Futa nuda a scuola 08 - Futa birichina Bake Sale 2: Leann vende torte Futa

454Report
Futa nuda a scuola 08 - Futa birichina Bake Sale 2: Leann vende torte Futa

Futa nuda a scuola - La birichina Futa Bake Sale

Capitolo due: Leann's vende torte Futa

Di miopenname3000

Diritto d'autore 2019

La settimana di Leann Winthrop, sabato

"Ecco fatto, dolcezza", fece le fusa Skylar, uno dei bidelli futa. Le sue trecce bionde si riversavano sul suo viso giovanile.

Rimasi senza fiato mentre mi stringeva il culo nudo. Il mio cazzo di futa pulsava mentre ricordavo il giorno prima, quando Ji-Min e io avevamo saziato i bidelli di futa con i nostri corpi. Avevano preso la ciliegia della mia figa mentre io gli succhiavo i cazzi e li prendevo nella mia fica e nel mio buco del culo. Alla fine, io e Ji-Min stavamo grondando di sperma.

E i bidelli futa avevano acconsentito ad allestire i tavoli per la vendita di dolci che si teneva al mio college. Era una giornata calda. Il sole era fuori. Potrei andare in giro nudo fuori senza congelarmi le tette e il clitoride. Era il mio ultimo giorno in cui dovevo restare nudo agli eventi scolastici. Il mio tempo nel Programma stava per finire.

«Grazie», dissi mentre il dito di Skylar mi affondava nel sedere. Si chinò e fece le fusa: "Se mai vuoi infrangere le regole, sai dov'è il nostro ufficio".

Mi leccò l'orecchio e poi se ne andò.

Le mie guance arrossirono mentre mi voltavo e gemevo alle cinque figure che mi fissavano. Le mie guance avvamparono mentre le due studentesse e le tre donne sorridevano. Il mio futa-cazzo pulsava più forte, i miei capelli castani mi ricadevano sulla schiena e le mie grandi tette si sollevavano davanti a me.

«Be', qualcuno sta arrossendo» disse Priscilla. Era presidentessa del consiglio studentesco, una ragazza dagli occhi azzurri e tettona con i capelli biondo fragola. Avevamo entrambi vent'anni, al Rogers College. Accanto a lei c'era la signora Tinker, una donna dalla carnagione chiara con un grande sorriso sul viso tondo. Era la madre di Priscilla, una MILF sexy che normalmente mi farebbe sbavare di gioia.

"Sì, lo è", disse mia madre. La mamma aveva un sorriso altrettanto malizioso mentre mi fissava, i suoi capelli castano scuro incorniciavano il suo viso maturo. Indossava un prendisole con scollo alto e senza maniche. "Quindi oscilli in entrambe le direzioni, eh?"

«Immagino», mormorai.

"I bidelli futa ci hanno fatto sesso di gruppo con entrambi", ha detto la ragazza coreana nuda. Come me, era nel programma questa settimana. Ji-Min era la nostra tesoriera ed è stata una sua idea organizzare la vendita di torte. I suoi piccoli seni tremavano, i capezzoli color oliva scuro erano duri. Era rasata, le labbra della figa luccicanti di crema eccitata. «Leann l'ha adorato, signora Winthrop.»

«Scommetto che l'ha fatto», disse mia madre. Si chinò verso la ragazza. “Mi piace sempre prendere un cazzo duro anch'io. La futa-madre di Leann ne ha una carina. Mia madre guardò il mio cazzo.

Questo strano formicolio mi percorse. L'incesto non era più illegale, una delle tante leggi respinte nella rivoluzione sessuale. Era per questo che io e Ji-Min stavamo andando nudi.

"Eri davvero una gangbang?" chiese la madre altrettanto minuta di Ji-Min. Erano alla stessa altezza, sua madre aveva ancora le guance bionde. Entrambe portavano i loro capelli neri e setosi tagliati corti che le facevano sembrare quasi sorelle, anche se la signora Song era chiaramente la maggiore.

"Sì, mamma", disse Ji-Min. "È stato incredibile."

La signora Song rabbrividì e poi si schiarì la gola, le sue guance diventarono scarlatte come le mie. “Allora, disponiamo la merce? L'evento inizia presto.

"Giusto", dissi.

Gli studenti ei loro genitori, oltre a diversi ristoranti locali, avevano fornito vari prodotti da forno in vendita. Sono stati raccolti torte, cupcakes, biscotti, torte e altro ancora. Era nostro compito come membri del consiglio studentesco, e con l'aiuto delle nostre madri, preparare le cose.

Non vedevo l'ora di precipitarmi nella cella frigorifera per raccoglierli. Era uno dei motivi per cui indossavo le scarpe, se non altro. Mi schiero e dissi: "Andiamo al punto".

"Questa è la leadership di cui abbiamo bisogno dal nostro vicepresidente", ha detto Priscilla. "Lascia che il tuo futa-cock ci guidi, oh saggio Leann."

Ho alzato gli occhi al cielo. "Come sei stato eletto di nuovo?"

"Perché, ho un bel culo", disse e si voltò, alzando la gonna per rivelare la sua mancanza di mutandine.

Aveva un bel culo.

Ci sono voluti quasi trenta minuti di corsa dentro e fuori dal college. Siamo stati sistemati nel cortile fuori dalla mensa, quindi non è stato un lungo viaggio fino alla cella frigorifera in cucina. Sarei sfrecciato nell'aria gelida, il mio cazzo di futa si appassiva e i miei capezzoli si indurivano. Prendevo un vassoio e uscivo il più velocemente possibile, con Priscilla e mia madre che ridacchiavano tutto il tempo.

Abbiamo impilato il cibo sui tavoli con i prezzi sopra. Reina, la nostra segretaria, si era offerta volontaria per gestire il registratore di cassa. Era già seduta lì, un'espressione compiaciuta sul viso. «Non posso lasciare i soldi incustoditi», aveva detto quando avevamo iniziato. "Sai, io sono responsabile."

Ben presto, i tavoli apparecchiati per noi dai bidelli futa, secondo un'arcana regola sindacale che glielo permetteva solo, vibrarono di delizie di pasticceria. I deliziosi cupcake alla crema di fragole di mia madre con la loro glassa rosa erano in alto e al centro, con la signora Song che disponeva un vassoio di biscotti ricoperti di zucchero a velo e un altro con una specie di mini-torte. Sembravano deliziosi. Priscilla e la signora Tinker hanno tirato fuori le loro prelibatezze. Questi erano piccoli pan di spagna al limone ma non avevano la glassa.

Mi sono accigliato.

"Ho pensato che avremmo potuto creare la nostra pastella personalizzata", ha detto Priscilla. Tirò fuori una pillola dalla tasca. "Ho del Viagra per te, Leann, dato che sei l'unico futa che può prepararlo."

"Aspetta, venderai torte con il mio sperma sopra?"

