Quel capodanno speciale_(0)

274Report
Quel capodanno speciale_(0)

"Lucy e Stace saranno qui presto, vuoi da bere?" disse Amanda
Senza troppe esitazioni accettai e le presi un grande bicchiere di baileys, Amanda era bellissima, a dire il vero. Era di circa 5" 4' ma dall'altezza aggiunta dei tacchi che indossava stasera sembrava un facile 5" 8'. Indossava un vestito bianco corto che era per lo più trasparente ed era abbastanza corto da poter vedere chiaramente la sua biancheria intima che quella sera era un perizoma leopardato se si chinava. Era morta di capelli rossi che erano perfettamente acconciati e stavano sempre benissimo.

Mentre bevevo un sorso della bevanda, qualcuno bussò alla porta della camera d'albergo in cui alloggiamo stasera. (Il padre di Amanda ci aveva offerto una costosa camera d'albergo per Capodanno) Amanda aprì la porta ed entrò Lucy. Lucy era una vecchia amica di una mia ex, ma anche noi avevamo passato un po' di tempo insieme. Era più bassa di Amanda ma altrettanto sexy. Era bionda e indossava un vestito viola con dei fiori. Aveva 17 anni, come me e Amanda.

"Dov'è Stace?" ho chiesto
"Non viene, è andata via con un ragazzo stamattina e mi ha scritto un minuto fa dicendo che stava passando la notte con lui, quindi sappiamo cosa farà tutta la notte allora", ha risposto
"Oh bene" ha commentato Amanda "Possiamo divertirci senza di lei" mentre lo diceva, versò un altro drink e lo porse a Lucy.

Dopo circa un'ora Amanda suggerì di giocare a obbligo o verità. Lucy era ben preparata, quindi ho pensato che potevo anche andare avanti per divertirmi un po'. Ci siamo seduti tutti per terra e abbiamo iniziato a giocare.

"Vado prima io" disse Lucy
"Va bene, allora, obbligo o verità?" ho chiesto
"Verità"
Amanda ha subito una domanda per lei, "hai davvero lasciato che Jamie Dean ti sborrasse in bocca?"
Lucy ridacchiò, si morse il labbro inferiore e annuì.
"Com'era?!" Amanda ha risposto
"L'ho adorato, e ovviamente, anche lui" ridacchiò.
"Tocca a te Mike!" loro hanno detto
"Va bene, osa"
"Ooh he he he, ti sfido a baciare Amanda" suggerì Lucy. Così sono strisciato su mani e ginocchia verso Amanda e l'ho baciata. Poiché eravamo entrambi così ubriachi, dopo pochi secondi ha finito per rotolare all'indietro e sono caduto su di lei con il mio corpo tra le sue gambe. Ha continuato a baciarmi finché Lucy non ha deciso di venire a prendermi a schiaffi.

"Oww cagna!" gridai mentre saltavo in piedi ridendo.
"Scusa haha, non potevo sopportare di guardare voi due mentre lo indossate e non essere coinvolti ahah"

Con questo mi baciò e mi strinse il culo, la stessa guancia che aveva appena schiaffeggiato. Amanda poi si è avvicinata a noi e ha abbracciato Lucy, che ha spostato le sue labbra dalle mie e ha iniziato a pomiciare Amanda nel modo in cui mi aveva appena baciato. Per un momento rimasi lì, stordito ma molto eccitato. Potevo vedere dove stava andando questa notte. E mi stavo divertendo. Molto!

Lucy smise di baciare Amanda e andò a versare altri drink. Amanda mi ha spinto contro il muro e ha iniziato a sbottonarmi la camicia. Mi ha tolto la maglietta e ha cominciato a baciarmi il petto. Ho guardato Lucy che ha bevuto un bicchierino di vodka e ha iniziato ad aprire la cerniera della parte posteriore del vestito di Amanda e poi lentamente gliel'ha sfilato di dosso. Da qui potevo vedere il reggiseno e il perizoma di Amanda. Aveva tette più grandi di quanto pensassi ed erano fatte per sembrare ancora più belle da un reggiseno sexy con stampa leopardata. Il suo perizoma era incredibilmente succinto e, attraverso di esso, potevo vedere che Amanda era molto bagnata. L'ho spinta verso il tavolo dove l'ho sdraiata su di esso e ho proceduto a toglierle la biancheria intima, prima il reggiseno poi il perizoma. Gettandoli per terra accanto a noi.

