Viaggio su strada parte 3

332Report
Viaggio su strada parte 3

Descrizioni del cast
Guy Donnelly: 6'0” circa 175 libbre, ottima forma grazie ad un regime di allenamento attivo e regolare. Capelli biondi sporchi rasati e occhi azzurri, pelle pallida di origine irlandese. Parte sporca: completamente eretto a circa 8 pollici. Abbigliamento di marca: giacca di pelle nera con cappuccio.
Korinna Patrick: 5'8" circa 125 libbre, corporatura formosa, non attiva nell'allenamento ma non pigra. Capelli castani lunghi fino alle spalle e occhi grigi, pelle leggermente abbronzata ma caucasica. Pezzo sporco: dal seno dalla coppa C alla coppa D, fianchi 36 ". Look distintivo: pensa alla ragazza che potresti portare a casa dai tuoi genitori.
Katy Monroe: 5'7" circa 155 libbre, a figura intera ma si allena attivamente. Capelli neri corti fino alle orecchie e occhi verdi, abbronzati con pesanti piercing all'orecchio, caucasici. Pezzo sporco: coppe D ben dotate e fianchi quasi 40”. Look distintivo: ragazza punk che hai incontrato dietro un negozio all'angolo e che ti ha chiesto di comprarle delle sigarette.
Mathilda Amdahl: 6'4 "circa 215 libbre, costruita come un muro con un regime di allenamento attivo e giocatrice di basket. Capelli biondi lunghi fino alle spalle, un po' ondulati, occhi azzurri, caucasico. Pezzo sporco: seno coppa B e corporatura muscolosa. Look distintivo: la ragazza che porti a casa e parla con tuo padre di più sport di te.
Imelda Ortega: 5'9" circa 150 libbre, corporatura snella grazie a un lavoro attivo come meccanico. Lunghi capelli neri/castani fino alle scapole e profondi occhi castani, latina. Pezzo sporco: seno coppa B e fianchi da 36 pollici. Look tipico: ti riparerà la macchina e si batterà con la ragazza al bar, ma ti prenderà per il culo se le dai un motivo per farlo.
Rachael Bingham: 5'6" circa 105 libbre, piccola corporatura, attività leggera come lo yoga. Lunghi capelli biondo fragola fino alle reni con qualche ricciolo e profondi occhi nocciola, caucasici. Pezzo sporco: appena una coppa B e fianchi da 28 pollici. Aspetto caratteristico: Dolce, Innocente, potrebbe farti stare male solo piangendo. Quello che vuoi portare a casa a mamma e papà.
Natsuko Nakamura: 5'2" circa 85 libbre, corporatura piccola. Capelli corti neri con riflessi blu nella frangia fino alla base delle orecchie e occhi castani, giapponese-americana. Pezzo sporco: una tazza e fianchi da 26 pollici. Look distintivo: la piccola ragazza punk asiatica. Sorella di Junichi.
Junichi Nakamura: 5'7" circa 145 libbre, corporatura snella senza lavorare con una definizione così minima. Capelli neri corti e pettinati con una riga sul lato destro e occhi grigi, giapponese-americano. Parte sporca: completamente eretto a circa 6 pollici. Look distintivo: bravo informatico con più intelligenza che cervello. Incontri Lilly e Guy si rivolgono a un uomo per il supporto tecnico.
Lilly Takedo: 5'7" circa 190 libbre, corporatura robusta a causa di una cattiva genetica e nessun vero allenamento per gran parte della sua vita. Capelli neri lunghi fino alle spalle tenuti lisci, occhi castani. Pezzo sporco: seno da coppa B a coppa C e fianchi da 40 pollici. Look distintivo: le ragazze dal sedere grasso fanno girare il mondo a dondolo. La ragazza di Jun e talvolta la coscienza del gruppo.
Ben Scranton: 5'11" circa 165 libbre, muscoloso ma senza definizione. I capelli neri sono lisciati all'indietro e pettinati, vicino agli occhi neri/marroni. Parte sporca: completamente eretto a circa 7 pollici. Look distintivo: preparazione informale della troupe, attualmente frequenta la sorella di Guy, Liz.
Hanna Michaels: 5'6" circa 135 libbre, corporatura sinuosa ma un accenno di muscoli atletici da basket. Capelli ricci rossi fino alle spalle e occhi verde chiaro. Pezzo sporco: grandi seni dalla coppa B alla coppa C e fianchi da 32 pollici. Look distintivo: brava ragazza in tutto e per tutto, è la ragazza bisessuale che porti in giro con la tua ragazza.
Devin Hewitt: 6'5" circa 310 libbre, costruito come un barile e più forte della maggior parte delle persone della sua età. Capelli biondi arruffati e occhi nocciola. Parte sporca: completamente eretto a circa 8 pollici. Look distintivo: Cappotto mimetico che non serve a nascondere lui, gigante buono del gruppo.
Masha Golovin: 6' circa 170 libbre, muscoloso dal lavoro ma non dagli allenamenti con una leggera definizione. Capelli ricci e biondi che, una volta sciolti, arrivano alle spalle e luminosi occhi azzurri. Pezzo sporco: seno con coppa B e fianchi da 38 pollici. Look distintivo: jeans e abbigliamento sportivo per durare, la ragazza di Devin.
-------------------------------------------------- -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- --------------------------------

Probabilmente è mattina con quel po' di sole che illumina la stanza attraverso il finestrino del camper e inizia a svegliarmi da un sogno meraviglioso che stavo facendo. La mia realtà però si sta rivelando molto migliore del sogno che le sensazioni che provo sul mio “piccolo amico” laggiù mi fanno un po' agitare. Si ridacchia quando sento che la mia "testa" supera un paio di labbra e la lingua calda e bagnata che lavora lungo la mia asta. Ho capito perché stavo facendo un sogno così bello quando ho deciso di vedere chi è a terra mettendo peso sulle mie gambe e dandomi un grande risveglio. Vengo accolto dai capelli castani di Kori e dai capelli biondo fragola di Rachael e da Kori che mi fa prendere coscienza con la sua bocca. Entrambe le ragazze mi guardano con i loro begli occhi e vedo Rachael sorridere maliziosamente, il che è insolito per lei.

"Buongiorno tesoro, Kori mi insegna oggi", dice Rachael baciandomi il fianco.

“Okay, cosa ti sta insegnando?” chiedo sorridendo alle mie ragazze.

"Le sto insegnando a fare un pompino", dice Kori staccando la bocca da me.

"Okay e in questo le riesce proprio bene," rispondo appoggiandomi sui gomiti.

«Non come fanno le altre ragazze. Guarda ieri sera; Ero così malconcio dalla vita in giù che, quando mi sono svegliato stamattina, ho pensato di essere storpio. Ma Katy mi ha fatto alzare e muovere e quando mi sono stesa mi sono sentita meravigliosamente dolorante ma stavo bene”, mi dice Rachael con tono deciso, “voglio imparare in modo che se decidi di darlo a qualcuno duro e io' Sono in giro non cerchi qualcun altro.

Vorrei protestare ma un pizzicotto di dita sul sacco da parte di Kori mi dice che dovrei semplicemente non dire nulla e lasciare lavorare le ragazze. Kori mi rimette in bocca e inizia a lavorarmi con colpi lunghi e fluidi. Sto diventando sempre più duro e non passa molto tempo prima che possa sentirmi entrare nella gola di Kori e lei fa un ottimo lavoro contraendo la gola sul mio membro. La sento uscire e sono quasi completamente duro quando Kori si sposta e Rachael entra per prendere il suo posto. Guardo la mia piccola e innocente Rachael che lecca qualche timida mentre Kori inizia a parlare.

"Okay, prima di tutto non tuffarti semplicemente e sperare per il meglio, è semplicemente felice che lo facciamo e mentre il resto di noi lo adora perché lo teniamo letteralmente per le palle," dice Kori prima di farmi l'occhiolino, " prenditi il ​​tuo tempo e rilassati."