"Veri futa-creampie!" disse con gioia. Ha sbattuto il fianco contro quello di sua madre. "Giusto?"

"Sì", fece le fusa. “La fidanzata futa di Priscilla ci ha aiutato a provarli la scorsa settimana. Mi è piaciuta la crema che ha montato nella figa di mia figlia, ma Priscilla è stata piuttosto presa dalla crema Pearle montata nella mia.

Priscilla annuì.

Ho lasciato il mio lavoro a quel punto. "Tu e tua figlia...?"

"L'incesto è il migliore", disse Priscilla e gettò le braccia intorno alle labbra di sua madre. Si sono incontrati in un caldo bacio tabù.

Il mio futa-dick quando duro in un secondo. Ho spremuto la pillola e poi ho guardato gli altri. Chiaramente, Priscilla e sua madre erano d'accordo. Ma dove gli altri? Ji-Min e sua madre stavano arrossendo mentre mia madre aveva questo sguardo scioccato sul viso.

Priscilla interruppe il bacio e si girò su di me. “Allora, sei pronto a soddisfare tutti noi? Cinque deliziose fighe che aspettano solo la tua crema per sfornare qualcosa per i clienti.

Ho dato un'occhiata e ho gemito, già la gente stava filtrando. Studenti con i loro genitori, donne anziane e futa sorridenti, chiaramente ansiosi di aiutare il nostro college a raccogliere fondi. Trasalii quando Priscilla afferrò un cartello da sotto il tavolo e lo mise davanti alle torte.

Sapevo cosa avrebbe detto.

Una donna inarcò un sopracciglio. Non la conoscevo. "Hai intenzione di vendere torte con sopra il futacum?"

"Fresco dalle nostre fighe", ha detto Priscilla. «Leann, qui, sta per rimescolarlo nelle nostre fiche. Non sembra eccitante?"

La donna rabbrividì, le sue guance arrossirono. “In un certo senso lo fa. E, voglio dire, $ 50 sono per una buona causa.

"Sì", fece le fusa Priscilla. "Allora, sei d'accordo, futa-cutie?"

Il mio cazzo pulsava. Come potrei dire di no?

La signora Tinker sorrise e si tolse il top attillato che indossava. I suoi seni nudi fuoriuscirono. Le sue tette erano grosse come quelle di sua figlia, e si riversavano in un paio di tumuli tremolanti. I suoi capezzoli rosa sporgevano con forza. Si aprì la cerniera dei jeans e si tolse i sandali. Si abbassò i pantaloni, rivelando una figa rasata, i suoi capelli rossi ondeggianti.

Priscilla aprì la cerniera della gonna allo stesso tempo. Lasciò cadere il panno lungo le sue gambe lussureggianti, rivelando una figa priva di peli come quella di sua madre. La selvaggia presidentessa del consiglio studentesco si è poi tolta la maglietta della bambola, quelle tette grandi e lussureggianti che fuoriescono. Erano più grandi delle mie grandi tette.

"Mamma!" ansimò Ji-Min.

La signora Song si era tolta la camicetta, i piccoli seni racchiusi in un morbido reggiseno grigio. Le sue guance si illuminarono mentre diceva: "È per il tuo college, Ji-Min".

La studentessa nuda del secondo anno scosse la testa, le sue piccole tette tremolanti. La ragazza coreana fissò sua madre, gli occhi che guizzavano su e giù per il suo corpo. Le tette della signora Song apparvero, sode e piccole. I suoi fianchi erano più curvi di quelli di sua figlia e il suo cespuglio era folto e nero. Gemetti quando la MILF coreana si tolse i jeans e le mutandine in una volta sola.

«Credo di essere d'accordo anch'io», disse mia madre.

La mia mascella è caduta quando mia madre ha aperto la zip sul retro del suo prendisole. Si scrollò di dosso, i suoi seni rotondi costretti in un reggiseno bianco. Si divincolò dal vestito, le sue mutandine intonavano la neve. Rabbrividii all'idea di vedere mia madre nuda per la prima volta. Non potevo crederci. Mi lascerebbe scopare?

Era incesto.

Si slacciò il reggiseno, i suoi seni si rovesciarono e ondeggiarono. I suoi capezzoli erano duri, sporgenti rosa da loro. Ho afferrato le mie protuberanze, torcendole mentre mia madre si dimenava fuori dalle mutandine, il suo cespuglio marrone tagliato in vista. La rugiada le punteggiava i riccioli.

La figa di mia madre era bagnata.

«Scopami», mormorai.

"Vado io per primo", disse Ji-Min, guardando sua madre. "Okay mamma?"

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Ji Min

Tremavo mentre mi avvicinavo a questo divano che Priscilla e sua madre stavano posando. Le loro tette pesanti si sollevarono mentre lo portavano dal loro piccolo nascondiglio dietro l'angolo della palestra. Lo sistemarono dietro il tavolo sotto la tenda da sole, una lunga panca imbottita su cui potevamo farci sesso. Avevo le braccia ricurve in modo che tu potessi appoggiarti come un divano, ma non aveva lo schienale. Era come qualcosa su cui si sarebbe sdraiata Cleopatra.

Ho preso la mano di mia madre. Rimase senza fiato mentre la guidavo. Non riuscivo a credere che stesse accadendo, ma... ma... ero così eccitato. Incesto! Il mio corpo era in fiamme. Se mia madre futa l'avesse scoperto... Rabbrividii, contento che non sarebbe venuta.

Aveva del lavoro da fare.

"Sei sicura, mamma?" Ho sussurrato. "E Futa-mamma?"

"Che mi dici di lei?" chiese, un sorriso sulle labbra. “Ti sei divertito nel Programma. Lo voglio anch'io. Le cose stanno cambiando."

Rabbrividendo, si precipitò dentro e la baciò sulle labbra. Avevo imparato che mi piacevano anche le ragazze, la scorsa settimana. Non tanto quanto i futa, ma erano carini. Rabbrividii mentre baciavo mia madre, con questo impeto incestuoso che mi attraversava il corpo.

Ha piagnucolato contro di me, poi ha ansimato quando ho interrotto il bacio. Mi voltai e scossi la testa. Era pazzesco, ma ero pronto a scatenarmi. I clienti ci stavano guardando, pochi altri si stavano radunando, leggendo l'insegna.

Ho spinto la mamma sul divano. Si adagiò su di esso, i suoi seni sodi sussultavano. Poi mi voltai e mi sedetti tra le sue cosce aperte. Mi appoggiai di nuovo a lei, le sue tette si sfregarono contro la mia schiena. Ho sentito il suo cespuglio solleticarmi il sedere. Lanciai un'occhiata a Leann.

"BENE?" ho fatto le fusa. "Sono pronto."

Leann sorrise, la mano che le accarezzava il futa-cazzo. Le sue grandi tette tremano. La mora si avvicinò a noi, i suoi fianchi ondeggianti. I suoi occhi nocciola brillavano di gioia. Dietro di lei, Priscilla, la signora Tinker e la signora Winthrop guardavano, quest'ultima strofinandosi la figa.

