Condivisione di Kate

93Report
Condivisione di Kate

"Vuoi un altro drink?"

"No, grazie amico", risposi con un gesto sprezzante della mano. "Penso di aver finito per la notte."

"Oh andiamo!" Ryan spronò. "Non essere una figa!"

Ho solo riso e scosso la testa per la persistenza del mio amico.

"Bene", ho risposto con decisione. "Ma solo se anche Kate ne ha uno."

Ryan inclinò la testa in direzione della sua ragazza che era seduta sul divano accanto a me, le sue gambe tirate su sotto il suo corpo. La sua espressione rivelò il suo desiderio che tutti e tre continuassimo la nostra notte di bevute.

"Oooookay", disse Kate, alzando gli occhi al cielo in finta resistenza. "Immagino che possiamo averne uno in più."

Ho guardato con sospetto mentre Ryan preparava le bevande, misurando la quantità di alcol che distribuiva a ciascuno. Sapevo per esperienza che tendeva a mescolarli più forte con il passare della notte, e in questa fase li stava mescolando per metà e metà whisky e coca cola.

"Grazie", dissi seccamente mentre accettavo il mio ultimo drink della serata.

Ho bevuto un sorso e ho fatto finta di nascondere il mio disgusto mentre il liquido dal sapore sgradevole mi passava dalle labbra. Avevo bevuto la mia dose di alcol per la notte e sapevo che bere ancora sarebbe stato semplicemente eccessivo. Anche Kate ha bevuto un drink prima che ci scambiassimo sguardi d'intesa rivelando la nostra reciproca antipatia per i metodi di bartending di Ryan.

"Così," disse Ryan mentre si accasciava sul divano accanto alla sua ragazza, facendola spostare verso di me. "Cosa ne pensi del nuovo vestito di Kate?"

Ho buttato un braccio oltre lo schienale del divano e ho fatto finta di studiare l'abbigliamento di Kate, anche se in realtà me ne ero già accorta numerose volte durante la notte.

"Non male", dissi con un sorriso, mentre Kate alzava gli occhi al cielo con un leggero imbarazzo. "Sono impressionato. Non ti ho mai visto indossare una gonna prima d'ora."

Era vero. Kate era sempre stata una specie di maschiaccio con uno stile di moda molto semplice, spesso prendendo in giro le tendenze attuali con disprezzo amante del divertimento. Nelle ultime volte in cui ero andato a trovare i miei amici, tuttavia, avevo assistito a una graduale transizione nel suo aspetto mentre con cautela iniziava ad adottare un aspetto molto più elegante e femminile. Anche i suoi capelli si erano evoluti da uno stile corto e semplice da ragazzo in una lunghezza delle spalle, contenente accenni di biondo che accentuavano perfettamente i suoi lineamenti facciali. Ora indossava anche gioielli, come indicato dagli orecchini pendenti a cerchio e dalla collana d'argento abbinata che adornava il suo collo sottile.

"Hai idea di quanto ci sia voluto per convincerla a indossarlo stasera?" disse Ryan, prima di bere un altro drink. "Pensa che le faccia sembrare le gambe troppo magre."

"Veramente?" chiesi, appoggiandomi all'indietro per vedere meglio.

Potevo sentire il disagio di Kate crescere di secondo in secondo.

"Sembra sexy vero?" Ryan continuò, come se cercasse di convincermi di qualcosa.

“Uh huh,” acconsentii, iniziando a condividere il disagio di Kate.

Per tutta la notte, Ryan aveva fatto commenti del genere. Quando eravamo stati al club prima, aveva persino cercato di convincermi a ballare con lei. E ora che eravamo arrivati ​​a casa e il suo giudizio era contaminato dall'ubriachezza, sembrava che stesse intensificando i suoi sforzi.

Mentre Ryan lasciava la stanza per un rapido viaggio in bagno, Kate e io condividevamo un breve momento di silenzio imbarazzante prima che rompessi la tensione.

"Pensi che se buttiamo fuori alcuni dei nostri drink se ne accorgerà?" ho chiesto, incapace di digerire più del fallo intruglio.

"Buona idea", Kate sorrise, saltando in piedi dal divano. "Fretta."

Con una risata, ci siamo precipitati al lavello della cucina e abbiamo versato la maggior parte dei nostri drink prima di riempire i bicchieri di coca cola.

"Sono solo io o Ryan si sta comportando in modo divertente stasera?" chiesi, chiudendo la porta del frigorifero e tornando in soggiorno.

Kate sorrise e scrollò le spalle. Potrei dire che stava succedendo qualcosa.

Quando abbiamo sentito lo sciacquone del water, ci siamo affrettati a tornare ai nostri posti prima che Ryan rientrasse, passeggiando sull'impianto stereo nell'angolo del soggiorno.

"Amico, avresti dovuto essere qui ad Halloween", ha detto, premendo "play" sullo stereo. “Kate si è travestita da infermiera. “

"O si?" Ho risposto, lanciando un'occhiata a Kate, che ha evitato il contatto visivo voltandosi e bevendo un sorso della sua bevanda diluita.

"Sì, sembrava davvero sexy."

Guardai di nuovo la ragazza di Ryan, il cui viso arrossì mentre cercava di nascondere il suo sorriso crescente. Studiando i suoi manierismi nervosi, presi un drink dal mio bicchiere mentre la musica riempì presto la stanza. Tornando da noi, Ryan ha acceso una lampada prima di spegnere la luce principale, illuminando l'intera area con un fioco bagliore illuminato da una lampada.

"Avresti dovuto vederlo", continuò, sedendosi accanto alla sua ragazza. "Aveva questo vestito corto in lattice bianco con calze bianche."

"Wow", dissi con un sorriso, lanciando un'occhiata a Kate, che sembrava ingurgitare il suo drink con velocità crescente. "Vorrei poterlo vedere."

"Puoi ancora", replicò Ryan prontamente, mettendo una mano sul ginocchio della sua ragazza. “Tesoro, perché non te lo metti.