Rachael annuisce come se capisse e mi lecca lentamente tutta la lunghezza. In realtà è un po' vero che, mentre le altre quattro ragazze hanno un po' più di esperienza nel prendermi in bocca, mi è sempre piaciuta l'idea che Rachael fosse diversa e che fosse una "grande cosa" per lei farmi lavorare nella sua bocca, cosa che abbiamo fatto un paio di volte ma di solito mi godo i nostri momenti regolari. Posso dire che Kori nota la mia esitazione riguardo alla "lezione" che sta insegnando. Guardo Kori che si avvicina con le sue mutandine viola e il reggiseno abbinato e si appoggia a me per sussurrare.

"Stava parlando di tutte le cose che non può fare e che tutti facciamo per te e si sente esclusa", mi dice Kori all'orecchio.

"Forse mi è piaciuta la differenza", rispondo mentre i primi centimetri del mio membro entrano nella dolce bocca di Rachael.

"Beh, penso che ti piacerà e stai zitto", fa le fusa Kori prima di leccarmi l'orecchio, "ora prima mostrami come lo fai."

Rachael si alza un po' e mi prende in mano tenendomi delicatamente la base del cazzo; Sorrido mentre stabiliamo un contatto visivo prima che il mio cazzo scompaia nella sua bocca. Mi lavora lentamente e con una morbidezza a cui mi sono abituato, sono solo pochi centimetri ma lo fa abbastanza bene che non ho mai sentito il bisogno di dire nulla. Mi sta facendo lavorare mentre Kori è sdraiata accanto a noi e la osserva mentre lavora. È quella morbidezza calda e umida sulla testa che sto iniziando a sentire quando Kori fa fermare Rachael.

"Ok, beh, tienilo come se ne avessi paura", dice Kori ricevendo uno sguardo strano da Rachael.

"Okay, beh, pensavo solo che gli piacesse che usassi la mano", fa il broncio Rachael.

"Va bene per iniziare, ma se vuoi davvero farlo togli la mano e metti più di lui lì dentro", dice Kori mentre Rachael si mette in un'angolazione migliore tra le mie gambe.

Mi rilasso e osservo l '"insegnamento" della mia prima ragazza mentre lei osserva il secondo tentativo di Rachael. Sono quasi otto pollici e circa quattro la mia bellissima ragazza sta lavorando diligentemente per rendermi felice. Le sorrido, riesco davvero a sentire Rachael sorridere mentre si avvicina per prenderne dell'altro prima che io le colpisca il retro della bocca e il rumore conato che esce non sembra piacevole.

«Tranquillo Rachel, non forzarlo. Quando diventa più duro devi cambiare la tua posizione su di lui," Kori istruisce diligentemente aiutando Rachael a scivolare verso il basso in modo che la gola si allinei," Ora ecco la parte difficile, rilassa la gola e respira semplicemente attraverso il naso.

Guardo Rachael accovacciarsi sulla pancia tra le mie gambe, vedo che ha ancora addosso le mutandine verde brillante di ieri sera mentre si mette la testa del mio cazzo in bocca e torna indietro lentamente. È bagnato e comodamente stretto mentre le colpisco il retro della bocca e si apre lentamente nella sua gola. Posso dire che sta lottando, ma Kori le sta massaggiando la schiena e mi meraviglio mentre indietreggia lentamente e questa volta spinge lentamente la mia schiena nella sua gola un po' più a fondo. Alla fine guardo il suo naso che tocca appena il mio stomaco e lei indietreggia velocemente prima di sussultare un po' e sorridere.

"Ottimo lavoro", dice Kori massaggiando la schiena di Rachael.

"Diventa così stretto che sono quasi andato nel panico quando non riuscivo a respirare attraverso la bocca", ansima Rachael.

"Purtroppo ora abbiamo un problema", dice Kori a Rachael con uno sguardo preoccupato da qui, "Lo hai fatto venire tutto duro e penso che tu abbia davvero bisogno di sentirlo venire."

"Oh no, sono ancora dolorante per la notte scorsa, non credo che potrei sopportarlo di nuovo", dice Rachael un po' in preda al panico.

"Bene, allora lascia che ti scopi la gola come fa con Imelda e Katy", dice Kori lanciando la bomba su Rachael con gli occhi spalancati.

Rachael torna dentro e inizia a prendermi in bocca con forza e velocemente sperando di farmi venire, ma lo sguardo che ricevo da Kori mi dice di resistere e di fare qualcosa con lei. Non sono sicuro di cosa o come gestire l'irruzione nella mia ragazza innocente e sebbene la scorsa notte sia stata una dura intuizione del momento, la cosa è diversa. Rachael mi sta dando tutto quando lascio che il mio lato carnale prenda il sopravvento.

"Ho finito di aspettare, preparati", dico a Rachael prendendole i lati della testa tra le mani.

Gli occhi di Rachael si spalancano un po' e posso sentirla irrigidirsi un po' quando le tiro la testa e le spingo di nuovo il cazzo in gola. È caldo e ancora più stretto di prima e indietreggio di soli due pollici prima di spingerlo indietro in profondità. Non so perché mi sento più eccitato ora, ma posso dire che Rachael sta cercando di rimanere calma mentre sento brevi respiri in preda al panico uscire dal suo naso mentre le scopo "delicatamente" la faccia per la prima volta. Sono sorpreso quando all'improvviso un gemito esce dal mio cazzo dalla bocca di Rachael e quasi mi manda oltre il limite. Abbasso lo sguardo e vedo la mano di Korinna sul retro delle mutandine di Rachael e immagino che le stia massaggiando le pieghe logore. Il tutto è più caldo di quanto lo fosse per me qualche minuto fa e mi rendo conto che sto andando più veloce di quanto pensassi nella bocca di Rachael di quanto avessi previsto, purtroppo per lei non la considero una cosa negativa dato che è gemendo e quando lei si irrigidisce per quello che posso solo sentire è un suo gemito orgasmico, alzo forte i fianchi e seppellisco il mio cazzo più in basso che posso nella sua gola prima di sparare il mio carico come un colpo diretto al suo stomaco. Sto venendo forte e sento Rachael che inizia quasi volontariamente a deglutire, il che non fa altro che aumentare la mia sensazione mentre lascio andare la sua testa e mi sdraio completamente sveglio ed esausto. La bocca di Rachael finalmente si stacca da me e sono flaccida nell'aria fresca prima che entrambe le ragazze mi coprano con la coperta e inizino a chiacchierare mentre si vestono.

"L'hai presa così bene, ho potuto vederti inghiottirlo e tutto il resto", dice Kori, lodando gli sforzi di Rachael.

"Sono quasi svenuta ma il tuo massaggio mi ha fatto respirare ed è stato fantastico", rivela Rachael ricevendo una pacca sul culo mentre lasciano la camera da letto.

Rimango a letto per un po' prima di indossare finalmente dei pantaloncini e una canottiera e unirmi alle mie ragazze nel camper. Stanno tutti chiacchierando di cose diverse e per fortuna io non sono oggetto di nessuna conversazione mentre prendo un frutto, mi sposto sul sedile del passeggero e inizio a chiacchierare con Vinnie.

"Ehi amico, stai bene qui?" chiedo mentre mi siedo.

"Sì ragazzo, ho appena fatto il check-in con Marcus stamattina, siamo pronti per arrivare alla nostra fermata del motel oggi nel tardo pomeriggio e poi quando avremo le nostre stanze cercheremo di rilassarci perché non è facile accompagnarvi, ragazzi," Vinnie mi dice sorridendo: "Pensavo che avrei avuto a che fare con dei ragazzini ridicoli che volevano solo fare festa e fare stronzate, ma siete tutti d'accordo con quello che state facendo."

"Sì, abbiamo già troppe avventure, vogliamo solo una vacanza così possiamo rilassarci e stare insieme", rispondo prendendo un morso di mela.

"Va bene, ragazzo, e poi tu e la tua squadra ci state facendo un favore essendo l'ultimo pezzo di lavoro da stronza che possiamo fare prima di sistemarci definitivamente," dice Vinnie con un sospiro.

"Scusa se siamo un peso e tutto tranne te volevi questo," ribatto ridacchiando.

“Sì, lo so, ma fammi un favore, per favore cerca di impedire alle ragazze di correre in giro in mutande. Sto cercando di venire qui", dice Vinnie scherzando.