Si stava bagnando guardando sua figlia futa avvicinarsi a noi.

Leann fece scorrere gli occhi su e giù per me. "Dannazione, sembravi fradicio, Ji-Min."

"Lo sono", dissi. "Ooh, mamma, devi sentirlo."

Mia madre mi ha abbracciato. La sua mano destra scivolò lungo il mio stomaco. Rabbrividii quando mi sfiorò la striscia di capelli neri. Lo ha seguito fino alle mie pieghe rasate. Rimasi senza fiato al contatto incestuoso delle sue dita che accarezzavano la mia fica. gemetti di gioia.

«È fradicia» gemette mia madre. Rabbrividì e allungò l'altra mano, afferrando il cazzo di Leann. “Ha bisogno di questo in lei. Fanculo mia figlia.

"Dannazione", gemette Leann mentre si sistemava sul divano tra le mie cosce aperte.

Mia madre ha portato il cazzo del futa sempre più in basso, guidandolo verso la mia figa. Era così caldo. Mi dimenavo nell'abbraccio di mia madre. Ho piagnucolato e poi sono rimasto senza fiato quando il cazzo della ragazza di Leann è stato premuto contro le pieghe della mia figa.

Mia madre ha fatto scivolare Leann su e giù per la mia fessura. La punta spugnosa mi sfiorò il clitoride. Il piacere si è acceso in me. Poi Leann ha trovato l'ingresso della mia fica. Sussultai mentre lei si spingeva dentro di me. Il suo cazzo mi riempì e mi spinse di nuovo nell'abbraccio di mia madre.

Le mie cosce giravano intorno alla futa. Aveva un anno più di me, le sue grosse tette ondeggiavano sopra la mia testa. Gemetti, la mia fica si aggrappava al suo cazzo di ragazza. Dimenai i fianchi, il sedere che sfregava contro il cespuglio di mia madre.

"Oh, sì, sì, fanculo mia figlia." Le mani della mamma scivolarono verso l'alto e mi presero le tette. Li ha massaggiati, il suo tocco è così malizioso. "Sbattila forte."

"Lo farò", gemette Leann, tirando indietro il suo cazzo. "Dannazione, ma ti sta massaggiando le tette, Ji-Min."

"L'incesto è caldo!" Priscilla ha chiamato. «Te l'avevo detto.»

Rabbrividii quando le dita di mia madre mi pizzicarono i capezzoli. Li fece rotolare tra il pollice e l'indice. Il rapimento ha abbattuto i miei capezzoli sulla mia figa. Mi sono stretto sul cazzo della futa. Il piacere è salito attraverso di me. Rimasi senza fiato e mi dimenai, dimenandomi nel suo abbraccio.

Leann mi ha fottuto duramente. Le sue enormi tette si sollevarono su di me. Ho afferrato quei cumuli morbidi, strizzandoli e impastandoli. Le mie dita le affondarono. Ho adorato la gioia del suo cazzo da ragazza che mi saccheggiava la fica mentre mia madre mi accarezzava i capezzoli.

Il mio orgasmo è cresciuto velocemente. Come potrebbe non essere con la crescente folla di osservatori. piagnucolai, contorcendomi nell'abbraccio di mia madre. Mi mordicchiò l'orecchio, mandandomi dei formicolii. La mia figa si è contratta e rilassata, il cazzo di Leann mi ha spinto così forte e veloce nelle mie succose profondità.

"Vai Lean!" esultò Candice, una futa dell'anno inferiore al mio. "Fa caldo."

"Mmm, lo è", disse la ragazza dai capelli rossi in piedi con la futa. Penso che si frequentassero. “Lo adoro, Candice. Mi fa desiderare che abbiamo aiutato nel giro dei dolci.

"Vorrei potermi permettere uno dei suoi creampie per te, Ginny."

Rabbrividii, il mio corpo tremò. Il piacere mi ha attraversato. I commenti echeggiavano nell'aria mentre il mio orgasmo cresceva così velocemente. La mia figa ha bevuto nei tuffi duri. Il mio corpo tremava. Più e più volte, il futa-cock di Leann mi ha piantato dentro mentre mia madre mi mordicchiava l'orecchio. Mi ha preso in giro mentre la mia fica beveva la sensazione del cazzo di Leann.

Allungai la testa a destra, affondando le dita nei seni di Leann. Le mie labbra sfiorarono la guancia di mia madre e poi ci baciammo. Rabbrividii, la mia lingua duellava con la donna che mi aveva partorito. L'ondata di gioia proibita mi attraversò.

Sono esploso sul cazzo di Leann.

"Merda!" la futa gemette mentre spingeva il suo cazzo nella mia figa che si contorceva.

strillai sulle labbra di mia madre. Ho ceduto al suo abbraccio, la mia fica che si contorceva attorno a quel grosso cazzo di clitoride. Il piacere è salito attraverso di me. Onde di gioia che mi attraversarono il corpo e inondarono la mia mente.

Sono annegato nella beatitudine.

"Dannazione, Ji-Min!" Lean ansimò.

"Lei è venuta?" gridò qualcuno dalla folla.

"Grande momento, Stacie!" Leann gemette. “Sta impazzendo con il mio cazzo da ragazza! La allagherò.

"Sì, voglio il mio creampie!" gemette il cliente.

Ho tremato durante il mio orgasmo. Il mio corpo si contrasse mentre la mia figa massaggiava il cazzo della ragazza di Leann. piagnucolai nella bocca di mia madre. La sua lingua entrò nella mia bocca mentre il piacere mi pervadeva. Mi ha pizzicato i capezzoli mentre mi scioglievo in estasi.

Lean ansimò.

Esploso.

Il suo sperma ha inondato la mia figa. Rabbrividii mentre getto dopo getto di sperma caldo veniva pompato nella mia fica. Mi ha inondato. Questo calore selvaggio e succoso mi attraversa. Questo incredibile piacere che mi ha fatto gemere. La mia testa si muoveva avanti e indietro. Gemetti e ansimai, contorcendomi nell'abbraccio di mia madre. Ho assaporato ogni momento in cui mi stavo scopando duramente.

"Dannazione, gemette Ji-Min."

Era il migliore. Beatitudine incredibile.

I miei occhi si strinsero. La mia figa ha avuto delle convulsioni attorno al cazzo di Leann, mungendo il suo sperma. Quella meravigliosa sorpresa mi ha riempito. Lean ansimò. Il suo cazzo pulsava dentro di me, prosciugato di tutto il suo sperma. Girai la testa e baciai di nuovo mia madre.

“Eccoci qua”, disse Priscilla.

