Desiderio su una stella ch.1

1.1KReport
Desiderio su una stella ch.1

Una notte, mentre ero seduta attorno a un falò, mi chiedevo come sarebbe essere una ragazza. Mi chiedevo come sarebbe stato masturbarsi, avevo sentito dire che le ragazze potevano avere orgasmi più potenti e abbondanti.
Quando stavo per rientrare per la notte, ho alzato lo sguardo e ho visto una stella cadente. Non so perché, ma ho deciso di desiderare di poter essere una ragazza per una settimana. Solo una settimana. I miei desideri non si erano mai avverati prima, quindi perché dovrebbe farlo?

La mattina dopo la mia sveglia è suonata e mi ha svegliato verso le 5:30. Quando sono andato a prendere il pulsante snooze ho sentito qualcosa sul mio petto. Mi sono portata la mano al petto per vedere cosa fosse e sono rimasta a dir poco stupita. Sono subito saltato giù dal letto e sono corso in bagno per guardarmi allo specchio. Quando ho visto un'attraente mora che mi guardava allo specchio ho urlato. Quando ho urlato, però, non erano le urla profonde e virili a cui ero abituato. Invece era probabilmente il tono più alto che avessi mai sentito in vita mia.
Circa trenta secondi dopo aver urlato, ho sentito mio padre correre verso il bagno per vedere cosa fosse il rumore. Prima che potesse raggiungere la porta, l'ho chiusa a chiave. "Stai bene lì dentro?" chiese attraverso la porta. "Si certo." Ho risposto. Dopo averlo sentito allontanarsi per tornare a letto, mi sono appoggiato alla porta e ho pensato per qualche minuto mentre mi guardavo allo specchio ogni pochi secondi. Alla fine ho capito che il mio desiderio si era in qualche modo avverato.
Dopo di che ho capito che dovevo fare pipì. Quando mi sono tirato giù i pantaloncini mi sono anche reso conto che non avevo più un pene, ora avevo una vagina. Ho rapidamente allontanato il pensiero di guardare più da vicino quando mi sentivo come se stessi per pisciarmi addosso. Quindi, ho fatto quello che pensavo facessero le ragazze quando facevano pipì. Mi sono seduto sul water e mi sono lasciato andare. Dopo aver finito, mi sono alzato per tirarmi su i pantaloncini e mi sono ricordato che avrei dovuto asciugarmi. Quando mi sono asciugato devo aver colpito il mio clitoride perché sembrava una scossa di puro piacere. Mi sono fermato e sono tornato nella mia stanza dopo essermi tirato su i pantaloncini.
Sulla strada per la mia stanza mi sono guardato intorno e ho notato che tutto sembrava diverso; se non l'avessi saputo avrei pensato che quella non era casa mia. Quando sono tornato nella mia stanza mi sono voltato e ho notato che era tutto diverso. Non solo sembrava diverso, era diverso. Tutti i miei Simpson, I Griffin e i poster musicali erano spariti. Tutto era bianco, rosa o azzurro. Anche le pareti erano rosa. Inoltre, era completamente pulito, niente vestiti sul pavimento, niente piatti sporchi sulla scrivania e puzzava di profumo.
La sveglia suonò di nuovo e mi ricordai che dovevo prepararmi per la scuola. Tornai in bagno e aprii la doccia. Dopo aver chiuso la porta ho iniziato a togliermi i vestiti. Prima la mia maglietta, ero davvero entusiasta di vedermi nudo. Quando mi sono tolta la maglietta, mi sono presa un momento per guardare e sentire il mio seno. Non erano troppo grandi, forse una coppa B con capezzoli rosa come un pisello. Come li sentivo; prima prendendoli a coppa, poi facendo scorrere leggermente la punta delle dita sui miei capezzoli. La sensazione dai miei capezzoli mi ha fatto emettere un morbido tubare. Mentre continuavo a spogliarmi continuavo anche ad esplorare il mio nuovo corpo. Mi sono girato di lato in modo da poter vedere il mio sedere; se fossi stato ancora un ragazzo avrei pensato che fosse a dir poco un bel culo.
Dopo aver controllato la temperatura dell'acqua ed essere entrato nella doccia, i miei capezzoli si sono eretti per un momentaneo brivido. Mentre continuavo a lavarmi i capelli ea insaponare il mio corpo con il sapone, colsi l'occasione per massaggiarmi la fica con una mano mentre mi massaggiavo il capezzolo con l'altra.
Per prima cosa, mi sono strofinato intorno alle labbra esterne gravitando lentamente verso il mio piccolo buco della figa. Quando ho iniziato a infilare un dito nel mio buco ho gemuto. Ho anche sentito quanto fosse stretto, per non parlare del caldo. Ho pensato che siccome ero vergine da ragazzo, dovevo esserlo ancora da ragazza. Questo mi ha anche fatto chiedere se avessi un ragazzo; e, se avessimo fatto tutte le cose che ho fatto con la mia ragazza quando ero ragazzo.
Questi pensieri mi hanno rapidamente spinto verso il mio primo climax mentre iniziavo a pompare freneticamente il mio dito dentro e fuori dalla mia figa mentre l'altra mia mano si spostava sul mio clitoride e cominciava a strofinarlo. Ho cercato di sopprimere i gemiti mordendomi il labbro mentre venivo e ho sentito qualcosa di più caldo dell'acqua della doccia che mi schizzava sulle cosce.
Quando sono uscito dalla doccia pochi minuti dopo mi sono sentito energico e davvero eccitato. Mentre mi asciugavo, pensai a cosa avrei potuto fare per rimettermi in sesto. Ho deciso di guardare dove ho nascosto il mio porno. Quello che ho trovato mi ha sorpreso, ho trovato più tappi di testa, un vibratore e qualcosa che pensavo fosse un piccolo vibratore fatto per stare nella mia figa senza mani. Ho deciso di usare il piccolo vibratore durante la colazione. Mentre indossavo reggiseno, mutandine, dei jeans e una maglietta bianca, mi fermai un attimo per mettere dei fazzoletti dentro le mutandine così non avrei dovuto cambiarmi i jeans se avessi squirtato di nuovo. Prima di allacciarmi la cerniera dei jeans ho infilato il vibratore e l'ho acceso circa a metà. Prima che potessi allontanare le mani, le mie gambe si bloccarono per la sensazione che mi stava dando il vibratore.
Non appena le mie gambe hanno lasciato andare la mia mano, ho finito di chiudere la zip e di abbottonare i jeans. Quando mi sono alzato non ho potuto fare a meno di sospirare per le sensazioni che stavo ricevendo dal giocattolo nella mia figa gocciolante.
Fuori in cucina sentivo il fischio del bollitore, così sono uscito per spegnerlo e prendermi una ciotola di cereali. A metà della masticazione di un boccone di cereali, mi chiedevo che sapore avesse la mia figa, potevo sicuramente sentire il mio profumo muschiato mentre ero seduto al tavolo. Quindi, ho finito i miei cereali, ho messo la mia ciotola nel lavandino e sono tornato verso la mia stanza. La sensazione nella mia figa dalla combinazione del vibratore e del camminare mi ha fatto tornare di corsa nella mia stanza così da potermi strofinare la figa.
Mi sono rapidamente sbottonato, aperto la cerniera e tirato giù i pantaloni e ho iniziato a masturbarmi con le mutandine tirate di lato. Mentre pompavo il minuscolo vibratore dentro e fuori dal mio buco stretto, ho pensato a come sarebbe stato avere un cazzo nella mia figa. Quel pensiero mi ha spinto verso l'orgasmo mentre iniziavo a strofinare il vibratore sul mio clitoride. Quando sono arrivato, ancora una volta ho spruzzato i miei succhi di figa sulle gambe, sulle mani e sul letto. Invece, se me lo asciugavo dalle mani, decidevo di leccarlo via. Aveva un sapore dolce e pungente, difficile da descrivere.
Quando ho finito di pulire il mio pasticcio mi sono cambiato le mutandine, ho afferrato lo zaino e ho abbracciato mio padre mentre uscivo dalla porta e scendevo lungo la strada fino alla fermata dell'autobus.