"Oh okay, quindi niente del genere", dico prima di girarmi verso il retro del camper, "Ehi Kori, tesoro?"

Vinnie mi guarda in modo strano con la coda dell'occhio mentre Kori si avvicina e si china sul sedile per parlare con me. Indossa pantaloni capri beige e una maglietta grande mentre la tiro sul sedile e mi metto in grembo. Alzo la maglietta di Kori e lei ridacchia mentre ci infilo la testa sotto e inizio a baciarle la parte superiore del seno.

"Ragazzo, questo è il sedile anteriore, hai detto solo dietro", dice Kori tentando di ammonirmi.

Afferro il suo ampio culo con le mani e lo stringo dolcemente. Posso dire che le piace, ma è comunque un momento divertente e lei mi sta toccando la testa per attirare la mia attenzione quando sento Vinnie ridacchiare. Borbotto qualcosa tra i suoi seni e faccio ridere entrambi.

"Okay, Guy, smettila di raderti perché non è più giocoso," dice Kori togliendomi la testa dalla maglietta.

La lascio alzarsi dalle mie ginocchia e guardarla mentre si dirige verso il retro dove il resto delle mie ragazze stanno ridendo delle mie buffonate. Rivolgo di nuovo la mia attenzione a Vinnie che si sta calmando dal suo attacco di risate e mi chiama stronzo prima che mi alzi e torni a radermi su richiesta della mia ragazza.

Lasciare lo Utah ed entrare in Colorado è un bel cambiamento e nel corso delle ore di guida passiamo da montagne e deserti ad alberi e ancora montagne. Lo scenario è una bella transizione e sono poco dopo le quattro, ora locale, quando finalmente arriviamo alla periferia di Denver ed entriamo nel motel che gli autisti hanno scelto per riposarsi e recuperare. Osservo mentre sistemano tutte le stanze e iniziamo a capire chi di noi avrà una stanza. Sono Devin e Masha i primi a prendere un letto e considerando che sono stati rinchiusi nell'U-haul per giorni siamo tutti d'accordo che ne prenderanno uno e finalmente una camera a due letti è la seconda e ultima che otteniamo per Jun, Lilly, Hanna, Ben e Natsuko da condividere. Natsuko decide di restare da sola nel camper e penso che le parlerò di nuovo quando avremo avuto tempo di distenderci e rilassarci.

"Okay ragazzo, stiamo arrivando un passaggio, quindi fino alle dieci di domani mattina sarai da solo", mi dice Marcus mentre lui e Vinnie escono.

Annuisco e guardo i nostri autisti andarsene solo per ricordarmi che abbiamo i loro numeri in caso di emergenza. Scopro dalle ragazze che si sono sparse che abbiamo le macchinette del ghiaccio e una piscina che possiamo usare fino alle otto, vado in ufficio e convinco l'uomo dentro a lasciarci usare più a lungo e lui accetta dopo avergli dato venti e promettendo niente farmaci o un gran pasticcio. Faccio sapere al resto dell'equipaggio il cambiamento nei dettagli e ricevo elogi quasi unanimi da tutto il tabellone mentre tutti iniziano a cambiarsi in costume da bagno. Indosso il mio e indosso una maglietta mentre seguo i cinque meravigliosi culi delle mie ragazze vestite in costume da bagno mentre ci dirigiamo verso la piscina. Per scorrere l'elenco, Korinna sfoggia un pezzo unico color crema che fa un ottimo lavoro mantenendo la sua figura intera. Mathilda, in contrasto con la sua personalità, indossa un audace due pezzi rosso che assomiglia più a pantaloncini tagliati da ragazzo e un reggiseno sportivo. Imelda e Katy stanno giocando agli opposti con mio grande divertimento con Katy che indossa un due pezzi con un top con cerniera in nero mentre Imelda indossa un pezzo unico che devi chiudere con la cerniera per coprirle il petto in bianco. Infine Rachael indossa un due pezzi rosa con un top senza spalline.

Mi innamoro di nuovo mentre andiamo in piscina e le ragazze si bagnano mentre io mi siedo all'ombra e mi rilasso. Il resto dell'equipaggio esce tranne Jun, Lilly e Natsuko. Devin palle di cannone in piscina e ridiamo tutti mentre tutti si rilassano e si rilassano mentre nuotano e giocano in piscina. Dobbiamo essere lì da un'ora quando vedo Lilly in costume intero blu che sembra stia scambiando una parola non così felice con Natsuko fuori dall'autobus. Non so cosa stia succedendo, ma sono più preoccupato dato che Natsuko è stata così distante e vado a vedere cosa sta succedendo. Appena mi avvicino vedo che Lilly ha il raccoglitore di Natsuko e sembra davvero arrabbiata mentre parla velocemente in giapponese.

“Okay, non ho bisogno di un traduttore per conoscere la tua incazzata Lilly, ma devi fare un passo indietro e spiegarmi cosa diavolo sta succedendo,” dico mettendomi in mezzo a loro.

"No, va bene, ragazzo, stiamo bene," dice Natsuko con più paura sul volto rispetto a quando abbiamo parlato all'area di servizio.

"No, non lo siamo. Devi leggere questo ragazzo", dice Lilly porgendomi il taccuino," penso che lo facciano tutti.

"Lilly, cosa sta succedendo?" chiede Jun correndo dalla stanza in costume da bagno.

“Non posso leggerlo, Lilly”, dico loro restituendo il libro, “Credo sia scritto in giapponese”.

Jun prende il libro e inizia a leggere quando vedo i suoi occhi spalancarsi per lo shock prima di girarsi verso sua sorella. Sono ancora fuori dalla conversazione dato che è tutto in giapponese e posso dire che, mentre Lilly è arrabbiata, Jun è più preoccupato e penso che farà domande quando Kori e Imelda verranno a vedere dove sono andato.

"Cosa sta succedendo Guy?" chiede Kori confuso.

"Fondamentalmente il biglietto è una confessione", dice Jun a bassa voce, "mia sorella stava parlando con Heather prima che iniziassimo l'anno scorso e le aveva inviato le tue foto, Guy. Si parla anche di come abbia detto che l'idea di Heather di venire da Kori e le ragazze potrebbe essere nata da ciò che ha detto a Heather in modo anonimo.

Mi si stringe lo stomaco alla notizia che Natsuko ci ha traditi. Ha ferito Kori perché parlava con Heather alle nostre spalle. Sono senza parole e ad un certo punto arriva il resto del gruppo e riesco a sentirli andare avanti e indietro l'uno contro l'altro. Sono quasi separato dall’intera situazione e osservo dall’esterno. Kori si tiene la mano sulla bocca per lo shock mentre Imelda la sta quasi sorreggendo e fissa Natsuko con lo sguardo perso. Katy viene trattenuta da Devin mentre urla parolacce a Natsuko. Masha sta facendo indietreggiare Lilly con le mani tese e io guardo Jun e Ben che si urlano addosso mentre Hanna cerca di far parlare Natsuko. Rachael è l'unica persona che mi vede nel mio stato e mi scuote.

"Ragazzo, devi fare qualcosa", mi dice Rachael in preda al panico, "tutti stanno litigando".

“Smettete tutti di parlare,” dico entrando nel mezzo.

Ascolto invece di guardare mentre sento che tutti iniziano a calmarsi. So cosa voglio fare, ma purtroppo Ben decide di mettere prima i suoi due centesimi.

"Io dico di metterle il culo su un autobus per tornare a casa", inizia Ben.

"Lei va, andiamo", dice Jun ricevendo uno sguardo da Lilly, non accusatorio ma arrabbiato e comprensivo.

“Resta o vai, non posso credere che tu ci abbia fatto questo. Siamo amici e hai detto a Heather di venire a farci del male", sputa Katy vedendo Natsuko rabbrividire, "Ti prenderò a calci proprio qui per cominciare."

Sposto Devin da parte e stabilisco un contatto visivo con Katy, è incazzata ma la guardo ammorbidirsi mentre le chiedo di fare marcia indietro. Guardo Kori che è ancora scioccata e Imelda che annuisce e la porta all'interno del camper.

