Il roseto 4

190Report
Il roseto 4

Beth si morse nervosamente il labbro inferiore mentre Brian conduceva la sua figura nuda al dispositivo sul lato sinistro della radura, un cavalletto modificato con una panca superiore larga circa due palmi e rivestita di morbida pelle imbottita. Le sue solide gambe di mogano portavano ancore a cui erano attaccati i polsini e le manette della caviglia di Beth dopo che avevano adagiato il suo corpo nudo sulla panca a faccia in giù.

L'angolo delle gambe della panca allargò le gambe di Beth per rivelare la sua figa e il suo buco del culo, ed è stato quest'ultimo ad attirare l'attenzione di Riff. Non gli aveva mai concesso quel buco, e ora era il momento di prenderselo.

Prima un tappo anale, unto di lubrificante, infilato nell'ano riempiendole il retto. Poi la fustigazione sul sedere, morbide ciglia di cuoio che bruciavano solo un po' e le arrossavano le natiche. Poi il frustino, brevi schiaffi acuti che le lasciavano distintivi segni quadrati sulle natiche e sulle cosce. Infine, la vera frusta, la frusta da serpente con l'impugnatura a pallini e una coda di drago che era più uno schiaffo che un morso. Beth non sarebbe d'accordo. Le sferzate della frusta di Brian penetrarono più a fondo nei globi del suo culo e lasciarono lunghe strisce di rabbia sulla sua carne tremante.

Cominciò a piangere sommessamente. Brian smise di frustare e mi fece un cenno. Cazzo dilagante, ho guidato nel morbido interno umido della sua vagina. Ho tenuto il mio pene lì nel calore divino della sua figa, assaporando il momento della vittoria, il completamento di un viaggio di successo nel regno della fica.

L'estremità smussata del plug anale mi ha sbattuto contro l'osso pubico mentre conficcavo forte il mio cazzo nella sua fica, sempre più veloce, sempre più in profondità. La panca oscillava e Beth squittiva e gemeva mentre strofinavo e infilavo il mio cazzo nella sua figa.

"Signore, amo questa donna", ho pensato, "e amo la sua passera, tutta aperta e foderata di pelliccia e ben lubrificata per me." E giuro di aver visto la dolorosa gloria di una risurrezione davanti ai miei occhi mentre il mio cazzo si irrigidiva e schizzava, e tutto il mio corpo passava momentaneamente in un mondo spirituale dove la saggezza suprema poteva essere trovata nell'estasi di un orgasmo.

Nel frattempo, Brian aveva delicatamente spinto la punta del suo pene tra le labbra ansimanti di Beth mentre lei tremava e tremava sotto il mio assalto sessuale nella sua fica. Si fermò con uno sguardo quasi pensieroso mentre vedeva, annusava e assaggiava il cazzo di Brian nella sua bocca. Lentamente, poi con colpi più veloci, iniziò a leccare la sensibile parte inferiore della sua testa del cazzo, con grande gioia sua e mia. Beth si stava lasciando andare, abbracciando i suoi sentimenti sessuali.

Proprio mentre stava cominciando a sentirsi tutta formicolante ed eccitata, sentì il plug anale tirato fuori dal suo retto e un cilindro morbido ma solido spinto oltre il suo ano nel suo retto. Con un sussulto, si rese conto che era il cazzo di Riff. Percepì il suo caratteristico dopobarba aleggiarsi nella brezza notturna mentre le sue mani forti le afferravano i fianchi e le tiravano il culo contro il suo cazzo dilagante.

"Finalmente", pensò Riff mentre grugniva e sbatteva di nuovo nel suo buco del culo. “Lei ha negato questo per anni, e ora ho trovato un modo per farlo, e davanti a testimoni in modo che tu non possa negarlo in seguito. Finalmente ti sto fottendo il culo e il mio cazzo si sta davvero divertendo con il tuo bel buco del culo stretto, quindi lo farò di nuovo e spesso ... "

Quando Riff ebbe finito, le chiappe di Beth mostrarono una traccia di melma bianca lungo la fessura e attraverso l'ano e la vulva, lo sperma di Riff dal sesso anale. Beth era stordita e piangeva di nuovo, sentendosi aggredita dal suo uomo, che è esattamente ciò che Riff voleva che si sentisse. Brian si avvicinò e le parlò a bassa voce mentre scioglieva i suoi legami. Grata per la sua gentilezza, si lasciò sollevare dalla panca da frusta e su un grande tappeto morbido steso a terra.

