Agente immobiliare BBW

868Report
Agente immobiliare BBW

Era ora di muoversi.
Avevo guadagnato un po' di soldi da buoni investimenti ed ereditando un po' di soldi extra, quindi ho deciso che era necessario un aggiornamento. Ho trovato un agente immobiliare locale e ho fissato un appuntamento per parlare con qualcuno per trovare il posto perfetto. L'addetto alla reception mi ha dato un appuntamento per il giorno successivo con una donna di nome Jennifer.
Quando sono arrivato in ufficio, l'addetto alla reception mi ha mostrato in ufficio e mi ha detto di sedermi e Jennifer sarebbe stata con me a breve. Non passò molto tempo prima che l'adorabile Jennifer entrasse in ufficio. Era di statura media e aveva lunghi capelli castano scuro che le arrivavano sotto le spalle anche tutt'intorno, ma la frangia era sollevata con dei fermagli. Portava occhiali rettangolari senza montatura sopra i profondi occhi verdi. Era una ragazza grande con guance paffute e rotonde, sottili labbra rosa e un grazioso nasino a bottone.
Normalmente non mi piacciono le ragazze paffute, ma questa era sexy con la sua gonna nera attillata, calze nere e tacchi alti con la camicetta blu navy a maniche corte che scendeva esponendo la valle tra i suoi seni a coppa. Non ero sicuro se fosse stato fatto apposta, ma quando si è chinata per raggiungere i cassetti ho avuto una bella vista del suo reggiseno di pizzo azzurro polvere. La sua collana a catena d'argento penzolava nella valle del seno.
La mia mente continuava a pensare a come poteva sembrare nuda. Ma l'ho scrollato di dosso mentre parlava con i suoi toni profondi e sensuali.
"Allora signor Finch, vuole comprare una proprietà?"
“chiamami Kirk per favore, e sì, sto pensando di volere un posto in un loft o in un condominio. Qualcosa dall'aspetto industriale, puoi aiutarmi?"
"certamente" disse mentre ci guardavamo dall'altra parte della scrivania mentre si passava la punta delle dita sulla parte superiore del torace come se si stesse grattando ma non proprio. "Posso procurarti tutto ciò che desideri"
"bene bene" dissi sedendomi in avanti alla sua scrivania. Da dove iniziamo?
"Beh, dammi un giorno per mettere in fila un paio di spettacoli e ti chiamerò"
È stata fedele alla sua parola quando ha chiamato la mattina dopo e ci siamo incontrati nell'area del mercato in centro, dove aveva trovato due posti da mostrarmi a pochi passi l'uno dall'altro. Ci siamo conosciuti, le ho offerto un caffè. Mi sono ritrovata a volerla conoscere un po'.
Ho cercato di non fissarle il sedere mentre camminava con una gonna di camoscio e una camicia di seta rossa con i capelli fermati da un fermaglio con una lunga spilla. Siamo entrati in un nuovissimo edificio appena costruito. Era bello ma un po' troppo moderno. Ha appena detto ok e siamo andati al posto successivo che era lo stesso. Più vecchio ma recentemente rinnovato e sterile. Le ho detto che quello che volevo davvero era qualcosa con muri di mattoni e pavimenti in legno, grandi finestre e una vista sulla città o su un paesaggio naturale.
"Okay Kirk" disse prendendo appunti nel suo libro e spostandosi la frangia dietro l'orecchio. Non volevo altro che mordicchiarle il collo. "Ti dico che domani è il giorno in cui ti mostrerò la casa dei tuoi sogni." Disse con un occhiolino. Ci siamo separati, ma ammetto di essere tornato a casa e di essermi masturbato pensando a quella dea voluttuosa.
Le ci sono voluti diversi giorni ma alla fine ha chiamato e ha organizzato un altro incontro. Non lontano dal suo ufficio mi ha incontrato in un vecchio magazzino. Era vestita in modo simile agli altri giorni in cui l'ho incontrata, tranne per il fatto che aveva i capelli raccolti in trecce e aveva un po' più di trucco. Mi ha fatto l'occhiolino malizioso e un sorriso civettuolo mentre mi stringeva la mano.
Spiegò rapidamente che si trattava di un vecchio edificio di opere pubbliche svenduto dalla città e sviluppato in loft al secondo e terzo piano sopra ristoranti e negozi al piano terra.
“seguimi” si voltò e camminò con un movimento sui fianchi. Avrei potuto guardarla muovere quel culo tutto il giorno. Mi ha condotto attraverso una porta laterale e al vecchio ascensore di servizio e dopo che sono entrato ha chiuso i cancelli e siamo saliti al terzo piano.