Le ho baciato le labbra e poi mi sono spostato lungo il suo corpo fino a raggiungere la sua figa bagnata e ben rasata. L'ho leccata mentre lei mi avvolgeva le gambe intorno al collo e alla schiena, tirandomi più vicino in modo da poter avere la lingua più a fondo dentro di lei. Dopo un minuto o giù di lì Lucy è tornata in azione e ha cominciato a slacciarmi i pantaloni e la cintura. Tirando a terra loro e i miei boxer. Sono uscito da loro ancora leccando la figa di Amanda. Lucy si è inginocchiata e ha preso il mio cazzo in bocca, succhiandolo più forte di quanto chiunque altro avesse mai fatto prima. Trovavo difficile concentrarmi su Amanda, ma lei chiedeva di più

"Ooh sì, mike uh più a fondo, uh mi fai così bagnare" ha implorato "Non fermarti! Sto venendo uuuhhhhhh!

Con le sue urla di estasi è venuta e ha raggiunto l'orgasmo, il suo sperma trasudava nella mia bocca dal suo buco perfetto. Questo è bastato per finirmi e ho detto ad Amanda di andare d'accordo con Lucy. Lo ha fatto e ha aperto la bocca con Lucy, aspettando che il mio sperma coprisse i loro volti e riempisse le loro bocche. Sono venuto sulla faccia di Amanda e alcuni sono andati tra i suoi capelli, ma la maggior parte è finita nella sua bocca, poi mi sono girata verso Lucy che le ha messo il mio cazzo in bocca fino in fondo e io le sono sceso in gola. Ha soffocato un po' e poi si è spostata per baciare Amanda. Si sono scambiati il ​​mio sperma in bocca e poi hanno ingoiato.

Sorridendo, Amanda ha detto a Lucy "Fanculo che ha un buon sapore"
"Voglio più del tuo sperma caldo dentro di me" disse Lucy "metti il ​​tuo grosso cazzo nella mia figa"
"Lo voglio sulle mie tette" esclamò Amanda mentre giocava con le sue grandi tette

Avevo sentito tutto quello che dovevo sentire e ho tirato Amanda verso di me, seppellendo la mia testa tra le sue tette piene. Li ho baciati, leccati, succhiati e morsi e ho giocato molto anche con i suoi capezzoli facendola gemere e accarezzare il mio cazzo solido come una roccia. L'ho presa in braccio e l'ho spinta contro il muro. Era molto più leggera di quanto mi aspettassi, rendendo quello che accadde dopo molto più facile. Ho fatto scivolare il mio cazzo nella sua figa bagnata e gocciolante e ho iniziato a scoparla il più profondamente possibile. Mi avvolse le gambe intorno alla schiena e spinse la schiena contro il muro. Era incredibilmente flessibile e questo mi ha fatto scopare più forte e più a fondo. Potevo sentirla venire intorno al mio cazzo; la calda melma mi ha quasi spinto a venire anche io. Ma l'ho tenuto e ho continuato a farla urlare. A questo punto si era aggrappata al binario della tenda con una mano e alla parte superiore dell'armadio con l'altra.

"Non ce la faccio più" "oh dio oh uh, cazzo, uh" urlò lei. Stavamo per svegliare l'intero hotel a questo ritmo.
"Sì sì ohhh dio sì"
Ecco fatto, Amanda è venuta e ha raggiunto l'orgasmo di nuovo e l'ho fatta cadere a terra. Il mio cazzo voleva ancora di più e avevo bisogno di qualcuno in cui soffiare il mio carico. Mi sono avvicinato a Lucy, che si stava sditalinando mentre mi guardava scopare con la sua amica. Solo la mia vista le diceva esattamente cosa fare. Si mise a quattro zampe sul bordo del letto e si mise a pecorina. Ho tirato su il vestito per scoprire che non aveva biancheria intima per niente e ho potuto vedere la sua splendida figa rasata in una striscia. L'ho tenuta in vita ed era così bagnata che il mio cazzo le è scivolato dentro facilmente come qualsiasi altra cosa. L'ho scopata prima lentamente e poi più velocemente facendo tremare le sue tette e quasi schiaffeggiandole in faccia. Dopo circa 5 minuti Amanda venne e si sdraiò accanto a Lucy sul letto. Quindi si dimenò in modo da essere sotto Lucy e tra le braccia e le gambe. Si sono baciati e Amanda ha succhiato i capezzoli di Lucy rendendoli entrambi ancora più bagnati. Subito dopo è arrivato finalmente il momento per me di venire.