Si sdraiò accanto a lei, baciandola e carezzandole i seni e infilando le dita tra le sue labbra. Poi si sdraiò e la attirò sul suo cazzo, riempiendo la sua fica che ora desiderava un cazzo. Mentre le accarezzava la figa, Brian fece un cenno a due dei volontari speciali che si tolsero i mantelli e mostrarono i peni eretti. Uno andò sul viso di Beth e le introdusse il pene in bocca, che lei accettò con gratitudine e iniziò a succhiare. L'altro è andato dietro di lei e ha premuto con cura la testa del suo cazzo nel suo ano, facendo attenzione a non spostare il cazzo di Brian nella sua fica.

Quindi, con movimenti di spinta sincronizzati, gli uomini hanno iniziato ad arare forte e ritmico la bocca, il culo e la fica di Beth. Ero felicissimo della scena, e anche gli altri. Le fotocamere dei loro cellulari lampeggiavano mentre i volontari speciali registravano la tripla scopata. Quando tutti e tre gli uomini sono venuti negli orifizi di Beth, un altro trio di volontari ha preso il loro posto e lei ha ricevuto un'altra tripla iniezione di sperma.

Quando tutti furono sazi del suo corpo, le donne si riunirono di nuovo attorno a Beth. Le fecero il bagno, la avvolsero di nuovo nella sua veste e la lasciarono dormire.

***

Gli uccelli notturni chiamavano e l'occasionale ronzio delle ali in alto allerta Beth quando si svegliò che la luna era tramontata e le stelle brillavano ancora attraverso il baldacchino della giungla.

La signora nuda che la svegliò dolcemente la prese per mano e la condusse da un'altra donna nuda, una donna grassoccia dai capelli corti e scuri che stava parlando con Brian. Questa era Mamie, un'infermiera di professione che si occupava dell'aspetto medico delle attività sessuali di cui godevano i volontari speciali dell'orto botanico. Ha ispezionato Beth dalla testa ai piedi, esaminando in particolare il suo culo, i seni e la figa per segni di usura o potenziali problemi nel suo calvario a venire.

Soddisfatta, Mamie fece un cenno a Brian, e insieme la fecero marciare sotto il ramo sporgente dell'albero e la tennero lì. Ho abbassato la catena dalla puleggia sopra di me e l'ho attaccata ai polsini di Beth, e Riff ha annuito con approvazione mentre attivavo il sollevatore e allungavo impotente le mani di Beth sopra la sua testa finché solo le dita dei piedi toccarono il suolo.

“Dannazione,” borbottai mentre guardavo Beth lottare per il suo equilibrio. «È una brava donna.» Riff rise e annuì. “Oh sì,” commentai, “è una nave compatta, amico mio. Lei ha tutto. Bel viso e capelli, belle tette grosse, bel culo rotondo e una deliziosa fica perversa che vibra quando la scopi...» Alzai gli occhi al cielo e scoppiammo a ridere. Beth ci fissò accigliata. Disapprovava o era solo preoccupata per quello che avremmo potuto farle?

Abbiamo iniziato con i fustigatori. Un flogger ha più supporti di tessuto morbido che riscalderanno la pelle se applicati in modo vigoroso e delizioso poco prima di una scopata. Non usiamo i fustigatori che vedevi nei vecchi film sui pirati o sui romani. Quei fustigatori, detti flagelli, erano solidi cuoi imbevuti di salamoia per renderli duri e capaci di salare le ferite che provocavano. Inoltre, il flagello aveva chiodi martellati nelle estremità delle strisce di cuoio per strappare la carne e lasciare strisce di sangue sulla pelle della vittima.