Mi aspettavo completamente che Kate ignorasse i suggerimenti del suo ragazzo ubriaco, i miei occhi si spalancarono per la sorpresa mentre ingoiava il resto del suo drink prima di alzarsi e dirigersi in camera da letto. Mentre usciva dalla stanza, Ryan nascose parzialmente un sorriso soddisfatto bevendo un altro sorso. I miei occhi si strinsero sospettosi mentre studiavo i suoi movimenti, ma sembrava in alcun modo indifferente. Pochi istanti dopo, si alzò e seguì la sua ragazza in camera da letto.

All'inizio pensavo che la serata fosse finita e quei due sarebbero stati rinchiusi per il resto della notte, ma presto ho sentito parlare a bassa voce, anche se non riuscivo a capire cosa stessero dicendo. Stavo bevendo un altro drink quando Ryan è riemerso dalla camera da letto, sorridendo da un orecchio all'altro.

"Devi vedere quest'uomo", ha proclamato. "Così fottutamente caldo."

Alzai il bicchiere in segno di saluto mentre Kate attraversava la porta ed entrava nel corridoio. Alzando lo sguardo, la mia mascella cadde quando lei apparve dall'oscurità, facendosi strada nel soggiorno con passi incerti ed esitanti.

Era di qualche centimetro più alta del solito, a causa degli stivali di lattice bianco alti fino al ginocchio che indossava. Fino a metà coscia, le sue gambe snelle erano coperte da un paio di calze bianche trasparenti che le aderivano strettamente, delineando ogni singolo muscolo. Intorno alla sua vita, una gonna di lattice bianco aderente le copriva i fianchi stretti, scendendo fino a lasciare visibile solo una sottile striscia di pelle nuda tra essa e le calze. Anche Kate indossava un top abbinato, che delineava i suoi seni piccoli ma ben formati, avvolgendoli intorno alla parte superiore del busto. Tra il materiale bianco scintillante della sua gonna e del suo top, il suo ombelico era chiaramente visibile mostrando un ventre piatto e tonico. I suoi capelli le pendevano da un lato, rimbalzando contro il suo viso mentre camminava, nascondendo parzialmente la fossetta nella sua guancia destra che si formava ogni volta che sorrideva. I suoi grandi occhi marroni da cerbiatto si sforzavano di non guardare nervosamente il pavimento mentre entrava nella stanza. In cima alla sua testa c'era un minuscolo cappello bianco, completo di una piccola croce rossa che raffigurava l'abito sexy da infermiera. In piedi davanti a noi in mostra, si fermò e si mise le mani sui fianchi, le braccia coperte fino al gomito con un paio di lunghi guanti bianchi in lattice.

"Bene?" affermò Ryan con enfasi, sorridendo mentre entrambi ammiravamo la vista sexy. "Cosa ne pensi?"

«Uh...» balbettai, sforzandomi di trovare le parole. "Oh."

Kate si girò lentamente in cerchio, modellando ulteriormente l'outfit provocante. Quando si voltò, i miei occhi scrutarono su e giù prima di sistemarsi sulla gonna liscia e bianca di lattice che abbracciava le impertinenti guance rotonde del suo culo. Come se sentisse il mio sguardo senza scrupoli sul suo didietro, si fermò per un momento prima di terminare la sua allettante rotazione.

"Sei davvero uscito vestito così?" chiesi, mentre Kate si avvicinava e si abbassava per prendere il drink di Ryan dal tavolino. "Sono sorpreso."

"E perché?" ribatté lei, il suo corpo che ondeggiava al ritmo della musica mentre beveva un sorso dal bicchiere.

“Io... io non pensavo che avresti indossato qualcosa del genere. Di solito ti comporti in modo carino... conservatore".

"Non pensi che io possa comportarmi da troia?" mi chiese, le labbra che si arricciavano in un sorriso carino mentre mi fissava da sopra il vetro con i suoi grandi occhi marroni.

Alzai le spalle, iniziando a sentirmi un po' a disagio con la ragazza del mio amico che incombeva su di me.

"Io... immagino di non averti mai visto così... così,"

Kate emise una risata sommessa e veloce mentre restituiva il drink a Ryan e si avvicinava a me. Prendendo un sorso nervoso dal mio bicchiere, alzai lo sguardo per vederla in piedi proprio di fronte a me. Corrugando la fronte confusa, mi sedetti e lanciai un'occhiata a Ryan il cui volto era raggiante e vivace.

"Allora..." continuò Kate, le mani intrecciate dietro la schiena mentre si girava timidamente da una parte all'altra. "Ti... ti piace vedermi così?"

Di nuovo ho guardato verso Ryan, che ha semplicemente sorriso di nuovo prima di prendere un lungo sorso dal suo bicchiere e balzare in piedi.

“Uh…” balbettai con espressione perplessa. "S... certo."

“Dai amico,” sbottò con entusiasmo mentre abbracciava la sua ragazza da dietro, avvolgendole le braccia intorno. “Non è una risposta molto entusiasta. Guardala! È bollente da morire!"

Sforzandomi di fare una risata imbarazzante, ho visto Ryan far scorrere le sue mani avventurose sul corpo della sua ragazza.

"Questo vestito non fa sembrare fantastiche le sue tette?" chiese, più un'affermazione che una domanda, mentre dava al seno di Kate una stretta lasciva.

Mi sono seduto senza parole a bocca aperta mentre il suo viso diventava rosso e lei si mordeva nervosamente il labbro inferiore.

"Ma..." continuò, rilasciando la presa e facendo girare Kate per i fianchi. "Scommetto che questa vista ti piace ancora di più."

Ryan sorrise soddisfatto mentre presentava il culo coperto di lattice della sua ragazza ai miei occhi vaganti. Le sue mani scivolarono sul materiale liscio prima di sollevare il palmo e abbassarlo con un forte "schiaffo". Kate fece una risatina mentre si metteva in mostra sottomessa mentre il suo ragazzo continuava.

"Fai un'idea", le suggerì, spremendo il suo piccolo culo sodo attraverso la minigonna ben tesa.

Gli lanciai un'occhiata dubbiosa, guardando con sospetto la scena. Ho cominciato a chiedermi se fosse una specie di scherzo elaborato.

Kate si guardò alle spalle e sorrise, la sua espressione mi incoraggiava a seguire la proposta allettante di Ryan.

"Va bene", dissi infine, alzando le spalle mentre allungavo la mano e posavo una mano ferma sul suo culo rotondo e seducente.