Rimasi senza fiato quando Leann le strappò il cazzo. Ho aperto gli occhi e ho rotto il bacio con mia madre per sbirciare la tortina al limone che tenevo tra le mie cosce. Lo sperma è uscito da me, mescolato alla mia crema. L'ho versato sopra, rivestendolo come una glassa birichina. Priscilla lo ha steso sul pan di spagna con un coltello.

«Oh, mia dea», ansimai.

"Devo comprarne uno", gemette un'altra donna.

"Mmm, tocca a me", disse mia madre. "Devi toglierti di mezzo, aegi."

rabbrividii. Mia madre non mi chiamava aegi, "baby", da un po'. Ho sorriso, amando il suo soprannome per me. Mi alzai e sorrisi a Leann. "Prenditi cura di mia madre."

«Lo farò», disse, scuotendo la testa. Abbassò lo sguardo sul suo cazzo inzuppato nella mia crema. “Questo è un po' surreale. Ero solo in te.

"E ora puoi essere in me", gemette mia madre. Scivolò sul divano finché non fu completamente reclinata. Si leccò le labbra, entrambe le gambe penzolanti dai lati, il suo cespuglio nero intriso di eccitazione.

Priscilla è apparsa e ha infilato un cuscino sotto il culo di mia madre. "Eccola, signora Song."

«Grazie», disse mia madre.

"Hai mai mangiato la figa prima, mamma?" chiesi, fissando le sue labbra.

Lei scosse la testa.

Allora rabbrividii, sentendomi selvaggio, chiesi: "Ti piacerebbe?"

I suoi occhi si posarono sulla mia figa rasata. Lei annuì.

Scattai in avanti e mi sedetti sul viso di mia madre. Ho premuto la mia figa sulle sue labbra. Gemetti mentre la corsa malvagia che mi attraversava. Questo era così cattivo. Questo andava oltre quello che avevamo appena fatto. Ho premuto la mia fica sulla sua bocca.

Sperimento l'incesto lesbico di mia madre. Gemetti mentre la sua lingua sfrecciava tra le mie pieghe, accarezzandomi. La mia schiena si inarcò. Leann sorrise, i suoi occhi nocciola bruciavano di lussuria. Si lasciò cadere sul divano, le sue grosse tette ondeggianti.

Ho afferrato il suo futa-dick e l'ho guidata alla figa sposata di mia madre. Stavo aiutando la mamma a tradire Futa-mamma. Rabbrividii, il mio corpo traboccava di lussuria. È salito attraverso di me. La sua lingua saettò tra le mie pieghe.

Non riuscivo a credere a quanto fosse malvagio.

"Fanculo mia madre forte!" sibilai.

"SÌ!" gemette Leann. Il suo cazzo futa pulsava nella mia mano, ricoperto dalla mia crema. I succhi che mia madre leccava presto si sarebbero mescolati nella sua figa con la sua stessa crema.

Tremai, sapendo che il Programma aveva cambiato per sempre il mio rapporto con mia madre. Dimenavo i fianchi, strofinando la fica sulla sua bocca affamata. Ho premuto il cazzo di Leann nella figa di mia madre. Tremavo, il cuore mi urlava nel petto.

Leann ha spinto.

“Dannazione, che bello,” gemette Leann. "Non ho mai scopato una MILF prima d'ora."

«Goditela», dissi e gettai le braccia al collo di Leann.

Ho baciato la futa fottendo mia madre. La mia fica si strinse attorno alla lingua indagatrice della mamma mentre infilavo la mia nelle labbra di Leann. Le nostre lingue duellavano mentre Leann si spingeva avanti. Ha scopato mia madre. Le sue grosse tette sfioravano le mie piccole tette mentre ci baciavamo.

"Fa così caldo", gemette una voce familiare. Adile, la lesbica che mi ha insegnato a mangiare la fica, stava guardando. L'ho vista con la coda dell'occhio. "Dimmi che è tua madre, Ji-Min."

"Oh, lo è", disse Priscilla. «E se resti nei paraggi, vedrai Leann che si scopa la signora Winthrop qui.»

Sentii un rantolo e gemetti mentre Priscilla palpeggiava le tette nude della signora Winthrop.

"Dannazione", disse Lizaveta. Ha scattato una foto con la sua macchina fotografica. Mi aveva seguito per tutta la settimana immortalandomi per il sito web del college.

Rabbrividii, il mio corpo tremò. La mia figa si contrasse, bevendo la sensazione della lingua di mia madre che lambiva le mie pieghe. Piagnucolai nel mio bacio con Leann. Gemette, godendosi chiaramente la fica di mia madre.

Ho interrotto il bacio e ho guardato in basso oltre le sue tette gonfie per vedere il suo cazzo da ragazza che si tuffava nella fica di mia madre. Questa ondata di calore mi ha spazzato via. Rimasi senza fiato e mi dimenai sulla lingua di mia madre. Lo fece svolazzare tra le mie pieghe, stuzzicandomi.

"Sì, sì, fanculo mia madre!" sussultai.

"Fanculo sua madre!" esultò una futa.

«Lo sono» gemette Leann. "Dannazione, tua madre si sente benissimo sul mio cazzo."

"Mmm, ti senti benissimo nella mia figa", gemette mia madre, il suo accento coreano sempre più forte. «E, aegi, hai un sapore delizioso. Mi piace mangiare la fica.

"Oh, mamma, sì!" gemetti, strusciandomi su di lei. "Lo faremo! Ci mangeremo a vicenda!

"Caldo!" Adile gemette. "Devo venire a casa tua e darti alcune indicazioni su come leccare la figa!"

"Uh Huh!" gemetti.

“Questo mi farà esplodere,” gemette Leann, spingendo forte i fianchi. Ha saccheggiato la fica di mia madre, facendola strillare nella mia figa.

"Fallo!" sussultai. "Sborra nella figa sposata di mia madre!"

"Lo farò!" ansimò.

L'ho baciata. Afferrai Leann per le spalle e le infilai la lingua in bocca. Lei gemette, sciogliendosi nelle mie labbra. Rabbrividii, la lingua di mia madre che sferzava le mie pieghe. Mi ha mangiato, spingendomi verso quell'orgasmo incestuoso.

Le sborrerei così forte sulla bocca da esplodere. Sarebbe incredibile. Mi dimenai, spostando i fianchi da un lato all'altro. Quel piacere incredibile mi ha attraversato. Questa meravigliosa delizia che mi faceva rabbrividire e tremare. Era il migliore. Un trattamento malvagio e sfrenato da gustare. L'ho baciata con fame.

Spinse dentro mia madre, facendola gemere. "Oh, aegi, la tua amica futa sta spingendo forte il suo cazzo dentro di me."

Ruppi il bacio, rabbrividendo. “Sborra dentro di lei. Abbiamo un altro creampie da vendere.

"Si si!" ansimò Leann. “Oh, questo è incredibile. Solo il meglio. Lo adoro! Signora Song! La tua figa! La tua figa sposata è incredibile.