Scesi dall'ascensore ci dirigemmo verso una grande porta di metallo blu con dei rivetti. Aprì la porta e la spinse con un certo sforzo. Il posto era perfetto, era tutto ciò che le avevo detto che volevo. ampia zona giorno un secondo piano dove si trovavano la camera da letto e un bagno privato oltre ad una grande cucina gourmet.
“cosa chiedono?”
"arriva sul mercato a mezzanotte se lo vuoi ti faccio un'offerta proprio a mezzanotte"
"Quanto mi costerà?"
“Farò l'offerta come parte del mio lavoro, lavoro giorno e notte. Ne stanno chiedendo 300, ma conosco la proprietà dell'edificio che probabilmente posso ottenere circa 75 buttati giù ”mi ha rispolverato mentre passavo di lì. "Se fossi motivato che è"
"beh, penso che una commissione pesante lo farebbe" Lei sorrise e mi riportò fuori dall'edificio.
"se puoi ottenerlo per 225 ottimo ma pagherò i 300 se devo"
"K te lo prenderò" poi con una voce molto sexy. “e puoi trovare un modo per ringraziarmi”
Se solo sapesse quanto sono stato vicino a provare a scoparla proprio lì nell'ascensore.
Mi sono svegliato la mattina dopo con la sensazione eccitata che presto avrei posseduto la mia casa quando Jennifer ha chiamato e ha detto che voleva mostrarmi un ultimo posto. Le ho chiesto se era carino come l'ultimo che aveva detto, quindi ho detto che l'avrei incontrata. La delusione mi ha riempito perché pensavo di non aver ottenuto il posto che mi piaceva davvero.
Quando l'ho raggiunta era in piedi fuori da un edificio che sembrava vecchio e solido. Su una strada un po 'più alta, ma andava bene. Mi ha incontrato per strada con un vestito intero nero sotto il ginocchio con uno spacco che si apriva appena sotto il culo e una giacca di pelle rossa. Aveva i capelli raccolti in una crocchia e indossava una semplice collana di perle. Indossava stivali di camoscio blu che le arrivavano alle ginocchia e si chiudevano con la cerniera sui lati. Ha detto che non vedeva l'ora di mostrarmi questo posto.
"e se mi piace ancora di più l'altro?"
"è possibile"
"allora avrai sprecato il mio tempo"
"dimmi cosa Kirk" si fece avanti e mi sussurrò all'orecchio. "se non ti piace più dell'altro posto, ti succhierò il cazzo"
"cosa cosa hai detto?"
"Ho detto che ti succhierò il cazzo se non ti piace questo posto." Mi ha accarezzato il culo. "Ingoio anch'io"
"fai strada allora" Non credendo che mi avrebbe dato la motivazione per odiare il posto.
Sorrise e mi condusse su per le scale.
Abbiamo visitato l'appartamento ed è stato bello. Veramente bello, pulito, bei muri di cemento e ben tenuto, molto spazio anche un caminetto, ma ho comunque pensato che l'altro posto fosse migliore e gliel'ho detto. Abbiamo terminato il tour nella camera da letto dove c'era un letto king size di morbide lenzuola di cotone egiziano e una soffice trapunta.
Mi guardò con un sorriso deluso.
"non lo dici, quindi ti soffio, vero?"
"NO. Ma è un incentivo. Sento che l'altro posto è migliore” ho attraversato il mio cuore. "Niente bugie, è un peccato che non sia riuscito a prenderlo."
“bene” disse togliendosi la giacca e gettandola su una sedia. "è ora di succhiarti"
Ha tirato su il vestito e si è inginocchiata davanti a me e mi ha aperto la cerniera dei pantaloni. Mi sono tolto anche il cappotto e l'ho gettato sopra il suo mentre prendeva il mio cazzo indurito di sette pollici. Aveva un'espressione di stupore sul viso. "Santo cielo, sei impiccato"
"cerca di non soffocare tesoro"
Mi ha lentamente ingoiato in profondità mentre sputava e lubrificava la mia asta mentre la teneva in profondità nella sua bocca. La sua bocca era bella e umida e le sue labbra morbide sulla mia verga. Dopo alcuni minuti di duro succhiare mi ha guardato facendomi una sega.
"Kirk, ho una confessione"
"oh sì, fammi indovinare che sei sposato"
“cazzo no, non questa ragazza. Mai. No, questo è davvero il mio posto. Ti ho portato qui per sedurti e scoparti”.
“cattiva ragazza!...” sorrisi. "non dovevi ingannarmi, ti avrei fottuto ovunque"
"Bene, ho fatto l'offerta per il loft." ha sputato sulla mia verga e l'ha strofinata dentro. “Non crederesti a quanto velocemente l'hanno presa. Vogliono davvero che venga venduto. Mi ha leccato di nuovo "Puoi trasferirti il ​​mese prossimo"
"Veramente! Immagino che questo significhi che ti devo un bonus” Sorrise e si alzò. L'ho afferrata per il culo e l'ho tirata a me e le ho infilato la lingua in gola. Ho rapidamente aperto la cerniera del vestito ed è caduto a terra.