Sentendo la levigatezza del materiale lucido, ho messo la mano a coppa sotto la sua guancia destra, stringendo delicatamente. Quando ha sentito il mio tocco, Kate ha spinto di nuovo il suo culo nella mia mano, incoraggiandomi ad aumentare la pressione delle mie dita, stringendole e sentendo con crescente sicurezza.

"Bello eh?" disse Ryan con un sorriso mentre mi guardava accarezzare il sedere della sua ragazza.

“Ooookay,” sbottai all'improvviso, togliendo la mano e sedendomi di nuovo al mio posto. "Cosa sta succedendo qui?"

Kate si voltò, il viso arrossato mentre sorrideva timidamente. Ha poi scambiato uno sguardo d'intesa con il suo ragazzo, come se comunicasse telepaticamente. Gli fece un cenno sottile e lui si voltò verso di me, le mani ancora appoggiate sui suoi fianchi.

"Vuoi scoparla?"

La schiettezza della domanda di Ryan mi ha colpito come un fulmine e mi sono seduto, fissando sbalordito mentre i due aspettavano la mia risposta. Lanciai un'occhiata alla faccia in attesa di Kate, senza vedere alcun segno di umorismo.

"Sei serio?"

"Sì", ha risposto Ryan prontamente. "Noi... abbiamo pensato che sarebbe stato divertente provare una cosa a tre."

"Sì..." dissi cautamente mentre i miei occhi vagavano su e giù per il corpo seducente di Kate. "Sono sicuro che sarebbe..."

"Bene?" Kate si intromise, facendo un passo verso di me. "Che ne dici?"

Feci un respiro profondo ed espirai.

"Certo", risposi alla fine, acconsentendo mentre mi battevo le mani contro le cosce. "Facciamolo."

Il viso di Kate si illuminò di gioia quando le parole della mia condiscendenza le arrivarono alle orecchie. Ryan sorrise con soddisfazione e accarezzò leggermente la sua ragazza sul culo, spingendola avanti. Kim si avvicinò, il suo viso mostrava un'espressione nervosa ma entusiasta. Quando le sue gambe si fermarono contro il bordo del divano, si chinò, mettendo le mani ai lati della mia testa mentre mi fissava negli occhi. Le sue piccole fossette carine scomparvero gradualmente mentre il suo viso sorridente si trasformava in uno di intensità sessuale. Deglutii a fatica e inspirai profondamente mentre lei strisciava sulle mie ginocchia, la sua gonna di lattice bianco che scivolava sulle sue cosce mentre si metteva a cavalcioni sulle mie gambe. Incrociando le mani dietro la mia testa, mi lanciò un'altra occhiata prima di avvicinarsi e premere le sue labbra sulle mie.

All'inizio ero titubante, mi sentivo strano nel baciare Kate di fronte al suo ragazzo, ma la sensazione delle sue labbra morbide e della sua lingua pungolante combinate con l'assunzione notturna di alcol disinibitore presto ha superato la mia riluttanza e ho aperto la bocca per accettare le sue avance lussuriose. Posando le mie mani sulla sua parte bassa della schiena ho sentito i suoi muscoli lucidi con una mano mentre l'altra scivolava giù per tentare a tentoni il suo culo sodo e rivestito di lattice. Le mani morbide e sottili di Kate si alzarono per scompigliarmi i capelli sulla nuca mentre i suoi baci diventavano più appassionati. Proprio mentre mi stavo perdendo in quel momento, lei staccò la sua bocca dalla mia e mi baciò il collo, mordicchiandomi fino all'orecchio mentre mi schiacciava i fianchi.

“Mmmm,” fece le fusa piano nel mio orecchio. "Volevo farlo da molto tempo."

Potevo sentire la parte anteriore dei miei pantaloni espandersi verso l'esterno mentre la mia eccitazione cresceva in risposta al respiro caldo e al digrignamento sensuale di Kate. Le sue labbra morbide tornarono alle mie e continuò a baciarmi mentre le mie mani esploravano il suo corpo, scendendo per sentire le sue gambe magre e muscolose attraverso il materiale trasparente e liscio delle sue calze bianche.

"Va bene ragazzi", ha detto Ryan, battendo le mani. «Basta roba da innamorati. Diamoci da fare".

Kate si staccò, arrossendo e voltandosi di nuovo verso il suo ragazzo con uno sguardo deluso. Mentre strisciava giù dal mio grembo, mi spostai a disagio sul sedile, aggiustando l'erezione dolorante nei miei pantaloni.

"Oh, c'è una cosa che ho dimenticato di dire", disse Ryan, mentre si avvicinava, togliendosi la maglietta. "Il suo culo è off limits".

“Uh...okay,” convenni mentre Kate mi lanciava un'occhiata di scuse, alzando le spalle. "Nessun problema."

In realtà ero un po' deluso, ma tenni i miei pensieri per me.

"Sì", ha continuato mentre avvicinava la sua ragazza e le metteva una mano sul culo, trattandola tesa dietro a una palpata ubriaca. "So che sarà difficile resistere... ma questo culo è tutto mio."

Annuii anche se Ryan se ne accorse a malapena poiché ora era troppo innamorato di Kate, baciandole il collo mentre le sue mani vagavano sul suo corpo stretto e snello. Prendendo spunto da lui, anch'io mi tolsi la maglietta mentre lui la guidava gentilmente sulle sue ginocchia. Mentre si inginocchiava davanti al suo ragazzo, Kate mi lanciò un'altra occhiata sexy mentre iniziava a slacciargli i pantaloni. Mentre i suoi jeans cadevano a terra intorno alle sue caviglie, Ryan fece segno anche a me di alzarmi. Mentre seguivo le sue indicazioni non verbali, e mi alzavo per mettermi in piedi accanto a lui, Kate gli stava tirando giù le mutande aderenti intorno ai fianchi.

"Togliti i pantaloni", mi suggerì Kate mentre la sua mano coperta di guanti accarezzava il suo uccello mezzo flaccido.

