Divertimento estivo prima parte

672Report
Divertimento estivo prima parte

Vorrei compiere 12 anni il nostro ultimo giorno prima delle vacanze estive. Non vedevo l'ora di passare molto tempo nel nostro ranch e godermi le dolci colline e le pigre giornate estive con la mia nuova amica Janet.

Janet ed io ci eravamo conosciuti l'ultima settimana di scuola. Abbiamo colpito se fuori subito. Era una bellissima bionda, alta 5 piedi e 4 pollici con un corpo che non voleva mollare. Avevo scoperto che guardare altre ragazze stava davvero iniziando a eccitarmi e ho pensato che sarebbe stata quella persona speciale in cui potevo davvero "entrare".

Avevamo trascorso alcune notti a casa nostra, ma l'unica cosa che era successa era l'abbraccio durante la notte e un amichevole bacio della buona notte sulla guancia.

Avevo sentito le sue tette un paio di volte durante la notte, ma avevo paura di spaventarla se l'avessi svegliata. Non ho mai saputo fino a tardi, che era stata sveglia e si stava godendo il mio tocco. Anche lei stava iniziando a interessarsi allo stesso sesso.

Sapevo che Janet aveva un ragazzo che aveva diversi anni più di lei e che di recente si erano accarezzati piuttosto duramente. L'aveva tastata in diverse occasioni, ma lei ha detto che non erano ancora andati fino in fondo.

Poi l'ultimo giorno prima della fine della scuola, è venuta a passare la notte perché pensavamo che sarebbe stata la nostra ultima notte prima che la scuola ricominciasse.

Stavamo parlando di cosa avremmo fatto per l'estate quando mi è venuto in mente di chiederle di venire con noi.

Si è emozionata e mi ha detto che pensava che sua madre e suo padre glielo avrebbero permesso.

Mia madre era ancora sveglia, quindi le ho detto di lasciarsi andare e chiederle se sarebbe andato bene così avrebbe potuto chiedere a sua madre e suo padre il giorno successivo.

Prima di andare oltre, lascia che ti dica che mia madre è una mamma single, sta bene finanziariamente e ha una passione per le altre donne. Questo è stato il motivo per cui mio padre l'ha lasciata qualche anno fa. Non ero sicuro se le piacessero le ragazze più giovani o meno, ma speravo che le piacesse.

Quando siamo entrati in soggiorno, mia madre stava guardando un film che non avevo mai visto prima. Tuttavia, prima che potessi capire cosa fosse, ha spento il set.

“Mamma, Janet ed io stavamo parlando e ci chiedevamo se poteva venire con noi al ranch? Se per te va bene, può chiederlo a sua madre e suo padre domani, così possiamo prendere accordi".

Avevo notato che mia madre stava guardando Janet un po' più di tutte le altre ragazze che conoscevo,

Mi ha guardato poi ha guardato Janet, un bel sorriso le è apparso sul viso e ha detto che sarebbe stato un onore averla con sé.

Janet sorrise e si avvicinò, abbracciò mia madre e le diede un bacio sulla guancia.

Non avevo mai visto mia madre arrossire prima, ma lei ricambiò l'abbraccio di Janet, mi guardò e sorrise.

Janet ed io tornammo nella mia stanza e fu allora che mi disse che aveva sentito che le toccavo il seno.
Ero imbarazzato e la mia faccia è diventata rossa. Stavo per scusarmi quando mi portò un dito alle labbra. Poi si chinò e mi baciò sulle labbra.

All'inizio sono rimasto sorpreso al punto da non rispondere, ma poi tutto ciò che avevo sognato sembrava realizzarsi. L'ho tirata a me e ho lasciato che le mie mani si spostassero sulle sue tette e lei ha spinto la sua lingua nella mia bocca.

Ho iniziato a spogliarla lentamente volendo salvare tutta la sua bellezza che avevo così tanta voglia di vedere. Mentre le toglievo il vestito, vidi il corpo fantastico che avevo solo immaginato fosse lì. Ho spostato le mie labbra dalle sue e le ho baciato il collo mentre le ho spostato il corpo fino al seno. Potevo sentirla rispondere al mio tocco e sentire il suo corpo contrarsi.
Janet iniziò a togliermi i vestiti ea sua volta iniziò a baciarmi allo stesso modo. Ci siamo spostati sul mio letto e ci siamo sdraiati fianco a fianco, mentre continuavo ad amare questo meraviglioso corpo sexy accanto a me, ho iniziato a chiedermi se sarei stato in grado di leccare la sua figa o sarebbe stato troppo lontano quando l'ho sentita mano sul mio monticello.

Mi guardò negli occhi come per chiedermi se volevo che facesse di più, così ho spostato la mia mano sulla sua e le ho spinto il dito nella mia figa.