Rabbrividii. Era così cattivo. Mia madre lo adorava. Ha dimenato i fianchi mentre banchettava con la mia figa. Ha agitato la fica attorno al futa-cazzo di Leann. Il piacere è cresciuto così velocemente in me. Questo calore che si gonfiava e si gonfiava.

"Sborra in quella calda MILF, Leann!" applaudì Flower Ilbert.

"Oh, lo farò!" Leann gemette, guidando forte.

"Dannazione, vorrei essere nel consiglio studentesco", ha detto Teal, una matricola che ha passato tutta la settimana a cercare di farmela scopare.

"È il migliore!" sussultai. «Oh, Leann, fanculo mia madre. Vieni dentro di lei!

"Sì", piagnucolò il cliente.

Le grandi tette di Leann si sollevarono davanti a lei. Rimbalzavano e si agitavano mentre lei scopava forte mia madre. Mia madre gemette nella mia fica. Le sue mani mi afferrarono le cosce. Le sue unghie affondarono nella mia carne. Ha piagnucolato nella mia figa.

Poi ha ceduto. I suoi gemiti divennero così appassionati. Gli occhi di Leann si spalancarono mentre si spingeva in avanti con forza. Rimasi senza fiato realizzando: mia madre sposata stava venendo sul futa-cazzo di Leann. Un caldo tremito mi uscì.

"Sì sì sì!" La mamma gemette. “Leann, meraviglioso futa! SÌ!"

"Si sta contorcendo intorno a me, Ji-Min!" Leann gemette. "La inonderò con la mia crema."

"Fallo!" Piagnucolai, il mio orgasmo cresceva e cresceva dentro di me. Questa marea calda è salita attraverso il mio corpo.

La mamma si è attaccata al mio clitoride.

sono esploso.

Il piacere incestuoso si precipitò nel mio corpo. Gemetti, i capelli mi ondeggiavano sulle spalle. Piagnucolai e ansimai, godendomi questo piacere che mi invadeva. Tremavo, i miei piccoli seni sussultavano davanti a me mentre le ondate di beatitudine si riversavano nella mia mente.

Le stelle esplosero davanti alla mia vista mentre mia madre leccava il fiotto di crema che sgorgava da me. Ho avuto uno spasmo su di lei mentre Leann gemeva. Mi afferrò i fianchi e spinse forte dentro mia madre. L'espressione arrossata della futa esplose di passione.

"Si si!" Lean ansimò. "Prendi il mio sperma, signora Song!"

"Oh, dea, inonda la figa di mia madre!" Urlai, mia madre leccava la crema di fica che sgorgava da me. “Fa così caldo. Oh, lo adoro!

"Anche io!" gemette Leann.

"Mi sta sparando così tanto addosso, aegi!" gemette mia madre.

Tremavo sopra di lei, strofinando su di lei la mia fica rasata. Il piacere mi ha increspato ancora e ancora. Priscilla si avvicinò, tenendo in mano la tortina al limone, pronta a raccogliere il mix di crema di figa e futa-cum dalla fica di mia madre.

"È così caldo", gemette Priscilla. “I prodotti da forno stanno volando via dai tavoli. Stiamo facendo così tanti soldi”.

«Bene», gemetti, così felice che il mio piano abbia avuto successo. Il mio orgasmo ha raggiunto quel picco meraviglioso. Galleggiavo lì, mia madre mordicchiava le labbra della mia figa.

«Cazzo, è così», ansimò Leann. "È piena di sperma, Priscilla."

«Perfetto», gemetti.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Lean Winthrop

Rabbrividii mentre il mio sperma gocciolava fuori dalla figa di Priscilla. Il terzo creampie è stato venduto alla signorina Adair che insegnava al mio corso di storia. Aveva un sorriso birichino sul viso mentre guardava, i suoi occhi guizzavano su e giù per il mio corpo sinuoso con interesse nei suoi occhi.

Peccato che fosse contro le regole per noi scopare a meno che non uscissimo insieme.

"Mmm, è così", disse mia madre, spargendo il mio sperma sulla torta in una raccolta schiumosa.

Non potevo credere che mia madre fosse nuda. Si alzò, i suoi seni rotondi sussultarono. I succhi ricoprivano il suo cespuglio marrone scuro. Si avvicinò al tavolo, porgendo la torta ricoperta di sperma alla signorina Adair. Aveva un enorme sorriso stampato in faccia.

“Mi divertirò, Leann,” fece le fusa. "Ci vediamo lunedì."

«Sì, signorina Adair», ansimai.

"Ooh, ho abbastanza soldi per uno", ha detto Denice Jennings. La regina dell'homecumming aveva con sé la sua schiava sessuale, la sua rivale sconfitta. "Farò in modo che Umeko mangi ogni goccia, giusto."

Umeko era nuda, le sue grandi tette ondeggianti. La ragazza giapponese aveva un collare intorno alla gola, rosa e collegato a un guinzaglio intonato tenuto da Denice. Entrambi i capezzoli di Umeko erano trafitti da ciondoli che penzolavano con cuori d'oro.

Quelli erano nuovi. Mi chiedo quando Denice abbia trafitto il suo schiavo.

"Mmm, puoi farlo diventare la mia figa", disse la signora Tinker. Si è lasciata cadere sulle mani e sulle ginocchia sul divano, il sedere puntato proprio contro di me. Aveva una figa rasata come sua figlia, le sue grosse labbra figa gocciolavano con la sua crema. "Era così eccitante vederti scopare la mia Priscilla."

"Così caldo", ha detto Priscilla. La presidentessa del consiglio studentesco accese il divano così lei si sedette sul bordo, le gambe divaricate, la fica proprio davanti al viso di sua madre.

La signora Tinker non ha esitato a seppellire il viso nella presa e leccare di sua figlia.

Gemetti e caddi in ginocchio dietro la MILF. Con la coda dell'occhio, mia madre fece scivolare le mani sulla sua figa. Mi fissò con occhi affamati mentre sbattevo il mio cazzo a casa nella succosa fica della signora Tinker.

"Sì", gemette la MILF nella fica di sua figlia mentre mia madre piagnucolava, le sue dita le saccheggiavano la figa.

Ho scopato duramente la signora Tinker e mentre banchettava con sua figlia. Priscilla piagnucolò e gemette, rabbrividendo sul divano. Le sue grandi tette sussultavano. Li ha spremuti mentre scopavo sua madre. La presidentessa del consiglio studentesco mi ha sorriso mentre si godeva la lingua di sua madre.

"Mmm, piantale dentro con forza quel grosso cazzo", gemette Priscilla. “Scuoti mia madre. Fai un enorme creampie in lei.

"Sì, tesoro", piagnucolò mia madre mentre si masturbava, infilandosi le dita nella fica. “Ooh, falla esplodere su quel cazzo.

Scossi la testa scioccato, perplesso che stesse accadendo.