Mentre mi toglievo il resto dei vestiti, si voltò di nuovo verso Ryan, la sua piccola lingua rosa che schizzò fuori per leccare la punta del suo cazzo. A differenza della mia amica, che stava ovviamente sperimentando gli effetti dell'assunzione di alcol durante la notte, le azioni amorose di Kate mi avevano messo sulla massima attenzione. Ho tenuto la mia verga rigida in una mano tremante mentre la guardavo avvolgere le labbra attorno all'asta di Ryan, succhiando delicatamente mentre cresceva lentamente fino a raggiungere le dimensioni complete nella sua bocca. Allungandomi per prendere il mio cazzo nella sua mano, ho subito sentito la sensazione liscia e fresca delle sue dita guantate che avvolgevano il mio albero caldo e palpitante. Con il cazzo di Ryan mezzo sepolto nella sua bocca, i suoi occhi si spostarono per guardare i miei mentre la sua mano sinistra mi accarezzava con pompe lente e coordinate. Poi, allontanò la sua piccola bocca bagnata da Ryan e succhiò la mia testa gonfia oltre le sue labbra morbide.

Gemetti dolcemente mentre sentivo la sua lingua contorta vorticare intorno al mio cazzo, scivolando più a fondo nella sua bocca. Dopo aver ricoperto la mia asta di saliva calda, Kate si è tirata indietro sorridendo contenta mentre teneva un cazzo duro in ogni mano. Per i prossimi minuti, si è alternata avanti e indietro, scambiando un cazzo duro e bagnato con l'altro mentre il suo viso diventava sempre più rosso per l'eccitazione.

Trovando i guanti un po' imbarazzanti, Kate si fermò per un breve momento mentre li toglieva mentre Ryan approfittava della tregua per sedersi sul divano. Mettendo da parte i guanti, Kate strisciò verso il suo ragazzo sulle mani e sulle ginocchia mentre lui guidava il suo viso nel suo grembo. Mentre le sue labbra seducenti scivolavano ancora una volta sulla sua testa e lungo la sua asta, ho trovato i miei occhi attratti dal suo culo perfettamente rotondo che sembrava chiamarmi dall'interno della gonna bianca aderente. Ryan notò che il mio interesse era stato catturato e mi fece un sorriso e annuì. Incoraggiato da un mix di alcol ed eccitazione mi sono avvicinato a Kate, accarezzando con le mani il materiale liscio e lucido. Sentendo il mio tocco, si allungò indietro e giocherellava con la cerniera sul lato della gonna mentre la sua testa continuava a dondolare sul cazzo di Ryan. Ho allontanato la sua mano e ho finito di aprire la cerniera mentre la gonna di lattice cadeva dal suo culetto impertinente. Mi sono poi ritrovato a fissare il suo culo meravigliosamente rotondo, coperto solo da un minuscolo paio di mutandine rosse, comodamente annidato tra le sue piccole guance sode.

Quando ho infilato la mano all'interno della sua coscia, lei si è spostata, allargando un po' le gambe per incoraggiarmi a continuare. Con due dita, accarezzai delicatamente il tessuto di pizzo, premendo abbastanza forte da sentire l'umidità della sua fica bagnare il tessuto rosso. Kate emise un gemito sommesso e soffocato e usò la sua mano per premere saldamente la mia mano nel suo cavallo prima di allungarsi indietro per spingere avidamente la cintura delle sue mutandine. Ancora una volta l'ho aiutata, tirando giù la biancheria intima sul suo culetto sodo, lasciando che la corda si spezzasse tra le sue guance. Con il suo sedere ora svestito, ho premuto di nuovo le mie dita nella sua figa, muovendole tra le sue labbra umide e gonfie.

Kate sussultò quando sentì il mio dito medio scivolare facilmente nel suo stretto buchetto. Ne ho immediatamente aggiunto un altro, torcendo entrambe le dita e spingendole in profondità mentre lei faceva le fusa estaticamente attorno al cazzo di Ryan. Poi ho fatto scivolare il pollice tra le sue guance, massaggiando il suo minuscolo buco del culo rosa con movimenti decisi e circolari, fermandomi un momento per vedere se qualcuno avrebbe obiettato.

"Va bene?" ho chiesto, dopo che né Kate né Ryan hanno offerto alcuna protesta.

"Sì amico", ha affermato Ryan mentre guidava la testa della sua ragazza sul suo cazzo. "Andare fuori di testa. Puoi toccarlo, leccarlo, baciarlo... semplicemente non puoi fottertelo."

Annuii in segno di comprensione, il mio pollice che premeva più forte contro la sua apertura rugosa, sentendo ogni piega nel suo piccolo buco del culo rosa. Chinandomi, ho piantato un bacio bagnato sulla sua morbida guancia bianca permettendo alle mie labbra di indugiare abbastanza a lungo da evocare un sospiro di approvazione dalla sua bocca piena. Quindi ho alzato il pollice e ho lasciato che una sottile goccia di saliva gocciolasse sul suo foro chiuso prima di rimetterla a posto, rivestendo la sua piccola stella con il fluido caldo. Testando la tensione del culo di Kate con movimenti sempre più decisi, alla fine ho sentito l'anello muscolare cedere quando il mio pollice ha iniziato ad affondare nel suo foro contorto.

"Vai avanti e scopala", suggerì Ryan, interrompendomi dalla mia fantasticheria fissata per l'ano.

Facendo scivolare le mie dita dalla figa gocciolante di Kate, le ho fatte scivolare su e giù per la mia asta, ricoprendola con i fluidi scivolosi. Poi, spostandomi al suo posto, premetti la testa del mio cazzo scintillante contro le sue labbra socchiuse e la trafissi con un'unica spinta penetrante.

"Mmmmm", Kate fece le fusa mentre sentiva l'intera lunghezza del mio cazzo scivolare in profondità nella sua figa accettante.

Quando i miei fianchi si fermarono contro il suo culo stretto, sentii le sue piccole dita agili allungarsi all'indietro per accarezzare le mie palle appena depilate. Mi sono ritirato e mi sono spinto con cautela in avanti, mentre lei spingeva il culo contro di me. È diventato sempre più ovvio che Kate non era interessata a scopare dolcemente, quindi ho iniziato a pompare avanti e indietro, colpendo il suo culo muscoloso con spinte rapide e brevi.

"Come si sente?" ha chiesto Ryan, in una domanda che in realtà mi ha messo un po' a disagio.