"Nessuno le sta facendo niente", dico zittendo tutti in stato di shock, "La lascerete in pace, tutti voi. Nessuno la toccherà, nessuno le farà del male e nessuno otterrà alcun tipo di vendetta di alcun tipo.

"Ragazzo, è una stronzata", dice Ben mentre rivolgo la mia attenzione a lui.

"Ragazzo, capisco che era un'amica ma ci ha tradito e Kori si è fatta male", dice Katy sottolineando un punto valido, "Non lasciamo che le persone che ci hanno ferito rimangano impunite".

“Forse non mi sono spiegato. Nessuno di voi deve farle del male in alcun modo, fatelo e io personalmente vi farò pentire di non aver più rivisto la mia faccia,” dico rivolgendomi a Katy e Imelda, “E se pensate questo vuol dire che non farà male di lasciare indietro qualcuno di voi per questo lo farò”.

"Ragazzo, perché la stai difendendo?" dice Kori calmando il gruppo dalla porta del camper.

“Perché ho dato la mia parola che non sarebbe successo nulla a Natsuko durante questo viaggio. Non importa cosa, non permetterei a nessuno, nemmeno alle donne che amo, di farle del male in alcun modo," dico mentre Kori fissa la mia anima," ho dato la mia parola a tutti voi e non posso spezzare tutto questo come posso fare non spezzate i vostri cuori. Per favore, fidati di me."

“Mi ha ferito. Nessuno la tocca", dice Kori ricevendo un'occhiata da tutti, "Se c'è qualcuno che merita di farle del male per questo sono io e non lo perderò solo perché uno di voi si è vendicato per mio conto."

"Okay, adesso dovete tutti allontanarvi e respirare", dice Rachael, portando la calma finale nella tempesta delle nostre vite, "Devin e Masha, Natsuko può restare con voi due per un po' finché non vengo a prenderla?"

"Sì, la terremo al sicuro", dice Masha con calma portando via Natsuko.

Guardo tutti disperdersi e seguo Kori all'interno del camper, il resto delle ragazze entra e posso sentire le loro domande bruciarmi dentro e con calma mi dirigo in camera da letto e mi metto dei jeans e una maglietta nera insieme al mio cappotto e stivali. Li raggiungo e tutte le mie ragazze sono ancora in costume da bagno mentre dico il mio pezzo.

“Ho dato la mia parola alla madre di Natsuko, non capivo il motivo per cui me lo avesse fatto fare e ho pensato che sarebbe stato un compito da niente. Adesso lo so, ma devo mantenere la parola data”, dico a bassa voce alle mie ragazze.

"Va bene, ma perché devi mantenere la parola data quando è uno di noi che è rimasto ferito", chiede Katy confusa, "Se sei stato manipolato, allora non importa e dovremmo occuparcene adesso."

"Tranne che non ha senso, da quando tutto è finito Natsuko non si è comportata come se tutto andasse bene", dice Kori concentrandosi su di lei, "Ha paura di Guy ed è distante da tutti noi. Se ha fatto quello che ha fatto a scopo di lucro, allora perché si sente in colpa? Prima voglio saperne di più, ma non stasera.

"Okay sorella, è fantastico e tutto, ma sono bloccata sul fatto che Guy debba mantenere la parola data", dice Katy, arrabbiandosi di nuovo.

È l’unica altra persona nella stanza che è al mio fianco e posso dire che è troppo arrabbiata per capire. So che dovrò analizzarlo rapidamente; La metto contro il muro e sbatto la mano contro il muro accanto a lei, scioccando l'intera stanza.

"Le mantengo la parola data ed è da lì che inizia, quale promessa ho fatto, la mancherò la prossima volta?" chiedo prima di fare marcia indietro, "O mantengo la parola o potrei anche tagliare i ponti con tutti voi." . Ora che vuoi che inizi a interrompere le cose, inizierò proprio qui e ora.

"No, non lo farai", dice Rachael attirando la mia attenzione su di lei, "Ti prendi un po' di spazio e pensi, poi torni indietro e risolviamo la questione. Ma se torni da noi, saremo qui."

Rachael mi prende la mano e la bacia prima che io esca dal camper e mi incammini lungo la strada. Fuori è ancora luminoso e sono per strada da solo. Normalmente ascolterei la musica o cercherei di capire come o perché sia ​​successo, ma stasera sono solo cupo e arrabbiato e non ho nessuno da incolpare tranne me stesso. Le cose stavano andando troppo bene, avrei dovuto vederlo, ma ero troppo accecato da quel fottuto momento e mi mancava il comportamento di Natsuko da mesi. Era stanca di nascondersi e quindi scrive per noi una confessione in giapponese quando solo suo fratello e Lilly possono leggerla. Non ha senso il motivo per cui avrebbe fatto qualcosa del genere a Kori o a qualcuna delle ragazze. Sono stato buono con lei, credo, l'ho sempre rispettata e le ho dedicato il mio tempo quando ne aveva bisogno. L'ho trattata quasi come un'amica, ma è troppo amica per questo e sappiamo entrambi che non esistono sentimenti, quindi sono bloccato nella domanda immortale, perché?

Un’ora di cammino e sto attraversando una città più interna rispetto a quella a cui sono abituato, ma tengo la testa bassa davanti alle persone e loro si fanno gli affari propri. Devo avere un'ombra intorno a me che impedisce alle persone di parlarmi quando il senzatetto non prova nemmeno a chiedermi dei soldi. Sì, sono così in basso nel buio che quando sento i suoni inconfondibili di rabbia e paura provenire dall'altra parte della strada. La mia curiosità ha la meglio su di me e se non riesco a causare violenza immagino di poterne guardare alcuni. È in fondo a un ampio vicolo, abbastanza grande da permetterci di scendere con un'auto, a parte i cassonetti. I miei animatori sono quello che sembra un ragazzino abbronzato con una felpa con cappuccio viola chiaro e pantaloni di tuta grigi che viene minacciato contro un muro sul retro da un maschio latinoamericano arrabbiato con jeans cadenti e una camicia abbottonata. Non nascondo loro il mio approccio, ma sembrano essere più interessati alla loro conversazione quando guardo il latino girare il ragazzo più piccolo e iniziare ad armeggiare con i pantaloni. Sono passato dalla curiosità al disgusto in meno di quattro secondi. Tutto quello che voglio è un po' di violenza, ma ora sono bloccato con un porno gay. Beh, se vuoi che una cosa sia fatta bene, è meglio che la faccia da solo.

Scatto su, afferro il latino per il colletto e lo tiro all'indietro prima di portare il mio stinco a contatto con la parte posteriore del suo ginocchio. Lo guardo toccare il suolo e iniziare ad alzarsi, ma lo prendo a livello del fondo dello stivale e sento i denti che si allentano mentre lo faccio rotolare contro un cassonetto. Vedo rosso e nel punto in cui normalmente lo aspetterei per difendersi, invece gli metto la punta dello stivale nelle costole. Lo prendo a calci ancora e ancora prima di cadere in ginocchio e, tenendogli la testa per i capelli in alto, inizio a sbattergli ripetutamente il pugno sulla guancia e sull'occhio. Non mi stanco dopo aver piovuto innumerevoli colpi in testa, ma noto il mio lavoro con le mani sporche di sangue e una faccia che ricorda un hamburger. Il naso è un po' di traverso e penso che mi sia stato chiesto di fermarmi, ma sta uscendo in modo divertente. Mi alzo e vedo il movimento con la coda dell'occhio e mi giro per colpire il mio nuovo bersaglio, la mia reazione è migliore della media. Fermo il pugno a metà volo e vedo che il piccoletto è più una donna ora che riesco a vedere la sua faccia. È alta circa 1,70 e ha la pelle marrone scuro quasi araba con lineamenti molto semplici e occhiali semplici. Mi sta fissando con una buona dose di shock e il mio cervello si riprende pensando a cosa fare con una persona sanguinante in un vicolo e sangue sulle mie mani, andarsene.