"poi non mi sono rasato la figa, non ho indossato mutande e ho indossato il mio nuovo reggicalze per niente."
L'ho tolta dal reggiseno e ho lasciato che le sue tette giganti si strofinassero contro di me mentre le toccavo la figa. Le ho fatto lasciare gli stivali e la giarrettiera e l'ho spinta giù sul letto e sono strisciato tra le sue gambe e ho lasciato che il mio cazzo si strofinasse contro la sua clitoride mentre le succhiavo i capezzoli. Amavo la sensazione dei suoi grandi capezzoli rosa tra i miei denti, la sua areola sensibile che diventava dura come una roccia sotto la mia lingua. aveva la gamba avvolta attorno a me tirandosi forte contro il mio cazzo.
"Scopami forte, batti la mia figa grassa" implorò mentre mi passava le dita tra i capelli. "Ti voglio dentro di me, per favore"
"non supplicare signora non è sexy" dissi mentre afferravo la mia asta e scivolavo nella sua fica più stretta del previsto al gemito soddisfatto di una donna che ha bisogno di scopare. Ho iniziato lentamente, restando in profondità con brevi spinte. Lentamente ho costruito lo slancio e gradualmente sono stato completamente pompato dentro e fuori da lei mentre costruiva e costruiva il suo climax. Quando mi sono seduto con la sua gamba sinistra in aria e la sua gamba destra attorno al mio fianco e io con una mano piena di capezzolo, stava rotolando in un enorme orgasmo.
"fallo Jen, voglio sentire il tuo sperma colarmi giù per le palle" Mi è bastato strofinarle la clitoride mentre la scopavo e lei è venuta forte. Lei gemette e guaì e ringhiò per alcuni minuti.
Quando ho visto che si stava calmando ho deciso che aveva bisogno di una spietata scopata da cane. Così mi sono alzato e l'ho tirata sul bordo del letto, l'ho fatta rotolare a faccia in giù e l'ho tirata a quattro zampe usando la giarrettiera come maniglia.
"cazzo sei così sexy" Si guardò alle spalle e sorrise con un sorriso vitreo. La crocchia ben gestita tra i suoi capelli ora sciolti e i capelli che cadono dandole un aspetto sexy e duro mentre infilo il mio cazzo nella sua avida fica bagnata.
"adesso ti scopo come un cane"
"più simile a un cavallo da quando sei appeso come tale"
"Calma piccola, voglio solo guardare il tuo grosso culo mentre ti picchio" Le ho schiaffeggiato una mano sul sedere e ho guardato le natiche paffute ondeggiare prima di afferrare il sottile elastico di pizzo che le teneva su le calze e le ho usate per tirarla su di me mentre mi spingo dentro di lei. La morbida pelle scamosciata dei suoi stivali sfregava contro la mia pelle mentre sbattevo contro di lei provocando increspature del culo ad ogni schiaffo contro il suo corpo caldo.
L'ho afferrata sotto il mento mentre colpivo a tutta velocità nella spinta del pistone.
"vieni per me stallone!" ha schernito. "mostrami il tuo tutto uomo come uno tsunami!"
"cazzo, sto per soffiare su tutte le tue grosse tette, che ne dici di quello eh?"
"Ecco per cosa sono fatti, il tuo grosso cazzo spruzza semi caldi su di loro"
Sono scivolato fuori da lei lentamente. Masturbandomi mentre si sedeva e si spostava sul bordo del letto e si sedeva lì. Per far scorrere i succhi le ho infilato il cazzo in bocca e lei gli ha fatto un bel giro di succhi prima che io infilassi i primi quattro pollici tra i giganteschi meloni e spingessi le sue mani sotto le mie mentre le premevo insieme e le fottevo le tette. Mi guardò con uno sguardo sexy sul suo viso carino circondato da onde cadenti di capelli scuri, i suoi occhi mi imploravano di finire.
Ho fatto un passo indietro e ho dato al cazzo uno o due strattoni e ho spruzzato circa sette getti di caldo denso su tutte le sue tette, petto e mento.
Lei sorrise e si alzò e andò a pulirsi.
"ottieni questo tipo di bonus da tutti i tuoi clienti Jennifer"
"no, sei il primo" disse indossando una vestaglia asiatica e tornando a baciarmi. "ma potrei dover iniziare a farlo di più"
"beh, quando arriverò nel nuovo posto sarà disponibile per le chiamate di bottino." Le ho schiaffeggiato il culo e l'ho baciata.
"Penso di conoscere il regalo perfetto per il riscaldamento della casa" Mi baciò e sorrise.
"e che cos'è?"
“Un paffuto. arrapato. Carino. bionda civettuola a cui piace il modo in cui la scopi.