Storie simili

Allora, cosa vuoi fare?

Era il nostro solito incontro del sabato sera. John ed io, i nostri migliori amici Tammy e Roger e il fratello di Roger, Brad, trascorriamo ogni sabato sera a provare un nuovo ristorante. Stasera era un nuovo posto italiano e ci siamo trovati benissimo. Dopo essere tornati a casa nostra dopo cena, eravamo seduti a cercare di pensare a qualcosa da fare. Normalmente noleggiavamo un video, ma pioveva a dirotto, quindi nessuno voleva tornare indietro e non c'erano buoni film in TV. Allora, cosa vuoi fare? chiese Giovanni. «Non lo so», dissi. Cosa vuoi fare Tammy? Non mi interessa, disse Tammy...

1.3K I più visti

Likes 0

Io e il mio cane

+Ho creato un account qui per raccontare una storia vera di quello che è successo qualche anno fa. L'ho fatto solo per raccontare una storia, ma se volete, potrei scrivere di più.+ Tutto è iniziato il giorno del mio dodicesimo compleanno. Mio padre sa che desidero un cucciolo da sempre, quindi per il mio compleanno mi ha regalato un grazioso cucciolo di golden retriever. Aveva circa 2 mesi all'epoca ed era COSÌ CARINO! Comunque, non ti annoierò con i dettagli. Circa un anno e mezzo o due anni dopo, dopo che è diventato a grandezza naturale, ho notato la sua cosa...

688 I più visti

Likes 0

Lust in Translation, (o Playboy e il dio della melma).