Ho semplicemente risposto con uno sguardo di apprezzamento mentre continuavo a scopare il buco stretto e bagnato della sua ragazza con colpi più lunghi, facendo sobbalzare il suo corpo in avanti, spingendo il suo cazzo più in profondità nella sua bocca.

"Va bene", disse all'improvviso. "È ora di cambiare".

Un po' deluso, ho tirato fuori il mio cazzo bagnato dalla figa invitante di Kate e ho guardato mentre la coppia cambiava posizione. Ryan prima la tirò a sé e la baciò profondamente prima di sollevarla e farla sdraiare sul divano. Le gambe di Kate, adornate con gli stivali in lattice bianco, avvolte intorno alla sua vita mentre si tuffava con forza in lei, spingendola nei morbidi cuscini. Kate mi lanciò un'occhiata, i suoi occhi infiammati di lussuria mentre mi faceva cenno di avvicinarmi. Obbediente, feci un passo mentre lei si allungava per farmi un cenno da lei.

Capito il punto, ho messo un ginocchio sul divano accanto alla sua testa e ho abbassato il mio cazzo, bagnato con i suoi succhi, fino alla sua bocca aperta. Il suo corpo tremante per le spinte lussuriose di Ryan, ha aperto la bocca con gioia anticipatrice per accettare il mio cazzo discendente. I suoi scintillanti occhi marroni si concentrarono sui miei per un breve istante mentre la punta del mio cazzo oltrepassava le sue labbra e cadeva sulla sua lingua in attesa. Mentre le sue labbra rosa si chiudevano intorno alla mia asta, mi appoggiai allo schienale del divano, affondando il mio cazzo in profondità nella sua bocca affamata.

Vedendo le labbra della sua ragazza avvolte intorno al mio cazzo apparentemente invocato un desiderio lascivo sottostante in Ryan e ha iniziato a martellare la figa di Kate con rinnovato vigore. La sua spinta violenta ha mandato il suo corpo snello a contorcersi mentre gemeva intorno al mio cazzo che si tuffava. Mentre i miei fianchi si alzavano e si abbassavano in colpi ritmici e gentili, la sua mano mi afferrò il culo, le sue unghie incidevano dolorosi rivetti nella mia carne nuda.

"Girati", suggerì Ryan, ritirandosi in posizione inginocchiata con il suo cazzo bagnato in mano. “Voglio fotterti da dietro. “

Il mio uccello è scivolato dalla bocca indaffarata di Kate, lasciando una lunga scia di saliva appiccicosa lungo la guancia mentre si girava sulle mani e sulle ginocchia. Mi spostai per mettermi in piedi all'estremità del divano mentre Ryan si posizionava dietro di lei, la sua mano che afferrava saldamente il suo cazzo intorno alla base. Kate stava per riprendermi nella sua bocca aperta, quando lui ancora una volta la impalò con un colpo lungo e forte. Mentre le sue labbra si aprivano in un sussulto silenzioso, ho fatto scivolare la mia asta sulla sua lingua tesa, appoggiando una mano dietro la sua testa mentre ancora una volta scivolavo nella parte posteriore della sua gola.

Il viso di Ryan si contorceva in un sorriso diabolico mentre la scrutava da dietro, assaporando la sensazione della sua figa succosa che sbavava su questo cazzo che si spingeva. Apparentemente perso nel suo mondo, strinse le labbra in un'intensa concentrazione mentre allargava in modo lascivo il culo della sua ragazza, guardando il suo buco del culo ammiccante con uno sguardo avido. Dopo una rapida occhiata a me, lasciò che una spessa goccia di saliva cadesse tra le sue guance, gocciolando lungo la sua fessura per scorrere in un minuscolo rivolo umido sul suo minuscolo anello rosa.

"Oh sì", gemette Kate prima di riprendere il mio cazzo in bocca, mentre Ryan iniziava a infilarle il dito nel buco del culo.

Con movimenti lenti e casuali, ho iniziato a far scivolare il mio cazzo dentro e fuori dalla sua bocca mentre lui abbinava i miei colpi con spinte altrettanto apatiche mentre si preoccupava di infilarle il dito più a fondo nel culo. Abbiamo continuato in questo modo per i successivi dieci minuti, trafiggendo Kate da entrambe le estremità mentre gemeva estatica per l'incessante attenzione ricevuta dai suoi orifizi wonton.

"Voglio il tuo culo", ha dichiarato Ryan mentre tirava fuori il suo cazzo scintillante dalla figa di Kate e lo metteva contro il suo piccolo buco del culo bagnato.

Kate gemette con approvazione e arrivò persino al punto di allungarsi indietro e tirare da parte una delle sue piccole guance impertinenti mentre il suo ragazzo iniziava a lavorare faticosamente il suo grosso cazzo nel suo buco ben chiuso. Ho guardato con invidia mentre il mio cazzo scivolava dalla sua bocca a causa della maggiore concentrazione necessaria a Kate per rilassare il culo abbastanza da permettere il suo ingresso. Apparentemente gli effetti dell'alcol della notte persistevano ancora mentre Ryan sembrava incapace di mantenere un'erezione abbastanza rigida da perforare il buco del culo resistente della sua ragazza.

"Dannazione!" imprecò, mentre il suo membro mezzo flaccido urtava ripetutamente contro il suo anello muscolare impenetrabile.

Ho cercato di non fissarlo, poiché sembrava essere sempre più frustrato dalla situazione. Tuttavia, più forte spingeva, più morbido diventava il suo cazzo fino a quando era fisicamente impossibile aspettarsi una penetrazione.

"Va tutto bene", si offrì Kate, guardandosi alle spalle. "Non devi fottermi il culo."

"Ma almeno voglio venire!" affermò Ryan con enfasi mentre il suo viso arrossiva per la frustrazione.

"Beh, non è un problema", rispose, girandosi per affrontarlo. "Sdraiati e lascia che me ne occupi io."

Con riluttanza, Ryan si accasciò prima di sdraiarsi sulla schiena. Di fronte ancora una volta alla figa allettante di Kate, sono salito sul divano dietro di lei, il mio cazzo ancora bagnato dalla sua bocca talentuosa. Mentre le sue labbra della sua figa bagnata si aprivano e io scivolavo di nuovo dentro, lei si spinse indietro contro di me, inghiottendo la mia lunghezza con il suo piccolo buco caldo. Con il mio cazzo ben annidato dentro di lei, Kate abbassò la testa e succhiò dolcemente le palle di Ryan, nel tentativo di ripristinare la sua erezione perduta.