Storie simili

La coppia sottomessa

Seth guardò l'indirizzo davanti a lui. Questo era il posto giusto. Il giovane aveva trovato su un sito social BDSM un post di una coppia sottomessa che voleva essere dominata da un padrone. Si chiamava John, aveva 32 anni ed era proprietario di un negozio. Lei si chiamava Mary e aveva 27 anni. Maria era un'insegnante. Dopo alcune chiacchierate online, sono andati a bere qualcosa per vedere se c'era una connessione. Il drink ha avuto successo e dopo aver discusso alcuni limiti rigidi e una parola d'ordine, ha accettato di essere il loro padrone. Adesso era davanti a casa loro. A...

630 I più visti

Likes 0

Michael si scopa il cugino Taylor. Racconti di Michael Sutton Parte I

Omega Sagas - I racconti di Michael Sutton, Sorpresa del ritorno a casa Parte 1 Disclaimer: Questa è la mia prima storia, quindi per favore continua. Questa è principalmente finzione. I personaggi sono basati su persone reali, ma la maggior parte degli eventi della storia sono di fantasia. Il college e la città dovrebbero essere immaginari. La posizione della città si basa sulla vera città di Montpelier, ID. e i due laghi sono reali. Non vengo dalla parte occidentale degli Stati Uniti, quindi mi scuso con chiunque, per eventuali riferimenti errati all'area, che sappia di più sull'Idaho e sulla regione circostante...

1K I più visti

Likes 0

Falciatura Signor Lewis_(0)

Non mi sono mai vista come il tipo di ragazza carina, una ragazza che faceva girare la testa e attirava l'attenzione dei ragazzi. Immagino si possa dire che ero un maschiaccio, nascondendo la mia natura femminile. Ecco perché quando il signor Lewis ha iniziato a mostrare interesse, ero semplicemente in un sogno. Tutto è iniziato una primavera. Il signor Lewis era il mio vicino e io gli falciavo il prato, considerando la sua vecchiaia. Mi ringraziava sempre con una chiacchierata e un bicchiere di tè freddo ghiacciato. Un giorno avevo finito di falciare il prato, i miei genitori erano via per...