Mi allontano dal vicolo e noto che il mondo continua a girare, indipendentemente dalla carneficina che si è verificata o avrebbe potuto verificarsi nel vicolo. Non so cosa fare ma so esattamente dove andare, Kori. Voglio Kori e la voglio adesso più di quanto abbia desiderato qualsiasi cosa da molto tempo. Non sto dicendo che non amo e non voglio tutte le mie ragazze, ma per qualche motivo l'unica cosa che ho in mente è Kori. Sto camminando più velocemente del normale quando mi accorgo di essere seguito e mi fermo all'improvviso per vedere la giovane donna, probabilmente ancora più vecchia di me, a circa tre passi dietro di me.

"Cosa?" chiedo velocemente.

"Volevo ringraziarti", dice un po' spaventata e confusa.

"Quindi ora sei andata a casa," le dico tornando alla mia passeggiata.

"Ehi, stai bene?" chiede cercando di tenere il passo ma finisce per fare jogging un po'.

"Mi sento come se avessi appena scopato Mila Kunis senza preservativo e lei mi ha richiamato", le dico senza rallentare il passo.

"Beh, voglio dire, potrei fare la cosa vera per te", dice facendomi fermare e lanciarle un'occhiataccia, "voglio dire che mi hai salvato da uno stupro in un vicolo o qualcosa del genere, quindi immagino di doverti un favore."

"E spiegami perché, quando ho le mani sporche di sangue e delle donne che mi aspettano a casa mia, vorrei scopare con te," le chiedo spingendola contro il muro, "Davvero non ho è ora che tu abbia una cotta per il cavaliere dall'armatura scintillante, perché io non lo sono."

“Non un cosa”, mi chiede confusa la donna.

"Non qualche stupido... fanculo, non importa", vorrei dire cavaliere, ma lei non sta seguendo la conversazione e mi sto distraendo da ciò che voglio in questo momento.

Continuo a camminare e lei continua a parlarmi cercando di ottenere qualche tipo di informazione su chi sono e cosa ci faccio qui. Non rispondo veramente e lei continua a scaricare informazioni, a quanto pare il suo nome è Lana ed è qui per il college e stava correndo verso casa quando è stata fermata da un ragazzo e trascinata nel vicolo. Non le ho mostrato nemmeno il minimo interesse eppure continua a parlare e mentre sto pensando di scopare Kori davanti a Dio e al mondo questo piccolo idiota sta sostenendo di imbavagliarla con il mio cazzo. Non sono sicuro di fermarmi e farla finita, ma non appena vedo il camper sono entusiasta per Kori nel peggiore dei modi e quando arrivo al camper apro la porta e corro dentro per scoprire che non c'è nessuno 'casa'. Li ho lasciati tutti qui e non sono qui, sono tornato e non sono qui. Bene, aspetterò che tornino, penso e mi siedo sul letto, tutto addobbato, con il cappuccio alzato e le mani sporche di sangue.

"Allora vuoi parlare di dove sono le 'ragazze'?" chiede Lana seguendomi dentro e chiudendo la porta.

"Siediti e chiudi quella cazzo di succhiacazzi", le dico freddamente, "aspetterò le mie ragazze e tu puoi aspettare con me in silenzio oppure puoi andartene. Se sei seriamente intenzionato a scoparmi, allora dovrai aspettare perché qualcuno se lo merita più di te in questo momento.

My words startle my new ‘fan’ and I watch as she quietly sits down at the booth and table facing the door and we sit quietly and wait.

Mercifully I don’t wait for more than what feels like a half an hour when I hear voices of my girls and as soon as the door opens the first thing that they see upon entering is Lana as she bolts up from her almost nap.

“Who the fuck are you and what the fuck are you doing in here,” Katy says being the first one in the RV.

“I came with him, I followed him here and he said he was waiting for his girls,” Lana replies worriedly.

“Came in with fucking who,” Katy asks covering distance before looking up and seeing me on the bed.

I watch as my girls pour into the RV but apparently there is something about me that has them at a loss for words. I see they’re still in their suits and Kori is in the middle of the pack when I lock onto her. I gesture for Katy and Matty in the front to move out of the way before standing up and calmly stalking my way up to Kori. She isn’t afraid as much as concerned, I let her put her hands on my head like she’s gonna try to read me before scooping her up off the floor of the RV and kissing her like it’s been years apart. I’m on fire and she’s making squealing noises for surprise as I adjust my arms to keep her up in the air and when she doesn’t quite react to my full force kissing the way I was hoping, I lower her down and back up a bit.

“Too much,” I ask coyly while smirking.

“Guy what the fuck happened? Why do you have blood on your hands,” Kori asks confused while leading me to the sink.

“Oh it’s because of Lana,” I say nodding over to our guest,” She gave me the gift of violence and followed me back here to have sex as my reward.”

My words get a mixed reaction from all my girls, Katy and Imelda are pissed about her wanting to have sex with me I think while Rachael and Mathilda are just concerned about me and violence. I let Lana explain what happened from her point of view while Kori checks my hands and washes the blood off. She’s taking her time listening and watching my reactions but the whole time Lana is talking all I’m thinking about is take Kori to bed and ride her till my hips break, or her hips, or the RV bed breaks. She is trying not to look at me too much and after watching her wash between my fingers again for the third time I pin her to the counter with my arms on either side of her and stare straight into her steely grays.

“I want my Kori,” I say like a grumpy child.

“Guy according to Lana you beat a man into a hospital bed almost two hours ago I think you need to calm down and…,” I let her get that far before latching either of my hands on the sides of her head and force her to look right at me.

“I… Want… My… Kori… And… I… Want… Her… Now,” I tell her firmly as she does her soul gazing.

“Guy maybe you should calm down and recover for a minute,” Rachael says quietly.

It’s Kori this time who latches onto me hard and finally I am almost right where I want to be I get her ass on the counter and she wraps her arms and legs around me while we kiss each other with more passion than we’ve had in the past six months. Not saying there wasn’t love but this is some much more right now as I lift her ass off the counter and carry her to the bed room. Once inside I kick the door closed and lie Kori down on the bed maintaining our kissing as I pull my coat off with some effort and press my entire body against her. We’re a mad ball of limbs just pawing at each other and finally Kori puts the brakes on and stops kissing me and get’s my attention.

“Stop for just a moment and strip down please,” Kori says gasping for breath.

I back off the bed and kick my boots off before pulling off my shirt, while I do this Kori sits up off the bed and pulls off her cream colored one piece freeing her breasts before lying back and pulling them off her ass. I get my pants and underwear down before I see Kori crawl to the end of the bed and start to stroke my rigid member. I’d love for some foreplay another time but this is not that time, I stop her and crawl back up Kori’s body backing her up the bed again and I feel her spread for me. No hands are needed as I hit the entrance to her velvety folds and with no resistance press my whole cock to the hilt inside her. Kori gasps at the rigidity of my intrusion and I start slowly pumping in and out of her warm folds. It’s hot and gripping me with firm intent as I savor the sensation, each thrust accentuated by a sharp shake at the end. Every time I finish a thrust Kori’s body jumps a little and we lock lips again and I feel her start to buck against my steady thrusts. I’m on fire and from the feel of her so is Kori as our bodies start filling the bedroom of the RV with a slapping noise every time we connect. Kori locks her legs around mine and I start to feel a bit of a rush but instead of letting it take me over and blessing out I push harder and faster.

“Oh Jesus Guy I’m almost there don’t stop,” Kori gasps as she stops moving against me.

She’s just taking it all now and waiting for her reward for finally listening to me and while I plan to give it to her I won’t settle for anything less than her being in the same manic and happy/pissed off mood that I’m in and if that takes all night I’ll have someone get me some Viagra and a few Monsters because I’m not going anywhere. I prop my body up on my elbows and bring my legs up and start taking short fast thrusts into Kori’s wanting pussy. Kori tries to bring her legs up to wrap them around me but I pull my arms back and lock my elbows under her knees almost pinning her thighs to her sides. My fast strokes are hitting Kori deep and I’m enjoying her face as it contorts in a rush of pleasure when her eyes open suddenly along with her mouth in a silent scream. Her hands take my face and we kiss open mouth as she moans into me, her velvety folds shaking around my cock as I bury it deep and wait for the orgasm to subside. I let her legs down and she starts to relax when I make my cock jump a little inside her and she gives me a startled look of disbelief.