Brian ha applicato il primo colpo al culo di Beth. Ha reagito con un sussulto "Oh!", e poi una risata maniacale. Quelle reazioni continuarono in forma e volume decrescenti fino al settimo colpo, dopodiché tacque. Il sussurro sibilante dei fili del fustigatore che volavano nell'aria verso le sue natiche arrossate era l'unico suono nella foresta, come se tutta la natura fosse attratta dalla scena della punizione umana, sia orribile che eccitante.

"Desiderio …. owww”

"Desiderio …. oh"

"Dieci"

Brian fece un passo indietro e porse la frusta a Riff. "Tocca a te", gli disse. «Le prossime dieci.» Alzai gli occhi a questo. Beth era pronta per vent'anni? Fino a che punto andrebbe Brian? Lui scosse la testa. "No. Starà bene. E riposa in mezzo.

Riff si è divertito ad applicare il flogger alle natiche di Beth forse un po' troppo. Ad ogni modo, iniziò da dove Brian si era interrotto, sulle colline delle sue guance dondolanti, e poi si spostò verso il suo timbro da vagabondo e infine giù per la curva del suo sedere sulle sue cosce generose. Un paio di ciocche vaganti si sono persino fatte strada su per il culo e le hanno schiaffeggiato la figa.

"Oh!" squittì quando la fustigazione le colpì le labbra della fica, e Riff notò con grande soddisfazione che il suo squittio significava che era sia sorpresa che compiaciuta per il piccolo morso che sentiva sulla sua vulva.

****

Storie simili

Scuola estiva parte 8

Parte 8 - Cindy e Daryl Progress Cindy stava quasi tremando che era così entusiasta di raccontare a Daryl della sua conversazione con sua madre. Merda, ora stava prendendo la pillola! L'appuntamento dal suo dottore consisteva in una rapida occhiata e sensazione delle sue tette e della sua vagina e lei stava prendendo la pillola! Ora sarebbe stata al sicuro dalla gravidanza e Daryl avrebbe potuto girare le sue cose ovunque volesse. Sarebbe davvero felice. Daryl nel frattempo era altrettanto eccitato. Anche se provava un imbarazzo persistente da parte di sua madre che lo vedeva sborrare, specialmente sulla sua stessa faccia...

802 I più visti

Likes 0

C'è un lupo nell'ovile...

*la Saggistica* Era il primo giorno di lezione. Non ero nervoso; è una scuola tecnica per secchioni, quindi mi sono sentito a mio agio. Mi chiamo TK e NON ero in alcun modo preparato per le lezioni questo semestre... certo ho studiato e superato la classe, ma ho fallito il test più importante.... Nella mia seconda lezione ho visto questo tizio dall'aspetto alto, come se gli fosse sbattuto addosso non si preoccupava affatto della sua esistenza... poi dopo averlo superato di tanto in tanto gli ho dato un'occhiata per vedere da cosa mi ero appena allontanato. ...uomo Se non ero innamorato...

362 I più visti

Likes 0

Esce Barb

L'avventura di Barb Capitolo 1 Barb era cresciuto in una chiesa che andava a casa. Quando è entrata nella sua adolescenza, ha sentito le storie di alcuni dei bambini con cui andava a scuola sul sesso. Cazzo, sesso orale, malattie sessualmente trasmissibili e, naturalmente, bambini. Non ci ha pensato molto. Veniva da una famiglia religiosa e, naturalmente, non avrebbe mai fatto sesso prima del matrimonio. Durante la sua adolescenza, ha notato l'aumento dei suoi sensi quando si trattava di guardare e stare con ragazzi e uomini. La sua sessualità si stava risvegliando. Notò il loro odore, guardò le loro braccia e...