412 I più visti

Likes 0

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

2.3K I più visti

Likes 0

Chat erotica

Ragazza: Prometto che tornerò quando potrò e che la chat potrebbe non essere oggi. Awe ho bisogno di dormire i miei genitori vengono oggi e passano la notte.. E so che non sei lì, quindi ti scriverò una piccola cosa visiva che voglio fare sesso mattutino ma il mio partner sta dormendo. Partner sei tu;) Uomo: Il mio cazzo è duro adesso piccola... Continua [b]girl: Siamo solo a letto e io sono nuda dalla sera prima. Hai i boxer. Mi sveglio e mi guardo di spalle, quindi mi accoccolo bene e mi chiudo e ti tengo stretto. Mi chino e inizio...

2K I più visti

Likes 0

Bi Bi 2 - La vacanza

Dopo diversi sabati passati con Ron e Becky mi ero abituato a godermi il fatto di essere agganciato da Ron. Sue, mia moglie, ha apprezzato le attenzioni di entrambi. Tanto che ci siamo riuniti tutti per pianificare una vacanza. L'idea delle vacanze è nata quando Sue e Becky hanno scoperto che le vacanze erano allo stesso tempo. Sospetto che l'abbiano pianificato. Quindi Ron ed io abbiamo organizzato le nostre vacanze per integrarci con loro. Abbiamo programmato due settimane di distanza in un resort sulla spiaggia. In realtà, di nuovo Sue e Becky hanno pianificato. Ron ed io eravamo d'accordo. L'hotel era...

2K I più visti

Likes 0

Passeggiata

Non sono mai stata una persona molto socievole. Non sono mai stato una delle persone invitate a tutte le feste rumorose. Sono più come il ragazzo che vive dall'altra parte della strada rispetto a quelle persone e desidera che lo tengano giù. Tuttavia, ho l'impulso di vagare a tarda notte e, a volte, mi unisco a una festa solo per avere qualcosa da fare. Era un giovedì, venerdì se vogliamo essere tecnici, visto che era mezzanotte passata. Stavo camminando in un quartiere vicino alla mia stanza del dormitorio. L'unica luce era fornita dai lampioni e dalla mezzaluna nel cielo. Per come...

1.5K I più visti

Likes 0

Nella foresta con un adolescente

Stavo andando a incontrare la ragazza. Non l'avevo mai vista prima, ho solo chattato con lei poche volte su Internet. Ma sapevo che era giovane - solo 16 anni, e sapeva che io avevo più di dieci anni più di lei... A parte questo, non avevo mai nemmeno visto una sua foto, anche se mi aveva detto che era molto di piccole dimensioni. Avevamo deciso di incontrarci a una fermata dell'autobus, ai margini del centro città. Era una calda giornata estiva e stavo arrivando a piedi. Avevo bevuto un paio di birre per calmare i nervi. Quando ho svoltato nella strada...

1.1K I più visti

Likes 0

Due settimane con Horas - Capitolo 6

La vicina di casa insegna a Cathy a prendere lo stile missionario di Horas, ma non è tutto ciò che le insegna. Ho ricordato a Cathy che Brian e Leena sarebbero tornati il ​​prossimo fine settimana. In realtà sembrava triste. Era ovvio che si stava godendo l'accoppiamento notturno con Horas. Si era completamente arresa all'idea del sesso quotidiano con il suo amante cagnolino. Horas, d'altra parte, sapeva che sarebbe diventato una puttana, non importa chi fosse. Non l'ho detto a Cathy nel caso avesse iniziato a piangere. La settimana è iniziata normalmente ma mercoledì sera è venuta a bussare Elisabetta della...

788 I più visti

Likes 0

Futa nuda a scuola 08 - Futa birichina Bake Sale 2: Leann vende torte Futa

Futa nuda a scuola - La birichina Futa Bake Sale Capitolo due: Leann's vende torte Futa Di miopenname3000 Diritto d'autore 2019 La settimana di Leann Winthrop, sabato Ecco fatto, dolcezza, fece le fusa Skylar, uno dei bidelli futa. Le sue trecce bionde si riversavano sul suo viso giovanile. Rimasi senza fiato mentre mi stringeva il culo nudo. Il mio cazzo di futa pulsava mentre ricordavo il giorno prima, quando Ji-Min e io avevamo saziato i bidelli di futa con i nostri corpi. Avevano preso la ciliegia della mia figa mentre io gli succhiavo i cazzi e li prendevo nella mia fica...

767 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.