“Are you serious, I thought you came,” Kori asks still catching her breath.

I grin mischievously and keeping myself inside her as I sit up and roll her onto her side. Just the rotation of her pussy around my cock is enough to make me thrust once inside her and I do getting a groan of approval. I get her all the way on her right side with her left leg hiked up and her left leg under me, the position has her tighter than before. I see she’s still reeling a little from the adjustment but I’m not wasting time as I push the rest of my cock back inside Kori. I watch her shudder and I start pumping long fast strokes in and out feeling the slickness of her first big orgasm. It’s almost like I’m on automatic as I grip Kori’s ass with my hand for a grip and jam my whole length inside feeling my sack rest on her thigh, Kori groans in reaction and I see her smiling a little which spurs me to keep punctuating each thrust with a hard push at the last inch. We’re sweating from the exertion but I don’t feel tired and Kori’s not complaining in the slightest as I take my hand off her ass and slap it once but grip it hard while grinding my cock inside her. I smack and grip Kori’s ample ass again and watch as her hand takes mine and holds it there, I speed up going faster and watch as her large C cup breasts start shaking with my working of her pussy. Kori is trying to pull me in deeper and I feel her get wetter than normal when music hits my ears from her mouth.

“Oh fuck I’m cumming again, how are you doing this,” Kori asks eyes wide in shock,” don’t stop for anything, I am gonna cum for you again baby.”

I’m rabbiting my cock in and out when Kori’s left leg hooks my ass and holds me in place, her whole body shudders for about a minute and I see her shaking as she rides out her second major orgasm of the evening. I stop and pull out finally feeling the sweat on my body as I enjoy the aftermath that I’ve put my first girlfriend in. She’s still on her side breathing deeply and fast but it’s slowing down as time ticks by and finally she looks up to me still perched on my knees near her ass.

“That was amazing, I don’t know what happened to you but I get what you’re doing now and its okay baby. We’re gonna be okay,” Kori says before looking down and seeing my still erect penis,” Oh no you cannot be serious?”

I watch as gingerly she checks herself to see if I came and when she sees I haven’t her eyes widen as does my grin. I straighten Kori’s leg softly and take a pillow and lay it down on the bed at about where her hips are. It takes me a moment but I get her on her stomach with her ass in the air slightly thanks to the pillow. I put Kori’s knees together and start lining up my cock head with her folds, each swipe past her lips gets me a groan of approval and sliding into her now is tighter than expected and I’m a little shocked she’s not more accepting of me physically. I force my way in grunting and laying over her propped up on my elbows Kori turns her head towards me.

“I came so hard my body is trying to hold on by clenching down, you sure you can continue lover,” I hear her say as a wicked grin hits her face.

Finally she gets what is happening and I back up half way and slam back inside Kori’s velvet furnace hard. Her ass is an ample cushion allowing me to pound and hard and fast filling the room with a slapping noise once more. I’m working at break neck speed with my thrust and I can feel my orgasm screaming at me for release, Kori is grunting hard and encouraging me.

“Fuck me baby, fuck me and cum like you want me to have your child. Make me cum with your hot cock and fill me with your seed,” Kori says almost purring.

Never does she say anything like this to me during sex or love making and I start to feel the rush of my body and grind hard with short thrusts as I reach my apex. Kori’s eyes are closed and her teeth are clenched but I’m the one making noise as a growl loudly as the first shot of my cum leaves my cock and coats my girlfriend’s pussy. It’s hard and I’m still shooting as I can feel my eyes roll up in my head, I’m breathless and instead of rolling off Kori a softly collapse still shooting my last into her. Kori is whispering words of encouragement but I can’t tell what they are as I’m exhausted on top of her back. Finally I hear something not expected from underneath me.

“Help girls, we need some help in here,” Kori says as loud as she can.

The door flies open with Matty and Imelda bursting into the room. I can’t see what’s going on due to my inability to move but Kori is more collected than I am right now.

“I need him off of me, I can barely move and I don’t want to and he’s exhausted,” Kori says as the girls start to help.

I get moved off Kori and my next sensation is the cool air of the RV on my spent member. Instinctively I reach for Kori but Imelda stops me and gets me under a sheet before her and Matty move Kori over so I can hold onto her. I hear the girls talking and Lana is confused as to what is going on but Rachael is handling it by the tone as I pass the fuck out with my body cuddled up to Kori.

I can tell it’s early morning when I wake up sore and sticky, I must have been out and sweating because the girls are all in bed and sleeping as I get up. I figure a shower would be good since we can take a moment to refresh supplies before we leave the state. I stagger out of the bedroom and into the small shower, it amazes me how the compacted the bathroom is as I get in and kick on the warm water. I am feeling refreshed as I stretch a little in the confined space, barely big enough for two standing, I know because Katy and Imelda tried to get cleaned up at the same time on day two and the fight was hilarious and didn’t end in family violence.

I’m getting close to done and I can tell that I’m not alone but with my face in the water I start to feel small hands tentatively take hold of my cock like it’s going to bite the person handling it. I take a moment to figure out who it is and quickly grab the culprit by the hair and pull her in the shower with me.

“Ow that hurts, you’re hurting me,” Lana says as the water starts pouring over her.

“Who said you were allowed to touch that,” I ask sounding angrier than I am.

“I just thought that I could see it and touch it for a bit since you already had sex tonight,” Lana says still holding me as I let go of her hair.

My eyes are clear as I see her body for the first time outside of her sweats. She’s a tight little thing with breasts that are more of nubs and a clean shaven pussy. She works out a little and that makes her wiry but mostly she’s got barely any curves to speak of but I do see enough. I take note of her as she still hasn’t let go of me and with me half hard I make my cock twitch in her hand causing her to jump.

“Oh shit how did you do that,” Lana asks looking down at me in her hand.

“Seriously? When was the last time you had someone make you cum,” I ask plainly.

“Well it’s been a while since I made myself cum,” Lana says looking away,” my ex broke it off when he found someone who had more to offer than me.”

“Yeah a piece of shit would do that and I’m guessing outside of porn you’ve never seen my size,” I ask her getting harder as she starts unconsciously stroking me.

“No I haven’t and holy shit you’re hard,” Lana says looking down and then back up at me,” Can you go again tonight?”

“I can and I can be gentle if you want, I can just put the tip in so you’ll feel like you’re with your ex,” I say with a little bit of sour humor.

“The tip would be good so I can adjust slowly,” Lana says ignoring my bad humor.

“Yeah and I’m gonna say no on that one. I’m going to put your skinny ass against this wall and then I’m gonna fuck your pussy has hard and as deep as I want. When I’m done I’ll finish wherever I want and you will be fucking grateful,” I inform Lana in a stern tone.

Lana starts to sidestep to get out of the shower but I stop her by using my arm to block her escape and take my free hand and start to rub her slit. The sensation of a new hand on her causes Lana to back up against the wall as I find her clit with my finger and apply a small amount of pressure. Lana’s mouth opens and a low moan escapes her lips as I start to get her to wet herself up for what is gonna come next. I put her against the corner of the shower and take my hand away from her slit; I bend down slightly and spread her legs before hiking them up with my arms so that she is spread eagle with my cock just rubbing her clit. The whole thing has her nervous and excited all at once and I’m aroused to see how tight she is when I try to adjust so that I can get inside her to only be met with some ‘aiming’ issues. I stare at Lana for a moment and she finally figures out that she’s gonna have to guide me and using a hand gets me to her hole before wrapping both arms around my neck. I get the head of my cock inside and almost immediately Lana starts whimpering and biting her lip. I’m almost wishing I had some lube because while Lana is wet it’s like trying to fuck a closed fist. I get about an inch in and I can see her shaking her head frantically. I don’t push further and I feel her try to get me out of her which I help with more than a little put off as she hits her feet and stands in front of me shaking her head.

“Too much, that is gonna split me in half,” Lana says embarrassed in the running water.

“Yeah he will but it’s a great fucking ride,” Katy says startling the both of us.

I don’t know how long my bad girl has been there in a barely fitting tank top and panties but the look on her face is an approving one as I watch her shut the water off and help Lana out. Katy get’s her sat down on the toilet and hands her a towel before turning to me and grinning wickedly.