Sorrise e iniziò a muoversi lungo il mio corpo finché non raggiunse la mia figa e iniziò a girare intorno al mio buco dell'amore con la lingua. Ho sentito la punta della sua lingua mentre scivolava nella mia figa bagnata e l'ho sentita gemere e poi ho capito che si stava godendo il gusto del mio precum. Il mio corpo ha improvvisamente avuto una mente propria quando ho iniziato a ingoiare il suo viso e sentire cose che non avevo idea potessero entrare nel mio corpo.

Stavo cercando di farle delle cose, ma non riuscivo a concentrare la mia mente su nient'altro che sui sentimenti che mi stava dando.

Sono venuto così forte che ho pensato che avrei potuto farle del male. Il mio corpo è andato in uno spasmo che ha scosso tutto il mio essere. Ogni sensazione nel mio corpo è diventata totalmente incontrollabile e sono diventato debole.

Si alzò sul mio corpo, mi baciò di nuovo sulle labbra e mi sorrise teneramente.

"Ti ha reso felice?"

"Mi ha reso felice", dissi, "non ho mai conosciuto niente di così meraviglioso in tutta la mia vita".
Mi prese tra le braccia, mi confortò e mi chiese se volevo di più.

"Oh sì, molto di più, ma penso che sia il tuo turno."

Ho iniziato a baciarle le labbra e ho fatto scorrere la mia lingua nella sua bocca. Mi sono spostato dalle sue labbra al suo viso, poi di nuovo lungo il collo fino alle sue tette. Ho trascorso solo pochi istanti lì, perché volevo sapere che sapore avesse. Quando mi sono avvicinato alla sua figa, ha iniziato a tremare e ho potuto sentire che era eccitata come lo ero stata io quando mi aveva fatto.

Ho mosso le mie labbra intorno alla sua figa vergine e lentamente ho iniziato a spingere la mia lingua dentro di lei e ho raggiunto il suo clitoride. Stava tremando così forte che riuscivo a malapena a tenersi il clitoride. Ho pensato che avrei potuto farle del male se avesse tremato mentre era nella mia bocca, quindi ho solo usato le mie labbra così se fosse stato tirato fuori dalla mia bocca non avrebbe fatto alcun danno.

È diventata flaccida e l'ho sentita espirare come se avesse finito. Un po' come se ne avessi abbastanza, ma non mi fermo.
Ho spostato il suo corpo baciandola lungo la strada finché non ho potuto baciare di nuovo le sue labbra.

Mi sorrise e mi chiese: "Dove hai imparato a farlo così bene?"

Ho dovuto ammettere con lei che era la prima e non avevo idea di cosa stessi facendo, avevo appena sentito alcune cose dalle altre ragazze e sembravano guidare i miei pensieri,

Ci siamo coccolati con il nostro seno l'uno contro l'altro. Janet fece scorrere le dita tra i miei capelli come se fossi il suo amante e mi accarezzò il corpo come se avesse fatto il suo ragazzo.

Ci siamo addormentati in quella posizione. Quando ci siamo svegliati, mia madre era in piedi accanto al letto.

Mi sentivo come se tutto il mio corpo stesse arrossendo e dovessi essere di un profondo rosso scuro. Stava solo guardando i nostri corpi nudi e sorridendo. Ho cercato di spiegarlo ma lei si è semplicemente portata un dito sulle labbra e ha sorriso.

Janet era imbarazzata quanto me e aveva anche una faccia molto rossa.

Mia madre si avvicinò, si sedette sul bordo del letto e mise una mano sul seno di Janet e l'altra sul mio.

Va davvero bene ragazze fintanto che non lo tieni per te e lasciami condividere. Stava pungolando entrambi i nostri seni mentre parlava e poi si chinò e baciò le tette di Janet, poi le mie.

Sorrise e disse: "Voi due dovete alzarvi e prepararvi per l'ultimo giorno di scuola e pensare a quanto sarà divertente quest'estate, con noi tre. Quindi inizia a pianificare come andrà l'estate e cosa vuoi fare insieme. Oh, a proposito, tuo cugino sarà con noi anche quest'estate.

Non ha detto se era una ragazza o un ragazzo e ci ha semplicemente lasciato in sospeso a cui pensare.

Janet mi guardò e sorrise: "Non sapevo che anche a tua madre piacessero le ragazze. Questa sarà un'estate meravigliosa perché l'avevo vista mentre mi guardava e mi chiedevo se sarebbe stata qualcuno con cui avrei potuto divertirmi un po'".
Le ho detto che era per questo che mio padre l'aveva lasciata e ha iniziato a sorridere dappertutto.