Ho spinto forte nella figa della signora Tinker. Ho arato la sua fica, assaporando la sua fica setosa intorno al mio futa-cazzo. Quella pillola che mi ha dato ha fatto miracoli. Ho avuto una tale resistenza. Mi sentivo come se potessi scopare tutto il giorno. Ho arato il mio cazzo di ragazza più e più volte nella sua succosa presa.

La MILF gemette nella fica di sua figlia, banchettando con lei. Le tette di Priscilla ondeggiavano e si sollevavano. Sussultavano davanti a lei. Scossi la testa, questa corsa inebriante che mi attraversava. È stato incredibile. Una delizia da gustare.

"Sì, sì, fanculo mia madre forte!" piagnucolò Priscilla.

"Vai tu, Leann!" esultò Stacie.

“Sei così fortunata,” gemette Teal, la futa disperata che cercava sempre di bagnare il cazzo della sua ragazza.

"Dannazione, sono contento di essere venuto qui", gemette qualcun altro.

"L'A/V club pubblicherà un porno hot con le mie riprese", ha detto Lizaveta. "Ooh, incesto madre/figlia alla vendita di dolci."

"Sì", piagnucolò mia madre, le sue dita che le saccheggiavano la figa. "Sembra incredibile."

Rabbrividii ai suoni che emetteva. Questo piacere sfrenato e malvagio. I suoi seni rotondi sussultavano con la coda dei miei occhi mentre si masturbava mentre scopavo la signora Tinker. I suoi occhi mi fecero spingere più forte, le mie grosse tette si sollevarono davanti a me.

La carne schiaffeggiava la carne mentre mostravo a mia madre quanto ero bravo a fare sesso. Il mio futa-cazzo sepolto più e più volte nella fica della signora Tinker. Gemette nella fica di sua figlia, amando il mio cazzo. Il dolore crebbe e si gonfiò sulla punta del mio cazzo.

Mi sono avvicinato sempre di più all'esplosione.

I miei seni si sollevarono. Rimbalzarono davanti a me. La mia fica si è serrata. I succhi mi gocciolavano lungo le cosce. Il calore cresceva e cresceva nelle profondità della mia figa. Gemetti, spingendo forte e veloce nella figa succosa di mia madre.

"Oh, sì, sì!" gemetti. “Oh, dannazione, va bene. Mmm, continua a stringere quella fica intorno al mio cazzo. Esploderò così in profondità nelle tue profondità Sto per venire forte.

"Oh, cazzo sì!" ansimò Priscilla. “Voglio che allaghi la fica di mia madre. Fai quel delizioso creampie in lei.

"Uh-huh", gemetti, sentendo che tutti mi guardavano.

Mia madre mi guarda.

"Leann, falla sentire meravigliosa", ansimò mia madre.

Annuii, spingendo forte e veloce. Feci scivolare le mani lungo il fianco della signora Tinker, il mio inguine che sbatteva contro il suo sedere. Le mie dita scivolarono sul suo ventre, raggiungendo il suo clitoride. Le mie grandi tette si sollevarono. Questa passione malvagia è esplosa in me.

La mia fica si contrasse e si rilassò. Il mio futa-cazzo pulsava nell'abbraccio della signora Tinker. Ero così vicino alla mia eruzione. Le mie dita sono scivolate sul suo tumulo pubico rasato finché non ho trovato le pieghe umide della sua figa.

Poi le ho sfiorato la clitoride.

"Oh, mia dea, sì!" la MILF gemette mentre le massaggiavo il bocciolo.

"Ooh, lo adorava", ansimò Priscilla. La sua testa gettò indietro. Le sue tette si sollevarono nelle sue mani che stringevano. “Sì, sì, mamma! Bevi i miei succhi.

Il presidente del consiglio studentesco venne sulle labbra di sua madre. Priscilla ricadde sui gomiti, tremante sul divano. Le sue cosce si strinsero forte intorno al viso di sua madre, bloccando la MILF al suo posto. La signora Tinker gemette, la sua figa si strinse intorno al mio cazzo, i suoi succhi mi macchiarono le dita.

Ha piagnucolato e poi è esplosa.

Rimasi senza fiato quando la sua figa ebbe uno spasmo attorno al mio cazzo di ragazza. La sua carne calda si contorceva e mi massaggiava. Questo incredibile calore mi ha attraversato. Rabbrividii, le mie tette si sollevarono. Questo potente piacere mi bruciava dentro. I miei occhi sbatterono. Il calore si raccolse sulla punta del mio cazzo. Quella straordinaria pressione che mi farebbe ansimare e gemere.

Questo mi farebbe esplodere nella sua fica.

"Cazzo, sì!" Ho urlato e sono venuto.

Il mio futa-cum è uscito dal mio cazzo. Ha inondato la fica della MILF mentre banchettava con la fica di sua figlia. Il piacere è salito attraverso di me. ho tremato. Mia madre piagnucolò. Le sue tette si sollevarono con la coda dei miei occhi.

Si unì a me in estasi.

«Lean!» gemette. "Inondala!"

"Lo sono, mamma!" ho urlato.

«Sì, sì, lo è, Nicole», gemette la signora Tinker, usando il nome di mia madre. “Oh, tua figlia futa mi sta riempiendo di così tanto sperma. È incredibile.

Era. Rabbrividii, il mio futa-cazzo schizzava ancora e ancora. Un grande applauso ruggì dalla folla, soffocando i gemiti di passione di mia madre. Mi sentivo stordito mentre sparavo il mio sperma salato nella fica spasmodica della signora Tinker. Un'ultima esplosione è esplosa da me.

Mi ha prosciugato.

Ansimando, ho strappato il mio cazzo dalla fica della signora Tinker, ansimando mentre Ji-Min si avvicinava per raccogliere lo sperma che fuoriusciva dalla MILF. Priscilla aveva un'espressione di abietta beatitudine sul suo viso arrossato, ciocche dei suoi capelli biondo fragola appiccicati alle sue guance.

"Qualcuno ha comprato il creampie davvero costoso", fece le fusa Ji-Min. «Quello che fai con tua madre. 100 dollari.»

I miei occhi si sono gonfiati. Lanciai un'occhiata a mia madre. Tirò fuori le dita dalla fica e mi si avvicinò. C'è questo sguardo di fame selvaggia nei suoi occhi. ho deglutito. Non avevo mai visto cose simili. La mia figa si strinse mentre mi raggiungeva. Mi mise la mano sinistra sulla spalla, spingendomi verso il divano. Ha colpito la parte posteriore delle mie ginocchia.

Ci sono caduto sopra, il mio futa-cock che rimbalzava davanti a me. Mi colpì la pancia mentre le mie tette si sollevavano. Mia madre mi spinse indietro e mi si mise a cavalcioni. Rabbrividii, questa lussuria ardeva nei suoi occhi. Una passione incestuosa ardeva nei suoi occhi.

“What about Futa-Mom?” I whispered.