"Oh cazzo, sì, sto venendo" ho detto

Amanda non ha esitato a scivolare un po' di più sul letto in modo che le sue tette fossero direttamente sotto il mio cazzo e la figa di Lucy. Sono venuta massicciamente e allo stesso tempo anche Lucy. I nostri succhi insieme erano così caldi e umidi. Lucy urlò di piacere e tremò per l'eccitazione. La sua vagina si è contratta intorno al mio cazzo stringendo ancora di più da me. Ho tirato fuori in pochi secondi il mio sperma trasudava dalla bella figa di Lucy e sulle tette di Amanda. Lo strofinò e iniziò a leccare quello che poteva. Lucy l'ha aiutata e poi entrambi hanno leccato lo sperma dal mio cazzo e si sono sdraiati sul letto. Mi sono sdraiato tra loro, esausto.

“5,
4,
3,
2,
1,
Buon anno!" giunsero le voci da fuori
"Buon anno ragazze" ansimai
"Buon anno nuovo Mike" dissero simultaneamente
"Nella stessa ora l'anno prossimo?" chiesi scherzando
"Cazzo sì!" disse Lucy "e la prossima volta che porterò Stace, non importa quello che dice, non vorrà perdersi questo"

Storie simili

La troia crepa - II_(0)

Il giorno dopo Laura aveva di nuovo bisogno di un po' di crack. Il suo ragazzo aveva chiamato quella mattina per farle sapere che era legato a Chicago e che non sarebbe tornato a casa per molti altri giorni. Gli aveva detto di tornare a casa il prima possibile perché aveva bisogno di più generi alimentari. Non aveva ancora ammesso la sua abitudine al suo ragazzo perché aveva paura di perderlo se l'avesse scoperto. Tuttavia, non sapeva per quanto ancora avrebbe potuto ingannarlo. Dopo che ha riattaccato, ha chiamato il suo spacciatore per farsi dare un po' di crack. Sai qual...

503 I più visti

Likes 0

Il collezionista online

Il collezionista Ho premuto il panno sul suo bel faccino. Mi pungeva il pollice, ieri mi ero morso un pezzetto di pelle vicino all'unghia e ora il cloroformio mi pungeva. Non era ancora uscita. Stava ancora lottando, anche se non più con tutta la sua forza. Da dietro lo straccio arrivò una protesta soffocata. I suoi occhi mi guardano impauriti. Pregandomi, supplicandomi di lasciarla andare. Le accarezzo una ciocca di capelli dalla fronte. Non aver paura, tesoro, dissi. 'Respira. Fai un altro paio di respiri profondi. So che il cloroformio non funziona così magicamente e velocemente come nei film, ma se...

495 I più visti

Likes 0

HIRSTMERE HALL: LA MAGIA DELLA SCHERMA

Copyright: Lesley Tara, 2010 Parare! – affondo! – parare! – le nostre lame emettevano un suono metallico acuto mentre si scontravano tra loro. Poi mi sono impegnato troppo in un attacco e ho lasciato un'apertura, che Miss Champney è stata pronta a sfruttare. Con velocità fulminea, la punta del suo fioretto colpì il colletto imbottito della mia tunica protettiva e il nostro incontro di allenamento terminò. Non ero deluso dal fatto che avesse vinto: è il mio allenatore e mi ha messo alla prova su alcune nuove finte che aveva dimostrato all'inizio della sessione di allenamento. Mi chiamo Rebecca, ma tutti...

