avevo intenzione di andare, ma lei mi ha detto di nuovo con insistenza di farlo. Ho deciso di fare quello che voleva. Avevo già fatto molte altre cose stravaganti su sua istruzione. Mentre mi portavo il dito in faccia, potevo vedere una macchia marrone su di esso. Sapevo cos'era ma l'ho ficcato in bocca e l'ho succhiato. C'era un sapore pungente.

Bev si alzò e iniziò a vestirsi. “Jan mi ha detto che hai un bel cazzo e che ti piace leccare la sua figa piena di sperma. Speravo in un modo per provarti per la taglia. D'ora in poi, quando ti chiamo, trova il modo di venire nel mio appartamento e soddisfare i miei bisogni. Forse una di queste volte ti farò portare la tua ragazza. Lei può leccarmi la fica mentre tu mi fotti il ​​culo. Penso che sembri divertente. E potrebbe essere divertente che tu mi mangi fuori dopo che un altro uomo mi ha riempito con il suo grosso carico di salsa calda e densa. Bev se ne andò e io mi sedetti accarezzando la mia nuova erezione e pensando al futuro.


1213

Storie simili

La coppia sottomessa

Seth guardò l'indirizzo davanti a lui. Questo era il posto giusto. Il giovane aveva trovato su un sito social BDSM un post di una coppia sottomessa che voleva essere dominata da un padrone. Si chiamava John, aveva 32 anni ed era proprietario di un negozio. Lei si chiamava Mary e aveva 27 anni. Maria era un'insegnante. Dopo alcune chiacchierate online, sono andati a bere qualcosa per vedere se c'era una connessione. Il drink ha avuto successo e dopo aver discusso alcuni limiti rigidi e una parola d'ordine, ha accettato di essere il loro padrone. Adesso era davanti a casa loro. A...

630 I più visti

Likes 0

Michael si scopa il cugino Taylor. Racconti di Michael Sutton Parte I

Omega Sagas - I racconti di Michael Sutton, Sorpresa del ritorno a casa Parte 1 Disclaimer: Questa è la mia prima storia, quindi per favore continua. Questa è principalmente finzione. I personaggi sono basati su persone reali, ma la maggior parte degli eventi della storia sono di fantasia. Il college e la città dovrebbero essere immaginari. La posizione della città si basa sulla vera città di Montpelier, ID. e i due laghi sono reali. Non vengo dalla parte occidentale degli Stati Uniti, quindi mi scuso con chiunque, per eventuali riferimenti errati all'area, che sappia di più sull'Idaho e sulla regione circostante...

1K I più visti

Likes 0

Falciatura Signor Lewis_(0)

Non mi sono mai vista come il tipo di ragazza carina, una ragazza che faceva girare la testa e attirava l'attenzione dei ragazzi. Immagino si possa dire che ero un maschiaccio, nascondendo la mia natura femminile. Ecco perché quando il signor Lewis ha iniziato a mostrare interesse, ero semplicemente in un sogno. Tutto è iniziato una primavera. Il signor Lewis era il mio vicino e io gli falciavo il prato, considerando la sua vecchiaia. Mi ringraziava sempre con una chiacchierata e un bicchiere di tè freddo ghiacciato. Un giorno avevo finito di falciare il prato, i miei genitori erano via per...

412 I più visti

Likes 0

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

2.3K I più visti

Likes 0

Chat erotica

Ragazza: Prometto che tornerò quando potrò e che la chat potrebbe non essere oggi. Awe ho bisogno di dormire i miei genitori vengono oggi e passano la notte.. E so che non sei lì, quindi ti scriverò una piccola cosa visiva che voglio fare sesso mattutino ma il mio partner sta dormendo. Partner sei tu;) Uomo: Il mio cazzo è duro adesso piccola... Continua [b]girl: Siamo solo a letto e io sono nuda dalla sera prima. Hai i boxer. Mi sveglio e mi guardo di spalle, quindi mi accoccolo bene e mi chiudo e ti tengo stretto. Mi chino e inizio...