“You're Futa-Mom and I have our fun on the side,” she purred. “And together. I hear you like fucking futas, I'm sure your Futa-Mom would enjoy you, too.”

I groaned and then gasped as she brought her fingers coated in her pussy juices to my mouth. I sucked on them, tasting my mother's tangy passion for the first time. I groaned as I nursed on her digits. My futa-dick twitched as I savored the incestuous treat.

Her other hand grabbed my futa-dick as I cleaned her digits. She guided me to her pussy, her round breasts nudging mine. I groaned at the wet contact of her pussy on my dick then groaned as she impaled herself down my cock.

I whimpered around her digits as more and more of my mother's pussy engulfed my dick. This was the hole that birthed me. I shuddered at the silky passion engulfing my dick. The heady rush of heat rippled through me.

I whimpered, suckling hard. Her pussy squeezed around my dick. It felt incredible. This wild passion that gripped me. I groaned, sucking on her digits, cleaning off her cream as her incestuous twat slid up and down my dick.

“Ooh, my sexy futa-daughter as grown up,” she moaned, working her pussy up and down my dick. “You're just as big as your futa-mother!” Delight burned in her eyes. “Ooh, yes, yes, you feel amazing in me.”

I whimpered.

“You like it, huh?” she cooed. “My pussy working up and down your girl-dick?”

I whimpered and nodded. This amazing pleasure surged around my cock. This hot bliss that gripped me. I couldn't believe how amazing it felt. My eyes fluttered. The heat rushed through me as she worked her cunt up and down my dick.

I throbbed and ached in her. That wonderful snatch squeezed me. Massaged me. I groaned, sucking and nursing on her fingers as she rode my dick. She teased me, her hips wiggling from side to side. She gave me such a wicked delight. I groaned, this rapture burning through me. Her twat felt so hot. Così delizioso.

“Mmm, I love having you back in me,” she moaned. Her breasts grazed mine, our nipples brushing. Pleasure throbbed through me. She fucked her fingers in and out of my mouth. “Ooh, yes, yes, you came from here.”

I whimpered about her fingers. She pulled them out of my mouth. I gasped, “Mom!”

She grinned. “Tell me how much you love my pussy.”

“So much, Mom!” I gasped as she worked her cunt up and down my dick, gripping me. “You're so hot. Merda! This is amazing!”

“Yeah, it is!” whooped Stacie. “Damn, Leann, look at you go. Your mom is riding you hard! Isn't she, honey?”

“Oh, yes, she is,” purred Coach Castellano, Stacie's girlfriend. “Ride her hard, Mrs. Winthrop.”

“I am,” my mom moaned. “Oh, yes, yes, my futa-daughter has an amazing cock.”

Priscilla grinned at me from where she lounged beside me. She winked at me.

I winked back.

Mom rode me hard and fast. She worked that amazing pussy up and down my girl-dick. My pleasure swelled faster and faster. Her pussy was so hot and juicy. The customers waited for their incestuous creampie. The mix of my mother and me. I shuddered, my dick throbbing in her depths.

The pleasure surged through me, a wanton and wicked delight. A heat that built and built. It was incredible. A heady rush surged through my body. I groaned, my heart hammering in my chest. Mom leaned in, pressing our tits together, her nipples rubbing past mine.

I stared into her dark eyes, loving the passion I saw in them. “Mom!”

“Yes, yes, you're making me feel amazing. Ooh, I'm going to cum on my futa-daughter's dick!”

A cheer rose from the crowd.

“Make Mommy cum.” She squeezed her pussy down around my girl-cock.

“Yes!” I groaned, the pleasure surging through me. I felt dizzy from it. The bliss was intense. An amazing delight. I shuddered as the pressure built and built. My back arched as she rode me. This wanton heat rippled through my body. “Oh, my goddess, yes, yes! Cum on my dick, Mom!”

She slammed down my shaft and kissed me hard.

Her pussy convulsed around me. Her incestuous flesh spasmed and convulsed. I groaned, savoring the feel of her writhing around me. My futa-dick throbbed in her depths. I came closer and closer to erupting. To spilling my futa-jizz in her.

My tongue dueled with my mother's. I groaned into the kiss as her twat rippled around me. It was incredible. This amazing heat built at the tip of my girl-dick. I groaned, my heart screaming inside my chest. I shuddered, the pleasure of building the ache in my ovaries.

“Oh, my goddess, yes!” I gasped as my futa-cum fired out of me, breaking the kiss.

I bucked on the divan. I groaned, my hands grabbing her rump as the cum boiled into her pussy. I filled my mother's twat with my incestuous seed. The rapturous heat surged through my body, washing out of my spasming cunt.

“Yes, yes, yes!” she moaned. “Ooh, we're making such a naughty creampie!”

“I'm going to love it!” moaned the customer.

“Yes!” I gasped, my head dizzy as the pleasure fired through my body.

Her pussy milked my cock. She writhed around me, drowning out all the futa-seed. Stars danced before my eyes. I bucked on the bed, grunting and groaning. The rapture surged around me. It carried me to such heights.

I hovered there while my mother kissed me again. She thrust her tongue into my mouth, dueling with mine. She gave me such bliss. I shuddered as I came down from my high. My mind reeled at what I'd just down.

I just had sex with my mother, and it was incredible.

“Mmm, let's collect that creampie,” purred Priscilla lounging beside me. “Goddess, that was hot.”

“Uh-huh,” moaned the customer.

“You're going to enjoy it,” said Ji-Min. “Okay, Mrs. Winthrop, climb off your sexy futa-daughter and let's prepare the cake.”

I groaned as my mother slid off. I stared into her eyes as my futa-cum dribbled out of her cunt and onto the spongy, yellow cake. She winked at me, and I knew this wouldn't be the last time I had sex with my mother.

Damn, this bake sale was such a success.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Ji-Min Song

“Here you are,” I said, handing the cake to the woman. “Enjoy.”

“Oh, I will,” she said, staring with hunger at the incestuous cream.

“So, how much for me to make a creampie in you?” a futa asked. She had red hair, and a mature, beautiful face. Her breasts swayed in her tank top.

“$150 to fuck my daughter and buy the cake,” my mother said, putting her arm around my shoulder. I gasped in shock.

“And for you?” the futa asked, glancing at my mother.

“I'm married, so $200 for me.”

My shock only swelled. My mother had cheated on my futa-mother once with Leann, and now was selling her body? This was more surprising than that she would prostitute me. The futa grinned and pulled out her wallet.

“Deal.”

To be continued...

Storie simili

Sono diventato il sex toy di mia cognata viziosa.

Mia moglie, Jan, era andata a un convegno su qualcosa legato al suo lavoro e sarebbe rimasta via per tre giorni. Questo è stato semplicemente perfetto per me. Dopo essere uscito dal lavoro, ho preso la mia ragazza, Judy, e l'ho portata a casa con me per passare il tempo che mia moglie sarebbe stata via. Le ho detto di non mettere in valigia vestiti extra perché sarebbe rimasta nuda per la maggior parte del tempo. Siamo stati bene nella prima notte e ci siamo divertiti molto. Avevo steso una coperta sul pavimento del soggiorno davanti al caminetto scoppiettante. Eravamo entrambi...