"So di cosa hai bisogno", fece le fusa, con un sorriso malizioso mentre si infilava il dito medio in bocca.

Il mio cazzo scivolò dentro e fuori facilmente mentre i suoi succhi lubrificavano la mia asta. Ryan si accarezzò mentre sorrideva alla sua ragazza, che si tolse il dito bagnato dalla bocca, che ora luccicava di umidità. Poi, con mia grande sorpresa, Kate infilò la mano tra le sue gambe e gli accarezzò il buco del culo con il dito scivoloso. Ryan gemette e sollevò le ginocchia più in alto nel tentativo di concederle un facile accesso al suo corpo. Mentre il suo piccolo dito bagnato gli massaggiava il culo, ho visto il suo cazzo crescere di nuovo fino a diventare duro nella sua mano.

"Mmmm, ci siamo", Kate disse piano mentre tirava fuori la lingua e leccava la testa del suo cazzo come un cono gelato.

Le mie mani hanno afferrato le sue piccole guance sode mentre guidavo il mio cazzo pulsante nella sua fessura calda e bagnata. Il suo culo sembrava così piccolo e rotondo, ho avuto difficoltà a credere che fosse anche in grado di prendere un cazzo analmente. Dal modo in cui la sua piccola figa stretta ha afferrato la mia asta bagnata, potevo solo immaginare come si sarebbe sentito il suo culo teso intorno a me. Mentre continuavo ad osservare la sua piccola stella seducente con crescente desiderio, decisi di saziare la mia lussuria anale sondandola con il mio dito desideroso.

"Sì", ha incoraggiato Kate, mentre ha lasciato libero il labbro del cazzo di Ryan con un "pop" umido. "Infilami il dito nel culo."

Quando il suo buco tremolante iniziò a ingoiare il mio dito, aumentò il ritmo della sua mano, accarezzando il cazzo di Ryan più velocemente con le labbra avvolte intorno alla sua testa gonfia. L'altra mano di lei era ancora impegnata al lavoro tra le sue gambe. Anche se non potevo vedere, ho pensato che stesse giocando con il suo culo.

"Vuoi sborrarmi in bocca?" chiese mentre gli occhi di Ryan si allargavano per l'eccitazione.

"Ma... non ti piace", rispose scettico.

“Bene,” continuò, il suo corpo tremante per la mia spinta implacabile. "Mi sento cattivo stasera."

Ryan sorrise in risposta, la sua reazione senza parole fungeva da risposta sufficiente.

"Non so se sarò in grado di venire", ha detto un paio di minuti dopo. "Forse ho bevuto un po' troppo."

Ho riso di me stesso. Ero già stato in situazioni simili prima. Infatti, se fossi stata sobria quella notte, probabilmente sarei venuta nel momento stesso in cui ho visto Kate vestita con il suo vestito da infermiera.

"Oh, penso di poterti far venire", assicurò, sorridendo mentre toglieva il dito tra le sue gambe e lo risucchiava in bocca.

Mentre Ryan la guardava, la sua bocca formò un sorriso entusiasta e la sua mano iniziò ad accarezzargli il cazzo più velocemente in preparazione. Kate ha poi rimesso la mano sotto le sue palle e ha iniziato a spingere il suo dito sottile nel suo culo. Mentre si infilava fino alle nocche, Ryan chiuse gli occhi e si batté il cazzo con una serie selvaggia di pompe violente. Ho accelerato il ritmo delle mie spinte e Kate ha iniziato a muovere il dito il più profondamente possibile nel suo culo.

"Ohfuckohfuckohfuck.." balbettò, mentre il suo corpo si tendeva mentre le sue carezze si trasformavano in un'affascinante sfocatura. "Fuckkkkkkkkk.....!"

Il cazzo di Ryan pulsava nella sua mano mentre una densa fontana di sperma bianco usciva fuori, scorrendo giù sul suo pugno chiuso. Kate ha immediatamente leccato il flusso trasudante di sperma, facendo scorrere la lingua sulle sue nocche prima di chiudere le labbra intorno alla sua testa gonfia e succhiare il resto nella sua bocca desiderosa.

Mentre le labbra di Kate avvolgevano la sua testa di cazzo in eruzione, ho sentito il mio orgasmo avvicinarsi. Seguì un momento di incertezza poiché non ero sicuro di dove dirigere il mio orgasmo. Mentre mi sentivo vicino al punto di non ritorno, ho deciso di andare sul sicuro e ho tirato fuori il mio cazzo formicolante dalla sua figa gocciolante appena in tempo per inviare un lungo flusso di sperma caldo e bianco ad arco sulla sua schiena. Il fluido schizzò contro la sua pelle nuda, raccogliendosi in piccole goccioline sulla parte bassa della schiena mentre ogni flusso successivo si accorciava in distanza. Mentre Kate stava consumando gli ultimi resti dei succhi del suo ragazzo, il mio sperma piovigginava fuori, scorrendo in lunghi rivoli lungo le sue piccole guance rotonde, coprendo il suo buco del culo ammiccante con uno strato cremoso e viscoso di fluido traslucido.

Prendendo un respiro profondo, ho rilasciato il mio cazzo e ho lasciato che cadesse contro il suo culo coperto di sperma con uno 'schiaffo' bagnato. Quello che seguì fu un breve periodo di imbarazzo mentre noi tre cercavamo qualcosa da dire.

"Bene", disse Kate, rompendo il silenzio. "È stato divertente."

Annuii d'accordo con un sorriso imbarazzato mentre Ryan si metteva le mani dietro la testa, assumendo una posa rilassante. Divenne ovvio che nessuno di noi era interessato a discutere di ciò che era appena accaduto e tutti trovarono rapidamente qualcosa da fare. Kate se ne andò per pulirsi, tornando presto con una bracciata di coperte e cuscini.

"Ecco qua", disse allegramente, gettando le coperte sul divano. "Se hai freddo, c'è dell'altro nell'armadio."