“Oh, che tempo meraviglioso avremo allora. Ho iniziato con una ragazza nella mia ultima scuola. Aveva una fantasia su di me e un giorno è venuta da me e mi ha chiesto se volevo che mi mangiasse la figa. All'inizio ero imbarazzato a pensarci ma lei mi guardava e sorrideva ogni volta che mi vedeva. Col passare dei giorni, continuo a pensare e a chiedermi come sarebbe se qualcuno mi toccasse la figa. Continuava a passarmi per la mente finché un giorno non le ricambiai il sorriso. Ha subito ricevuto il messaggio, si è avvicinata e mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto dormire a casa sua, solo io e lei. Le presi la mano, gliela strinsi e le sorrisi di nuovo".

“Venerdì ti andrebbe bene? Così se vi piace potremo magari passare sabato e domenica insieme. Mia sorella e mia madre staranno via tutto il fine settimana, quindi saremo solo io e te.

“Quello è stato un weekend selvaggio per me. Mi ha insegnato a baciare alla francese, a mangiare la figa e tutti i punti erotici sul mio e sul suo corpo.

Il giorno dopo a scuola è stato noioso e ho pensato che non sarebbe mai finito. Janet e io ci siamo incontrati nella stanza della ragazza diverse volte durante il giorno e ci siamo baciati e ci siamo sentiti in uno degli stalli. È stato più che eccitante farlo sapendo che avremmo potuto essere catturati.

In un'occasione, mentre ci sbaciucchiavamo, all'improvviso la porta della stalla si aprì ed era Wanda.
Ci guardò, entrò e si chiuse la porta alle spalle. “Ti dispiace un po' di compagnia? Volevo sentire Janet e te da un po' di tempo ormai e se lo desideri ti mangerò entrambe, proprio qui e ora.

Ho guardato Janet e lei ha guardato me mentre entrambi scuotevamo la testa sì. Wanda era una bambina minuta, un po' più bassa di me o di Janet, ma aveva già iniziato a mostrare segni di avere le tette. Si è allungata e mi ha toccato tra le gambe e le tette di Janet allo stesso tempo.

Mi sono allungato e ho sentito le sue piccole tette mentre Janet si è chinata e l'ha baciata sulle labbra. Sfortunatamente, non abbiamo avuto molto tempo per conoscerci davvero, quindi le ho chiesto se le sarebbe piaciuto venire a casa mia stasera.

Alzò lo sguardo su di me e sorrise il più delizioso che abbia mai visto. Ha baciato Janet e poi me e mi ha detto che ci avrebbe visti stasera.

Storie simili

Chat erotica

Ragazza: Prometto che tornerò quando potrò e che la chat potrebbe non essere oggi. Awe ho bisogno di dormire i miei genitori vengono oggi e passano la notte.. E so che non sei lì, quindi ti scriverò una piccola cosa visiva che voglio fare sesso mattutino ma il mio partner sta dormendo. Partner sei tu;) Uomo: Il mio cazzo è duro adesso piccola... Continua [b]girl: Siamo solo a letto e io sono nuda dalla sera prima. Hai i boxer. Mi sveglio e mi guardo di spalle, quindi mi accoccolo bene e mi chiudo e ti tengo stretto. Mi chino e inizio...

618 I più visti

Likes 0

Cedere a mia sorella: Parte 1

È da un po' che leggo storie qui, ma ho deciso di postarne una mia. Fammi sapere cosa ne pensi. il feedback decide se esiste anche una seconda parte. Beh, prima di tutto mi chiamo Jake. Ho 18 anni e ho i capelli castani con gli occhi marroni. Sono alto 6 piedi con una corporatura muscolosa. Ho un cazzo rispettabile da 7 pollici. Attualmente sono single, io e la mia ragazza ci siamo appena lasciati. Mi tradiva con un altro ragazzo. Bene, comunque, è così che sono finito dove sono ora. Vedi, ho una sorella gemella, è nata prima di me...

525 I più visti

Likes 0

Schiavo delle Amazzoni

Farsi catturare fa schifo. Tende a coinvolgere cose come pisciarti per il terrore, mentre le terrificanti Amazzoni tengono le loro lance mortalmente ferme sul tuo pomo d'Adamo, lasciandoti troppo spaventato da ingoiare. Essere fatto prigioniero fa schifo. Implica infinite marce ammanettate e crudeli frustate ogni volta che inciampi o vacilli. Essere venduti come schiavi fa schifo. Si tratta di stare nudi sotto il sole cocente, mentre le Amazzoni borbottano e si scherzano a vicenda su di te, mentre la tua gola si secca e un sottile strato di polvere ti addolcisce. L'inizio di essere uno schiavo non è stato così male...