“First lesson chick,” Katy says to Lana behind her,” Never let your man waste a hard on.”

I watch Katy as she squats down in her tank top and panties taking me in her hand and leading me forward a little so that my cock is right in front of her face. I get a grin upwards from Katy and a look of confusion from Lana as Katy wastes no time proving why she is such a bad girl by shoving my cock to the base into her mouth and down her throat. It never ceases to amaze me that she can do this often as she wants but when she backs up till just the head is in her mouth and slams the whole thing back in at break neck speed I’m grabbing the handle on the shower to help me keep balance as the rush of her mouth sends me into high gear. I look at Lana who is rubbing her self quickly like she’s trying to match the pace of my blowjob while pinching her nipple. Cumming now is going to be a lot easier than with Kori earlier because there I had a goal, now it’s Katy with the goal and I can feel it my peak coming soon as I keep hitting her throat. I hear the same whimpering from Lana again and see her start to shake a little at her orgasm, it’s almost cute how timid she is but she wanted to stop and now Katy get’s the win from me.

“Katy get ready,” I tell my bad girl bracing myself for my orgasm.

Instead of slowing down to take me she just starts slamming her mouth harder and tightens her mouth and lips to give me a suction effect that has the base of me ready to blow. As the first shot of my orgasms hits I groan and Katy quickly pulls her mouth off me and moves her head to the side. She aims my cock and in the close quarters of the bathroom I watch my first shot hit Lana in the face, then the next few in her chest and stomach. The whole thing shocks the hell out of her and Katy has a wicked grin for me as she sucks the last bit out and hands me a towel to dry off. I into a pair of shorts and dressed we exit the bathroom when Katy grabs Lana by the hair and puts her face against the refrigerator forcefully but not painfully.

“You better understand something bitch. You ever touch him again like that and I swear I will…,” Katy starts to say but get’s cut off.

“I’m sorry, I won’t do it again I promise,” Lana whimpers afraid of what comes next.

“Bitch I will finish my sentence,” Katy says slapping Lana’s panty covered ass,” You ever touch him like that again and I swear I will take the big strap on we keep and fuck you silly if you don’t finish the job.”

Katy lets Lana go and while she’s scared she’s not running from Katy which is good because two women chasing each other through the motel parking lot in their underwear is either a good porno, horror movie or episode of cops depending on the context. I start to feel weak and Katy notices it helping me back to bed, we get cuddled up and Katy pulls her new cuddle buddy in wrapping around her like a big mean animal would with its prey. I curl into Kori who responds to my touch by backing against me as I drift off to sleep again.

I wake up to a moving vehicle and the smell of warm food which makes me start to get up when Kori who is sitting against the back wall of the room with pillows pats the spot next to her and I crawl my ass up to her and we sit together sharing her plate of food. Imelda comes in to check and seeing me up lets the other girls know that I’m awake and I watch as they pile onto the bed sitting around waiting for someone to speak.

“Okay before we begin what happened to Lana,” I ask looking out the door way.

“She left this morning and said that she’d text you later when she get’s herself sorted out,” Matty tells me plainly.

“Yeah aside from the random girl you saved and brought back we need to talk about Natsuko,” Imelda says bringing a heavy mood to the room,” she’s a friend and she’s been there longer than a few girls here have but you hurt family and that means you go.”

“Okay girl I get that but here’s my problem, we know she did something with Heather but we don’t know what. She’s been talking to her but we don’t know what she said or even if she gave Heather the idea to have me beaten or worse,” Kori says taking my hand,” I want to get us back to relaxing and having fun on this trip and that is
what Guy did for me last night.”

“That and fuck you like a Terminator,” Katy says getting a laugh from all of us.

“He did do that too but why are we here,” Kori asks plainly,” We are here for us, this group of girls with our man. It’s our time to enjoy and think about what to do with ourselves next and have some fun while doing it.”

“Okay but what about Natsuko,” Rachael asks bringing the topic back where I don’t want it right now.

“Easy, we ride out the trip. Ignore her like we should and the second we’re all back home take her to a field and kick the shit out of her,” Katy says dropping her bombshell on the rest of us.

“No you won’t, Natsuko is mine,” Rachael says getting an odd look from the girls,” I want answers, when I thought Kyle was keeping things from me I wanted the truth and Guy gave it to me hard and brutal but I finally knew the truth. We need that before anyone does anything to her. Isolate her from affection fine but let me talk her into telling us the full story and then if she’s really done everything you think she has I will not say anything to what happens back home.”

The room is silent save for the sound of the road under the tires and our breathing. Kori leans her head on my shoulder and I watch as Imelda quietly takes a moment to leave the room and bring me a plate of food for myself, girl made eggs and bacon which is good start to my morning. I eat as all of us sit in the quiet when Katy starts to cry a little. I place my hand on her shoulder and Matty sitting next to her puts an arm around her.

“She’s my friend, I just don’t understand why she hid it from me,” Katy chokes out her words.

“Fear, Natsuko is our friend and a free spirit. We’re tied to each other and that scares her,” I tell Katy getting a solemn look from all my girls,” You touch one of us and all of us will hunt you down. She knows that’s what we do. How scared is someone when they know exactly how bad it can get when they turn their backs on their friends?”

I see Imelda nodding and we all take a moment to get into a massive hug pile before Kori kicks everyone out so that her and I can get dressed and join the rest of the world. I catch up with Vinnie over the next few hours; apparently they hit a strip club and had a good time. I confess I’ve never been to one and he laughs at me.

“Kid you have five women that I know about, you could run a strip club with those girls,” Vinnie says still laughing.

“Except they’re mine, don’t want people touching what’s mine,” I say chuckling back.

I spend my time back with the girls rotating who gets a foot rub or shoulder rub as we ride down the road enjoying the new upbeat mood. We hit the border into New Mexico and less than ten minutes in we see flashing lights and Vinnie calls me to the front.

“Hey kid they’re telling us to pull over, anything I should know about now,” Vinnie asks concerned.

“Nothing unless you brought it with you,” I reply as he slows the RV down.

I don’t know who it was that saw our caravan but apparently since Colorado is weed free state and New Mexico isn’t their Highway patrol has four cars and two dogs going through our vehicles while we stand in the sun on the side of the road. All of us are talking while our drivers are being asked a gauntlet of questions. The whole thing seems ridiculous as they run our ID’s and the dogs proceed to rummage through our belongings.

“Hey don’t let that crotch sniffer eat my edible panties,” Katy blurts out getting all of us to laugh.

Her comment even got a Patrolman to chuckle a little as the resume the search. I feel eyes on me and find they’re coming from Natsuko. She is staring at me like I’m going to do something horrible and I decide to approach her tapping Kori and Rachael to follow. The three of us aren’t the most intimidating trio but right now Natsuko is the one behind the eight ball.

“Guy I really need to let you know I didn’t mean for….,” Natsuko says before I cut her off with a gesture.

“I don’t want to hear it; it’s not time for you yet. When we decide to deal with what happened concerning you and Heather then will be your time to speak to me. Until then nobody but one person is to touch you and that’s Rachael,” I tell Natsuko getting a fearful look as Rachael puts an arm around her,” I want you to think about this Natty, nobody will touch you till we settle this. No hugs, no kiss, Hanna won’t come for some quick fun, and Ben won’t even try to get in your pants. You are alone with your deeds till Kori and I say otherwise.”

My words sound like a death sentence and I step away with Kori while Rachael starts to let Natsuko vent a little. Sadly one of the Patrolmen see’s Natsuko starting to cry and heads over to talk to her. I can barely hear him but he’s trying to see if there is something wrong with our group and if she’s okay. He promises her that if she’s in danger she can tell him and she’ll be safe. I watch a officer pass her with a dog and immediately Natsuko goes into hysterical rambling in Japanese putting the officer between her and the dog. Jun and Lilly head over and Jun translates that Natsuko had a bad bite from a big dog when she was little and she’s been horribly afraid of them since. The whole thing is as stupid as a plan could be but the cop let’s her move away from the dog and she composes herself and the officers wrap up their search and amazingly find nothing inside the vehicles. As I head inside the RV I see Natsuko getting in and she waves at me a little before getting in the bus. Vinnie gets our vehicle down the road and we’re all laughing about the stop by the cops. I sit down next to him and can see he’s still not laughing with us.