"Oh, non credo che accadrà", ho risposto asciugandomi una goccia di sudore dalla fronte.

“Dannazione,” imprecò Ryan, asciugandosi intontito gli occhi stanchi. "Non mi sento così bene."

"Prendi un paio di Gravol", si offrì Kate. «C'è una bottiglia sul comò. Ti aiuterà anche a dormire."

Ryan annuì e si allontanò barcollando lungo il corridoio, mormorando un "buonanotte" da ubriaco, lasciando Kate e io soli nel soggiorno.

"Non sei stanco?" chiesi, stendendo una delle coperte sul divano.

"No, non proprio", ha risposto. "In realtà mi sento completamente sveglio."

"Forse è perché non sei venuto?" mi offrii, sdraiato con la stanchezza post-coitale.

"Come fai a sapere che non sono venuto?" chiese, mentre raccoglieva i suoi vestiti che erano ancora sparsi sul pavimento.

"Bene, l'hai fatto?"

Kate sorrise appena si voltò e si diresse verso la camera da letto.

"Buonanotte Damon", disse, spegnendo la luce mentre si allontanava dalla vista.

Left alone in the darkness, I closed my eyes and quickly drifted off to sleep.



* * * * * * * * * * * * * * * * *



I awoke to the feeling of a small, soft hand lightly stroking my cock. Sighing with pleasure, I shifted my position, slowly emerging from my slumber.

“What the...?” I stammered, as my eyes struggled to adjust to the darkness.

Blinking a few times, the outline of Kate’s face gradually emerged as I noticed her brown eyes glinting from the meagre moonlight seeping in through a crack in the window blinds.

“Shhhh,” she warned, placing her finger in front of her pursed lips.

I stared in confusion as I struggled to process what was happening. As I came to the realization that Kate’s hand was inside my underwear, my dick immediately began to expand under her gentle touch.

"Cosa stai facendo?" I asked, my voice hushed to a whisper.

“I couldn’t sleep,” she explained, flashing a mischievious smile. “There’s something else I...wanted to do.”

“W...what’s that?”

Without answering, she climbed onto the sofa beside me pressing her body against mine. As she wriggled into place, I felt her naked body against me, snuggling close as I felt her warm breath on my neck.

“I want you...,” she whispered into my ear, making my body shiver with arousal. “... in my ass.”

I swallowed hard.

“What...about...Ryan?” I stuttered, suddenly torn between my increasing sexual arousal and my loyalty to my friend.

“He’s fast asleep,” she explained, as she rolled over and pressed her ass into my crotch, grinding against me with slow, enticing gyrations.

I was helpless against her provocative advances, my dick pulsing to life as her slender, writhing form pressed against me. My face nuzzled her neck, still sensing the faint, pleasing fragrance she had been wearing earlier that night. My hand felt drawn to her body, feeling the firmness of her perky breast before slipping down her stomach and over her hip. She was wearing a pair of plain white panties that were already growing damp as my hand migrated between her legs.

“O...kay,” I whispered reluctantly, unable to hold back any longer.

As soon as the words left my lips, Kate reached down and frantically pushed her panties down over her hips, wriggling her legs as she removed them completely. Taking her cue, I did likewise, struggling to remove my boxers as she assisted as best she could. I could feel the blood coursing through my dick as she continued to grind her ass against me, her taut little cheeks trapping my shaft in her warm, inviting cleft.

“We don’t have any lube,” I whispered with concern as she reached back and took hold of my throbbing cock.

“It’s okay,” she replied with assurance. “Just go slow.”

I wetted my dick as best I could with my own saliva as Kate did likewise, reaching back to lubricate her own asshole with spit covered fingers. I was sceptical as to the extent to which out little endeavour would work, but I was definitely willing to try.

Releasing my dick into Kate’s control, she wrapped her fingers around my shaft and guided my head between her firm little cheeks, shifting her position to line it up with her tightly closed ring. I found myself gasping with excitement as my head, leaking precum, came to rest against her clenching asshole.

Moaning softly, Kate pushed her ass back as she held my dick in place, wriggling her tiny pink ring around my swollen helmet. The tightness of her ass was excruciatingly enticing as I felt myself slowly sinking into her body, her little star resisting every millimeter of my invading member. I closed my eyes and lost myself in the sensation as her ass clamped down around my head like a vice. Then, moaning with increasing passion as she continued to accept my pulsing dick, she reached back to clutch at my hair as she worked her asshole down around my shaft.

With my pole half embedded in her tiny, clenching butt, she took a brief moment to relax before cautiously grinding her hips back against me. Placing a hand on her slender hip, I coaxed her to proceed before sliding my fingers down over the soft tuft of light brown hair above her pussy. Kate purred with appreciation as she felt my exploring fingers delving between her legs, teasing her sensitive clit with light, brushing touches.

With her asshole clamped tightly around my shaft, she started moving back and forth, drawing the skin on my shaft to and fro as if jerking me off with her ass. My fingers quickly found her dewy hole, and I slipped a couple inside her, forcing her deeper down around my cock.

“Mmmm,” she sighed as she began stroking her fingers over her clit.

Breathing heavily, my body gyrated against her as Kate’s pert little ass worked its way down around my throbbing dick. Pulling my dripping fingers from her pussy, I placed them in my mouth, tasting the fluids of her arousal with dirty delight. With my fingers sufficiently wet, I then reached down and traced the outline of Kate’s stretched ass as it wiggled its way along my sinking shaft. My fingertips slid along the surface of my cock, wetting the portion that remained outside her hungry asshole. The extra lubrication assisted the restricted movement of my dick, and Kate showed her appreciation with increasingly erratic movements of her writhing body.

Squealing through pursed lips, she tensed her body, clamping her muscular asshole around my cock as if trying to milk the cum from my swollen, aching balls. My hips began moving with frantic desperation, stabbing her ass with quick, short jabs as I became overcome with the sensation of impending climax. With one, final, forceful thrust, I pulled Kate back onto me, impaling her twitching hole as my cock swelled and pulsed, spilling a copious amount of warm, wet cum deep inside her.

As my orgasm subsided, I resumed stroking my dick back and forth in her wet, slippery asshole until it eventually withdrew to the point of slipping free as her tight little ring contracted, trapping my juices inside her hungry orifice. Kate remained laying there, her naked body pressed against me for a few seconds before she sat up, reaching for her panties.