579 I più visti

Likes 0

Attrice e io (Pt 3 Viaggio a ovest)

Ho guardato l'aereo taxi per la pista e decollare. Me ne andai e tornai a casa con le lacrime agli occhi perché già mi mancava. Ho girato per il cottage in motorino per il resto della giornata. Più tardi quella notte chiama per dire che è arrivata a casa sana e salva. Abbiamo chiacchierato per un'ora sul suo soggiorno di 2 settimane qui. Dopo che ha riattaccato, mi sono sentito un po' meglio e sono andato a letto. L'estate dell'82 è passata rapidamente all'autunno e abbiamo parlato numerose volte di quando sarei venuto a farle visita a ovest. Ho continuato a...

633 I più visti

Likes 0

VENDETTA! Fase 4 - Andare in rovina

Dopo aver preso Jessi ho pensato che sarebbe stata come Shannon e l'ho detto a qualcuno, ma non l'ha fatto. Era lì il giorno dopo per paura che stare da sola a casa non sarebbe stato al sicuro e allo stesso tempo era probabilmente preoccupata di mostrare segni di debolezza non venendo e rivelando di essere profondamente colpita. Tuttavia, mi è piaciuto quello che è successo quando è tornata. Era timida e cercava di comportarsi come se stessa, coprendomi completamente e ignorandomi come sempre, queste persone non sapevano che aveva paura di me piuttosto che di sentirsi meglio di me, non...

547 I più visti

Likes 0

Ballo lento_(0)

Una volta nella vita, ti imbatti in un partner molto potente e forte, uno che può spazzarti via in un batter d'occhio... uno che promette di essere il massimo amante memorabile che tu abbia mai avuto. Molte persone cercano invano di trovare un tale amore - il mio è entrato nel mio ufficio un giorno. Ero seduto alla mia scrivania, lavorando sodo... e mi è capitato di alzare lo sguardo per vedere il l'uomo dei miei sogni che aspetta fuori dall'ufficio del mio capo. L'aura di potere che irradiato da quest'uomo è stato sufficiente per farmi smettere di lavorare sull'urgenza progetto...

477 I più visti

Likes 0

Lo schiavista realizza il suo desiderio 15

Lo schiavista realizza il suo desiderio 15 Judy teneva gli occhi correttamente bassi mentre sedevamo al tavolo della mia cucina a bere il caffè. Rachel e Reese erano entrambe a un incontro di Narcotici Anonimi. Joey li aveva guidati. Judy aveva un colletto intorno al collo, stivali con il tacco alto e un plug anale di tre pollici di diametro conficcato saldamente nel suo retto. «Non sono sicuro di come mi sento al riguardo, Judy» dissi. “Anche io sono un po' confuso al riguardo. Ma sapendo cosa ha fatto Tory per ferire le mie ragazze, non voglio più essere responsabile. Mi...

417 I più visti

Likes 0

MIA MOGLIE E ​​L'UOMO NERO

Mia moglie ed io non siamo mai usciti con nessun'altra razza oltre alla nostra e non ci abbiamo mai pensato. Mia moglie in realtà non sopporta i neri. Lei pensa che siano piuttosto maleducati e disgustosi più o meno allo stesso modo penso. Tuttavia, quando guardo il porno sul satellite e vengo attraverso un ragazzo nero che disossa un pulcino bianco con il suo cazzo enorme mi fermo a guardare a piccolo. Sono stupito di quanto siano grandi alcuni di questi cazzi neri. Un giorno ho visto un nero caldo io e la ragazza abbiamo detto a mia moglie quanto pensavo...

402 I più visti

Likes 0

Piacevole Maestro

Qualche settimana dopo mi sono svegliata presto per aiutare le mie sorelle a preparare la colazione. Mi girai per vedere il maestro Arik che mi fissava. Sbattei le palpebre velocemente sentendo il mio cuore battere all'impazzata per la sorpresa di vederlo sveglio. Sorrise lentamente mentre mi sedevo; le coperte espongono i miei seni e i miei capezzoli che si induriscono nell'aria fresca. Si sporse in avanti e fece rotolare delicatamente i miei capezzoli tra le sue dita. «Vieni qui» disse con voce roca. Mi sono avvicinato un po' e lui mi ha fatto cenno di cavalcare il suo corpo prono. Ho...

301 I più visti

Likes 0

Un giro al supermercato

[b][/b] sei una donna sposata di 23 anni che è incinta di 7 mesi e fa la spesa. L'aspetto è capelli biondi leggermente arricciati, occhi azzurri, seno DD, altezza 1,5 m con una pancia incinta molto rotonda. Una blusa bianca abbottonata, una gonna a tubino nera e tacchi a spillo neri. le critiche sono molto ben accette, sii gentile a riguardo per favore e grazie! Comunque, divertiti! ;) Entri nel negozio di alimentari dopo una lunga giornata di lavoro in ufficio; sei stanca, ti fanno male i piedi e, cosa peggiore di tutte... i tuoi seni sono stati teneri e gonfi...

904 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.