“Hey man we didn’t do anything wrong and we’re clear,” I tell Vinnie as he checks his mirrors.

“Yeah kid well speak for yourself,” Vinnie says focusing on the road.

“Wait what did you do,” I ask getting concerned.

“The Old Man had a pick up for us back in Denver; we’re sitting on about ten pounds of Jamaican prime export to deliver to the Union when we get you kids dropped off,” Vinnie tells me noticing my growing anger.

“How the fuck did you sneak ten pounds of weed past the drug sniffing dogs,” I say loud enough to get all the girl’s attention.

“In the shitter box, we haven’t emptied it since before Denver and we’ll be doing that after we drop you off,” Vinnie tells me smugly,” You’re in the free and clear kid.”

“I’m calling the Old Man and getting this shit out of the vehicles before we get to my ‘Mother’s’ house,” I tell Vinnie bringing the number up on my phone,” Anything else you wanna tell me like about a dead hooker taped to the bottom of the RV or a prostitute you left high in the room at the Motel?”

I don’t let Vinnie answer as I walk away and the phone kicks on, just one fucking thing after another. It’s Kori who takes me by the face after I get off the phone with the Old Man and has me rest my head in her lap to relax; tomorrow we arrive in Texas in the morning. I get to see the Old Man, Hector and Carlos, Abigail and Bethany, even Jackie and Detective Escalante. I remember Loretta aka Mom and Mr. Delauter; they are never going to see this coming. I’m bringing the horde with me and we’re taking over.

Storie simili

Insegnami Parte 2

Insegnami Parte 2: Il giorno dopo Non ricordo di essermi alzato da Kay, o di essermi rimesso i vestiti, o di essere andato in camera mia a rimboccarmi le coperte, quindi posso solo supporre che Kay abbia fatto quelle cose per me. Mi sono sdraiato sulla schiena nel letto, sbattendo le palpebre alla luce del sole che si rafforzava, ricordando gli ultimi 2 giorni, che erano volati via, alla velocità della luce. Ricordai il mio primo, poi il secondo incontro con Doe, e poi la mia piccola sessione di coccole con Kay. Ricordavo quanto fossero sode e impertinenti le sue tette...

543 I più visti

Likes 0

Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo. Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi...

529 I più visti

Likes 0

Le avventure della ragazza esibizionista, parte 4

Riassunto delle parti precedenti: Kadri, che ha iniziato a 11 anni sperimentando l'esibizionismo e che in seguito è diventata dipendente dal sesso, è stata pensierosa dopo un fallimento nell'essere lasciata nuda in una piccola città. Pensò alle sue maniere, ma decise di continuare. Ora a 13 anni sta pianificando la sua più grande avventura nuda. A quanto ho capito, Kadri voleva provare il suo esibizionismo in un'altra città, ma all'inizio doveva leggere dei libri per la scuola e prepararsi in alcune altre materie. „Ho un programma per l'ultima settimana di vacanze. Forse questo avrà più successo , ha detto. Kadri ha...

533 I più visti

Likes 0

La mia vicina incinta, parte 3

Lunedì mattina mi sono seduto al tavolo da picnic e ho provato a leggere il giornale mentre aspettavo Shelly. I miei pensieri sono tornati a domenica e ho iniziato ad avere un'erezione mentre anticipavo di avvolgere le mie labbra attorno ai suoi capezzoli duri e di bere il delizioso latte dalle sue tette succulente. Sapevo anche che era arrapata da morire e potevo solo pensare al gatto selvatico in attesa di essere scatenato quando ho fatto scivolare il mio cazzo duro nella sua lunga figa affamata di cazzo. Circa mezz’ora dopo ho sentito Mike andarsene e mi aspettavo Shelly da un...

347 I più visti

Likes 0

Il primo amore di Sarah

Merrie England, nel XVII secolo... La luce del sole scintillava sul ruscello increspato mentre serpeggiava tra i prati di Caisterdale per passare sotto il vecchio ponte di pietra accanto alla chiesa del villaggio. Sarah era seduta sulla riva del ruscello, con il viso nell'ombra, ignara della scena, fissando senza vedere in lontananza, con il libro in mano ma persa nei suoi pensieri. Sentì il rumore degli zoccoli sul sentiero di ghiaia: Ah, signorina Haverthorpe, un ultimo giorno di libertà? chiese una voce familiare. Lei alzò lo sguardo, John, il figlio di Lord Caisterdale, il suo amico d'infanzia la guardò dall'alto del...

321 I più visti

Likes 0

Piccolo Daniele

Introduzione: questa storia è basata su eventi reali, tuttavia i luoghi sono stati cambiati per la protezione degli altri. Mi chiamo Tommy e sono alto circa 5'3 145 sterline e secondo me non gay ma totalmente Bi. Adesso ho 16 anni e questa storia parla di eventi reali accaduti quando avevo 14 anni. Quando avevo 12 anni mia madre era morta e mio padre aveva ricominciato a frequentarsi e apparentemente aveva un cattivo gusto in fatto di ragazze perché o erano A: brutte da morire, B: calde come l'inferno ma ladri, o C: e avevano figli. Beh, quando avevo 14 anni...

1.2K I più visti

Likes 0

Raccoglitrici di mele

ATTENZIONE: Questa è una storia d'amore. Raccoglitrici di mele Ogni stagione di raccolta è sempre difficile per me rendermi conto che c'è davvero bisogno di manodopera usa e getta a basso costo. I lavoratori migranti soddisfano un bisogno prezioso. Questi nomadi moderni viaggiano da un raccolto all'altro durante la stagione del raccolto su e giù per la costa. Possono raccogliere fagiolini una settimana, mirtilli freschi la settimana successiva e mele mature un mese dopo. Si presentano e basta. Non devi dire loro quando il frutto è maturo o addirittura chiedere loro di venire. Si presentano, chiedono lavoro ed escono nei campi...

1.1K I più visti

Likes 0

La mia vita segreta_(1)

Ho un segreto, un oscuro segreto. Ho una vita segreta. Di giorno e quando mio marito è a casa sono mamma e casalinga. Gestisco la mia casa e mi assicuro che tutti siano in giro in orario per il lavoro e la scuola. Tengo la mia casa pulita e mi assicuro che tutto sia in ordine. Ma una volta che tutti sono fuori casa, divento una donna diversa. Ho un'ora per prepararmi che include doccia, capelli e trucco. Sono ben rasato e indosso la mia uniforme. La mia uniforme è composta da una gonna corta nera, calze nere alte fino al...

561 I più visti

Likes 0

Phoenix Pt 4 Epilogo

L'insegna sulla porta di vetro smerigliato diceva: Tomlin Corporation. In caratteri più piccoli, due righe al centro sotto il nome dell'azienda dicevano: Raymond Blacker, Capo della sicurezza. Il corriere ha bussato due volte alla porta, poi è entrato senza aspettare risposta. Il forte profumo del fumo di sigaro gli assalì il naso e gli occhi mentre entrava nella stanza scarsamente illuminata. Profilato dalle tende della finestra, un uomo corpulento sedeva a una scrivania. Alzò la testa per guardare il corriere che si avvicinava. L'uomo dietro la scrivania non sembrava allarmato dall'intrusione di questo particolare individuo, anche se pochi uomini avrebbero osato...

524 I più visti

Likes 0

Suocera Sesso Pt 4, Ex suocera

Sesso con la suocera, parte 4: ex suocera Mi è stato offerto un posto di consulente di 3 mesi in un altro paese asiatico dove avevo lavorato prima, e in effetti dove ero già sposato da 6 anni, prima che la mia allora moglie scappasse con un altro uomo e chiedesse il divorzio, cosa che non ho fatto Non volevo e ho combattuto per tenerla, riconquistarla, ma dopo 2 anni ha accettato con riluttanza. Nella mia terza settimana, ero al mercato locale, dietro l'angolo della piccola casa che mi era stata assegnata, e mi sono letteralmente imbattuta nella mia ex suocera...

545 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.