Nel thread CAW 24, Pars001 ha chiesto: può anche avere un tema misterioso di fantascienza o una storia d'amore aliena? dopotutto sono strano La mia risposta è stata: Che ne dici dei negoziati sul trattato tra la razza aliena e gli umani. Il trattato finale deve essere concluso dal sesso tra un alieno e un umano. Per ulteriori punti, raccontalo dal punto di vista sia umano che alieno. A proposito: questa non è un'idea del tutto originale. Ho dovuto provare questo. — Il presidente fissava la pagina web, il suo colore blu troppo saturo gli faceva male agli occhi, ma era...

712 I più visti

Likes 0

Schiavi sessuali rapite_(1)

Il viso di Sara era coperto di lacrime e si poteva vedere l'espressione addolorata sul suo viso. Giaceva legata come un maiale sul pavimento della sua casa. Aveva un anello imbavagliato in bocca, tenendolo aperto. Era ancora vestita. Le sue braccia erano tirate in alto dietro di lei. I suoi polsi erano stati legati strettamente, fissati con una pesante corda di canapa. Una barra di sollevamento era attaccata tra le sue ginocchia; era lungo più di un metro e la teneva aperta e distesa. Una corda era attaccata a ciascuna caviglia, l'altra estremità attaccata ai suoi polsi legati. La corda era...

694 I più visti

Likes 0

BEV LA CAMERIERA DELL'ALBERGO

BEV LA CAMERIERA DELL'ALBERGO Anni fa ho lavorato alla pulizia di un hotel locale. È stato poco prima che incontrassi Barry ed ero ancora arrapato anche allora. Ho attraversato una fase in cui indossavo calze e bretelle e lo faccio ancora adesso quando andiamo a dondolare e per lui in camera da letto. Racconterò il più possibile dalla mattina, questo è successo in un hotel a 5 stelle in Australia. .................................................. .................................................. .................................................. Oggi è stata una giornata noiosa e lenta, non c'erano molte stanze occupate, quindi non ci sarebbe voluto molto per finire e fortunatamente la mia amica mi stava...

641 I più visti

Likes 0

Annie e il lupo

La mia vita non è mai stata particolarmente facile, i miei genitori sono morti in un incidente stradale quando avevo solo tre anni, quindi non capivo del tutto di perderli ma non ha reso più facile non averli. Sono finita nelle cure di mia nonna, una donna che stava per raggiungere i 90 anni, ha fatto del suo meglio per crescermi e io non ho chiesto molto, quindi per quanto riguarda i vestiti, ho preso abiti semplici, voluminosi e un po' tozzi. Gli abiti voluminosi mi offrivano un vantaggio, nascondendo il mio corpo. Non sono mai stata orgogliosa di come progredisco...

340 I più visti

Likes 0

...

195 I più visti

Likes 0

Il cornuto - Parte 2

Sinossi della prima parte. Sandy e Ben erano una coppia sposata molto inesperta. Entrambi provenivano da famiglie religiose molto rigide. A causa del debito di gioco di Ben, Sandy ha dovuto scopare Rex, l'allibratore di Ben, per tirarlo fuori dai guai. Rex aveva un pene enorme, qualcosa che né Ben né Sandy avevano mai visto prima. Il cazzo di Rex ha fatto impazzire Sandy, dandole orgasmi che Ben non avrebbe mai potuto produrre. Sandy amava così tanto scopare Rex che ha insistito che in futuro le fosse permesso di scoparlo almeno due volte a settimana. Ben accettò con riluttanza. O era...

2.3K I più visti

Likes 0

Ragazze del teatro del cazzo

Il programma teatrale al mio college non è mai stato particolarmente interessante. Tende ad attirare una folla più nerd e riservata, così come il vecchio archetipo dell'attore gay fiammeggiante. Questo mi rende una specie di anomalo. Non sono certamente il ragazzo più figo del campus, ma ho una cerchia sociale piuttosto ampia e di certo sembro un po' più atletico della maggior parte dei nostri uomini. Anche se non sembro un ragazzo di teatro tradizionale, amo il palcoscenico ed è sempre stata la mia attività extra-curriculare preferita dai tempi del liceo. Non dirò di essere il miglior attore, ma mi trovo...

1.9K I più visti

Likes 0

Ossessione video amatoriale parte 2

Ero diventato sempre più ossessionato dal guardare questi film e ho scoperto che stavo nascondendo un orologio in ogni occasione, incluso guardarli a casa anche quando c'era mia moglie (Tracy). La vita familiare non era eccitante, ero stato piuttosto impegnato con il lavoro e normalmente non ero a casa fino a tardi, il risultato era che io e Tracy non passavamo molto tempo insieme, e anche se andavamo d'accordo , non siamo riusciti a passare così tanto tempo di coppia di qualità insieme. Quando è apparso il primo dei nuovi film, l'ho guardato sul telefono mentre la mia Tracy stava guardando...

2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.