322 I più visti

Likes 0

Piccolo Daniele

Introduzione: questa storia è basata su eventi reali, tuttavia i luoghi sono stati cambiati per la protezione degli altri. Mi chiamo Tommy e sono alto circa 5'3 145 sterline e secondo me non gay ma totalmente Bi. Adesso ho 16 anni e questa storia parla di eventi reali accaduti quando avevo 14 anni. Quando avevo 12 anni mia madre era morta e mio padre aveva ricominciato a frequentarsi e apparentemente aveva un cattivo gusto in fatto di ragazze perché o erano A: brutte da morire, B: calde come l'inferno ma ladri, o C: e avevano figli. Beh, quando avevo 14 anni...

329 I più visti

Likes 0

I ragazzi ricchi amano 17

Ho deciso di scrivere il resto della mia storia, ma tieni presente che la mia storia non riguarda solo il sesso dicendo che questa parte contiene sesso e tra la persona che ha scritto quel commento dicendo che mi impersona e harvey quando si masturba il tuo schifo! Quando io e Harvey ci siamo trovati di fronte alla classe, abbiamo ascoltato per circa 20 minuti, poi Harvey ha picchiettato sulla sua scrivania per attirare la mia attenzione. l'ho guardato e lui si stava massaggiando i jeans ho allungato la testa e ho sussurrato hai bisogno di aiuto con quello? harvey ha...

221 I più visti

Likes 0

Il letto matrimoniale

È stata sposata giovane. Aveva quindici anni quando sposò un uomo di trentacinque anni, il suo nome era Rohan. Aveva paura di lui, e lui era eccitato da lei. Era bassa, aveva curve ben piazzate. I suoi seni erano abbastanza grandi per la sua struttura e spesso erano ben visibili nella parte superiore del corpetto. Il suo nome era Anna. All'inizio Anna non aveva paura del suo futuro marito, ma tutto è cambiato durante la loro prima notte di nozze. Era in piedi nel suo vestito mentre lui la fissava. Ispezionando ogni centimetro del suo corpo. Rabbrividì, nessun gentiluomo guarderebbe una...

1.2K I più visti

Likes 0

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

1.2K I più visti

Likes 0

Diventare la reginetta del ballo; capitolo 3

Capitolo 3 La mattina dopo mi sono svegliato al suono di quella stridente canzone rock che risuonava dal mio telefono. Ero ancora un po' intontito perché non mi ero addormentato fino a tardi a causa della mia fantastica sessione di masturbazione. Alzando lentamente la testa ho afferrato il telefono e ho spento l'allarme. Sbadigliando, alzai le gambe dal letto e mi avvicinai alla cassettiera. Bene, ho pensato, è tempo di vedere che tipo di vestito posso inventare che non farà venire un attacco di cuore a Beth. Frugando un po' tra le cose, alla fine ne ho scelto uno. Era una...

1.2K I più visti

Likes 0

La mia famiglia 7 riscrive

La mia famiglia 7 Riscrivi. La mattina seguente lasciammo la casa di mia zia Jenny verso le dieci. Mi ha lasciato guidare così da potermi succhiare il cazzo lungo la strada. Mi ha detto che le sarei mancata e sperava che sarei venuta a trovarla durante le vacanze di Natale e che avrei portato Ester. Vorrei mangiare di nuovo la sua bella figa. Le assicurai che ci avrei provato, almeno per tre o quattro giorni. Quando siamo passati davanti a uno dei grossi semirimorchi mentre mi stava facendo un pompino, il ragazzo è quasi uscito di strada cercando di guardare. Quando...

943 I più visti

Likes 0

Divertimento estivo prima parte

Vorrei compiere 12 anni il nostro ultimo giorno prima delle vacanze estive. Non vedevo l'ora di passare molto tempo nel nostro ranch e godermi le dolci colline e le pigre giornate estive con la mia nuova amica Janet. Janet ed io ci eravamo conosciuti l'ultima settimana di scuola. Abbiamo colpito se fuori subito. Era una bellissima bionda, alta 5 piedi e 4 pollici con un corpo che non voleva mollare. Avevo scoperto che guardare altre ragazze stava davvero iniziando a eccitarmi e ho pensato che sarebbe stata quella persona speciale in cui potevo davvero entrare. Avevamo trascorso alcune notti a casa...

992 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.