461 I più visti

Likes 0

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

534 I più visti

Likes 0

Diari di lavoro

***** Primo estratto del diario: “A seguito della minaccia di una causa per molestie sessuali, la seconda di tali minacce mosse contro di me da due distinti Assistenti personali, le cause in Risorse umane, alla luce delle mie capacità e dei miei risultati, hanno deciso di darmi un'ultima possibilità prima di essere costretti a prendere ulteriori azioni disciplinari. Nel tentativo di ridurre la probabilità di uno scenario ripetuto, hanno deciso di assegnarmi un PA che pensavano, correttamente, non sarebbe stato di mio gusto. Tuttavia, non hanno tenuto conto di quanto sarei stato per i suoi gusti”. ***** Ayesha tamburellava irritata con...

520 I più visti

Likes 0

La complessità di due gemelli

Descrizioni dei personaggi: Jamie e Naomi: 15 anni. Seno 36B. Altezza 5 “6”. Capelli biondi. Occhi azzurri pallidi. Lillian “Lily”: 18 anni. Seno 34C. Altezza 5 “7”. Capelli castani. Occhi marroni. Ho visto Lily baciare il suo ragazzo, mi aveva detto Naomi. “Allora,” scrollai le spalle. Sebbene fossimo gemelli identici, io ero il maschiaccio, il che significava che non avevo intenzione di ascoltare i suoi pettegolezzi. Ho solo pensato-mia sorella ha smesso di parlare a metà frase. Ho guardato in tempo solo per cogliere il suo balzo. Aveva il vantaggio di essere in cima. Mi ha messo sulla schiena, a cavallo...

431 I più visti

Likes 0

Allevamento interspecie

Questa storia non è basata su alcun evento o persona reale. Tutti i personaggi e tutte le parti della storia sono completamente immaginari. Discrezionalità spettatore è consigliato. Huff, huff, a~ah... Una voce maschile proveniva dalla porta di una camera da letto incrinata. “Ngh, eh, eh, eh...” La voce maschile grugniva, sbuffava, si sforzava anche un po'. A parte la sua voce, c'era solo silenzio. Sembrava essere metà mattina, con la luce del sole che entrava dal lato orientale della casa in stile ranch. La camera da letto era sul lato orientale e un raggio di sole faceva capolino dalla porta della...

212 I più visti

Likes 0

La mia cugina preferita, la mia troia preferita - Pt. 2

La mattina dopo mi sono svegliato e ho trovato la stanza vuota, Erin si era svegliata e se n'era andata prima di me. Era metà mattina e ho pensato che mi sarei vestito e sarei andato a casa. Ero preoccupato per come si sentiva Erin la scorsa notte e come avremmo cercato di mantenere la nostra conversazione normale dopo quello che era successo. Sapevo di essermi goduto tutto la notte scorsa, infatti, finché non è successo, non mi rendevo conto di quanto desiderassi mio cugino minorenne, per quanto terribile sia in realtà. Lei voleva me e io volevo lei e ieri...

202 I più visti

Likes 0

Il pigiama party pt. 1

Prologo Mi chiamo Alex. Avevo 14 anni e 5'10, al momento di questa storia, e vivevo a Londra, in Inghilterra. Sono sempre stato un secchione ed emarginato da quasi tutti i gruppi e le società. Questa storia inizia un venerdì di fine luglio. Era l'anniversario dei miei genitori, quindi sarebbero andati a Cambridge per una settimana. Mia sorella stava con la sua amica Joanna, quindi ho chiesto alla mia amica Bella se potevo stare con lei per una settimana. Stavo quasi sempre con lei quando i miei genitori erano fuori Londra e spesso quando lo erano. Non aveva bisogno di chiedere...

173 I più visti

Likes 0

Schiavo delle Amazzoni

Farsi catturare fa schifo. Tende a coinvolgere cose come pisciarti per il terrore, mentre le terrificanti Amazzoni tengono le loro lance mortalmente ferme sul tuo pomo d'Adamo, lasciandoti troppo spaventato da ingoiare. Essere fatto prigioniero fa schifo. Implica infinite marce ammanettate e crudeli frustate ogni volta che inciampi o vacilli. Essere venduti come schiavi fa schifo. Si tratta di stare nudi sotto il sole cocente, mentre le Amazzoni borbottano e si scherzano a vicenda su di te, mentre la tua gola si secca e un sottile strato di polvere ti addolcisce. L'inizio di essere uno schiavo non è stato così male...

177 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.