2K I più visti

Likes 0

Bi Bi 2 - La vacanza

Dopo diversi sabati passati con Ron e Becky mi ero abituato a godermi il fatto di essere agganciato da Ron. Sue, mia moglie, ha apprezzato le attenzioni di entrambi. Tanto che ci siamo riuniti tutti per pianificare una vacanza. L'idea delle vacanze è nata quando Sue e Becky hanno scoperto che le vacanze erano allo stesso tempo. Sospetto che l'abbiano pianificato. Quindi Ron ed io abbiamo organizzato le nostre vacanze per integrarci con loro. Abbiamo programmato due settimane di distanza in un resort sulla spiaggia. In realtà, di nuovo Sue e Becky hanno pianificato. Ron ed io eravamo d'accordo. L'hotel era...

2K I più visti

Likes 0

Passeggiata

Non sono mai stata una persona molto socievole. Non sono mai stato una delle persone invitate a tutte le feste rumorose. Sono più come il ragazzo che vive dall'altra parte della strada rispetto a quelle persone e desidera che lo tengano giù. Tuttavia, ho l'impulso di vagare a tarda notte e, a volte, mi unisco a una festa solo per avere qualcosa da fare. Era un giovedì, venerdì se vogliamo essere tecnici, visto che era mezzanotte passata. Stavo camminando in un quartiere vicino alla mia stanza del dormitorio. L'unica luce era fornita dai lampioni e dalla mezzaluna nel cielo. Per come...

1.5K I più visti

Likes 0

Nella foresta con un adolescente

Stavo andando a incontrare la ragazza. Non l'avevo mai vista prima, ho solo chattato con lei poche volte su Internet. Ma sapevo che era giovane - solo 16 anni, e sapeva che io avevo più di dieci anni più di lei... A parte questo, non avevo mai nemmeno visto una sua foto, anche se mi aveva detto che era molto di piccole dimensioni. Avevamo deciso di incontrarci a una fermata dell'autobus, ai margini del centro città. Era una calda giornata estiva e stavo arrivando a piedi. Avevo bevuto un paio di birre per calmare i nervi. Quando ho svoltato nella strada...

1.1K I più visti

Likes 0

Due settimane con Horas - Capitolo 6

La vicina di casa insegna a Cathy a prendere lo stile missionario di Horas, ma non è tutto ciò che le insegna. Ho ricordato a Cathy che Brian e Leena sarebbero tornati il ​​prossimo fine settimana. In realtà sembrava triste. Era ovvio che si stava godendo l'accoppiamento notturno con Horas. Si era completamente arresa all'idea del sesso quotidiano con il suo amante cagnolino. Horas, d'altra parte, sapeva che sarebbe diventato una puttana, non importa chi fosse. Non l'ho detto a Cathy nel caso avesse iniziato a piangere. La settimana è iniziata normalmente ma mercoledì sera è venuta a bussare Elisabetta della...

788 I più visti

Likes 0

Futa nuda a scuola 08 - Futa birichina Bake Sale 2: Leann vende torte Futa

Futa nuda a scuola - La birichina Futa Bake Sale Capitolo due: Leann's vende torte Futa Di miopenname3000 Diritto d'autore 2019 La settimana di Leann Winthrop, sabato Ecco fatto, dolcezza, fece le fusa Skylar, uno dei bidelli futa. Le sue trecce bionde si riversavano sul suo viso giovanile. Rimasi senza fiato mentre mi stringeva il culo nudo. Il mio cazzo di futa pulsava mentre ricordavo il giorno prima, quando Ji-Min e io avevamo saziato i bidelli di futa con i nostri corpi. Avevano preso la ciliegia della mia figa mentre io gli succhiavo i cazzi e li prendevo nella mia fica...

767 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.