530 I più visti

Likes 0

Ex Playboy Playmates Part 5: Stephanie and Son

Nota dell'autore: questa parte della serie coinvolge ex Playboy Playmates immaginari. Sono tutte sorelle e ognuna avrà due storie: la prima sarà interrazziale, la seconda sarà l'incesto. Questa è la seconda storia di Stephanie e si svolge poco più di un anno dopo la sua prima storia. Anche questa storia si svolge circa quattro mesi dopo la parte 3 della serie. Non devi leggere nessuno di questi, ma per riassumere, Stephanie è testimone di un atto incestuoso con sua sorella maggiore Diane nella parte 3. Questo funge da catalizzatore per la sua storia di incesto, aprendo desideri latenti e cattivi. Ex...

750 I più visti

Likes 0

La mia vita segreta_(1)

Ho un segreto, un oscuro segreto. Ho una vita segreta. Di giorno e quando mio marito è a casa sono mamma e casalinga. Gestisco la mia casa e mi assicuro che tutti siano in giro in orario per il lavoro e la scuola. Tengo la mia casa pulita e mi assicuro che tutto sia in ordine. Ma una volta che tutti sono fuori casa, divento una donna diversa. Ho un'ora per prepararmi che include doccia, capelli e trucco. Sono ben rasato e indosso la mia uniforme. La mia uniforme è composta da una gonna corta nera, calze nere alte fino al...

562 I più visti

Likes 0

Le avventure della ragazza esibizionista, parte 4

Riassunto delle parti precedenti: Kadri, che ha iniziato a 11 anni sperimentando l'esibizionismo e che in seguito è diventata dipendente dal sesso, è stata pensierosa dopo un fallimento nell'essere lasciata nuda in una piccola città. Pensò alle sue maniere, ma decise di continuare. Ora a 13 anni sta pianificando la sua più grande avventura nuda. A quanto ho capito, Kadri voleva provare il suo esibizionismo in un'altra città, ma all'inizio doveva leggere dei libri per la scuola e prepararsi in alcune altre materie. „Ho un programma per l'ultima settimana di vacanze. Forse questo avrà più successo , ha detto. Kadri ha...

535 I più visti

Likes 0

In vacanza al mare

Anche durante il viaggio in ascensore fino alla loro stanza, Mark e Cindy non riuscivano a togliersi le mani di dosso. Con le loro labbra unite in un bacio appassionato, Mark alzò lo sguardo per osservare su quale piano si trovavano. Bing, l'ascensore è atterrato al loro piano, mentre la coppia si dirigeva verso il balcone aperto verso la loro stanza. Camminando velocemente, hanno quasi investito un bambino che urlava a suo padre nel parcheggio sottostante. Avendo già estratto la chiave, Mark tentò di aprire la loro stanza, la numero 817. Cindy si allungò e afferrò il cazzo mezzo gonfio di...

366 I più visti

Likes 0

Viaggio su strada parte 3

Descrizioni del cast Guy Donnelly: 6'0” circa 175 libbre, ottima forma grazie ad un regime di allenamento attivo e regolare. Capelli biondi sporchi rasati e occhi azzurri, pelle pallida di origine irlandese. Parte sporca: completamente eretto a circa 8 pollici. Abbigliamento di marca: giacca di pelle nera con cappuccio. Korinna Patrick: 5'8 circa 125 libbre, corporatura formosa, non attiva nell'allenamento ma non pigra. Capelli castani lunghi fino alle spalle e occhi grigi, pelle leggermente abbronzata ma caucasica. Pezzo sporco: dal seno dalla coppa C alla coppa D, fianchi 36 . Look distintivo: pensa alla ragazza che potresti portare a casa dai...

333 I più visti

Likes 0

L'attrice e io (parte 8 scena di sesso del film hot)

Shannon e le ragazze sono andate dai loro medici per un controllo di 8 settimane, e tutto andava bene per le ragazze, e le ferite di Shannon erano quasi guarite. Il medico ha dato a Shannon l'ok per iniziare ad allenarsi e nel giro di qualche settimana avrebbe potuto riprendere le normali attività sessuali senza alcuna restrizione. Era andata da un chirurgo plastico e lui le aveva sistemato la cicatrice, quindi non era visibile. Si è procurata un personal trainer per rimettersi in forma. Nuotava molto in piscina. L'ho portata a giocare a golf. Ha preso lezione al club a cui...

300 I più visti

Likes 0

Il letto matrimoniale

È stata sposata giovane. Aveva quindici anni quando sposò un uomo di trentacinque anni, il suo nome era Rohan. Aveva paura di lui, e lui era eccitato da lei. Era bassa, aveva curve ben piazzate. I suoi seni erano abbastanza grandi per la sua struttura e spesso erano ben visibili nella parte superiore del corpetto. Il suo nome era Anna. All'inizio Anna non aveva paura del suo futuro marito, ma tutto è cambiato durante la loro prima notte di nozze. Era in piedi nel suo vestito mentre lui la fissava. Ispezionando ogni centimetro del suo corpo. Rabbrividì, nessun gentiluomo guarderebbe una...

2.1K I più visti

Likes 0

La complessità di due gemelli

Descrizioni dei personaggi: Jamie e Naomi: 15 anni. Seno 36B. Altezza 5 “6”. Capelli biondi. Occhi azzurri pallidi. Lillian “Lily”: 18 anni. Seno 34C. Altezza 5 “7”. Capelli castani. Occhi marroni. Ho visto Lily baciare il suo ragazzo, mi aveva detto Naomi. “Allora,” scrollai le spalle. Sebbene fossimo gemelli identici, io ero il maschiaccio, il che significava che non avevo intenzione di ascoltare i suoi pettegolezzi. Ho solo pensato-mia sorella ha smesso di parlare a metà frase. Ho guardato in tempo solo per cogliere il suo balzo. Aveva il vantaggio di essere in cima. Mi ha messo sulla schiena, a cavallo...

1.9K I più visti

Likes 0

Cavalcando un grosso cazzo nero

Ero fuori a tarda notte di sabato. Ero stato in una discoteca con alcuni amici ed erano ubriachi. Ero sobrio, non bevo. (Probabilmente è per questo che mi hanno chiesto di accodarmi, così potrei davvero accompagnarli a casa e tenerli fuori dai guai.) Quindi, siamo saliti tutti sul mio SUV rosso e immacolato (sono una specie di maniaco della pulizia, un punto di sporco e io vado fuori di testa.) E ho lasciato i miei amici a casa loro. Ci vediamo, Kate!! Vado solo a guardare un po' di porno perché sono sempre così eccitata quando sono ubriaca!!! Ho sorriso e...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.