“Thanks,” she whispered, casting me an appreciative smile before standing up and tip-toeing back into the bedroom.

With my sleepiness gradually returning, I pulled my underwear back on and snuggled back under the blanket. As I closed my eyes, I smiled contentedly and gradually drifted off to sleep.



La fine

Send comments and suggestions to [email protected]

Storie simili

Fine della scuola

Era la fine della scuola, la fine di una vita, la fine di un'era. Il periodo intermedio in cui la ragazzina della scuola si stava trasformando nella donna che voleva essere Randy ed io stavamo giocando da mesi ed ero profondamente innamorato, ma allo stesso tempo preoccupato di essermi innamorato troppo di lui. Randy aveva più di qualche anno più di me, avevo appena compiuto diciassette anni. Aveva tutto ciò che gli altri ragazzini non avevano auto, biciclette, soldi, carte di credito e un bellissimo cazzo tagliato da sette pollici e mezzo che adoravo…. eravamo perfettamente in forma insieme. Randy non...

1 I più visti

Likes 0

Io e il mio Konstantine -

Quindi eccomi di nuovo qui, perso nei miei pensieri, a chiudere tutti fuori. È uno di quegli stati d'animo che si insinua così lentamente, come una notte di champagne, una singola candela e una playlist che potrebbe far venire voglia di tagliarsi i polsi a una parata arcobaleno. Inizialmente, pensi di essere dell'umore giusto per lo champagne, solo perché ha un sapore così dolce ed è la bevanda preferita dei brindisi nei momenti di festa, quindi come potrebbe essere cupo. E, naturalmente, la candela simboleggia un senso di romanticismo, passione e persino meditazione pacifica e autoconservante. E ovviamente la scusa per...

67 I più visti

Likes 0

Melissa insegna classe e viene insegnata

Questa giornata non sarebbe stata divertente. In che modo Melissa è stata scelta per insegnare in questa classe? Una collega si era ammalata all'ultimo minuto e lei doveva sostituirla. C'erano altre persone che conoscevano l'azienda meglio di lei. Doveva solo sorridere e sopportarlo perché la decisione era già stata presa. Melissa era stata scelta per tenere un discorso sulla sua compagnia a un gruppo di potenziali reclute del liceo locale. Melissa è arrivata a scuola molto prima del dovuto per assicurarsi di poter allestire la stanza a suo piacimento. Le è stato permesso di oltrepassare le guardie e ha parcheggiato nel...

134 I più visti

Likes 0

Un giro al supermercato

[b][/b] sei una donna sposata di 23 anni che è incinta di 7 mesi e fa la spesa. L'aspetto è capelli biondi leggermente arricciati, occhi azzurri, seno DD, altezza 1,5 m con una pancia incinta molto rotonda. Una blusa bianca abbottonata, una gonna a tubino nera e tacchi a spillo neri. le critiche sono molto ben accette, sii gentile a riguardo per favore e grazie! Comunque, divertiti! ;) Entri nel negozio di alimentari dopo una lunga giornata di lavoro in ufficio; sei stanca, ti fanno male i piedi e, cosa peggiore di tutte... i tuoi seni sono stati teneri e gonfi...

80 I più visti

Likes 0

Il letto matrimoniale

È stata sposata giovane. Aveva quindici anni quando sposò un uomo di trentacinque anni, il suo nome era Rohan. Aveva paura di lui, e lui era eccitato da lei. Era bassa, aveva curve ben piazzate. I suoi seni erano abbastanza grandi per la sua struttura e spesso erano ben visibili nella parte superiore del corpetto. Il suo nome era Anna. All'inizio Anna non aveva paura del suo futuro marito, ma tutto è cambiato durante la loro prima notte di nozze. Era in piedi nel suo vestito mentre lui la fissava. Ispezionando ogni centimetro del suo corpo. Rabbrividì, nessun gentiluomo guarderebbe una...

63 I più visti

Likes 0

Miele in vendita parte 2

Miele in vendita 2 Stavo porgendo l'assegno a Jeb, ma non stava raggiungendo per prenderlo e ho iniziato a preoccuparmi che potesse recedere dall'accordo. Jeb si grattò le palle e si annusò le dita; l'odore deve aver incontrato la sua approvazione perché mi ha guardato, ha fatto rotolare il fiammifero in bocca dall'altra parte e ha detto. Ho un paio di stip-a-lations da aggiungere a questo accordo. Ha detto cercando di sembrare tutto avvocato. Che tipo di clausole? Lo guardai sospettoso. Bene, si fermò, prenderai la mia bambina e io non la vedrò almeno una volta al mese, perché mi mancherà...

106 I più visti

Likes 0

Amore a seconda vista

Nota: questa è una voce del concorso per il concorso non ufficiale del 1 maggio 2010 nel forum di Sex Stories. Se il paragrafo di apertura suona familiare, ecco perché. La nebbia leggera aggiungeva umidità all'aria. Il fresco della notte l'avvolse come un asciugamano bagnato, mandandole un brivido lungo la schiena. Era fortunata a conoscere così bene la zona, altrimenti si sarebbe facilmente persa. Guardò attraverso gli alberi la casa in cui viveva, sorridendo leggermente all'unica candela elettrica accesa nella finestra della cucina. Sapeva che non avrebbe dovuto essere qui fuori nella foresta di notte; in effetti, probabilmente non dovrebbe assolutamente...

100 I più visti

Likes 0

Il cornuto - Parte 2

Sinossi della prima parte. Sandy e Ben erano una coppia sposata molto inesperta. Entrambi provenivano da famiglie religiose molto rigide. A causa del debito di gioco di Ben, Sandy ha dovuto scopare Rex, l'allibratore di Ben, per tirarlo fuori dai guai. Rex aveva un pene enorme, qualcosa che né Ben né Sandy avevano mai visto prima. Il cazzo di Rex ha fatto impazzire Sandy, dandole orgasmi che Ben non avrebbe mai potuto produrre. Sandy amava così tanto scopare Rex che ha insistito che in futuro le fosse permesso di scoparlo almeno due volte a settimana. Ben accettò con riluttanza. O era...

83 I più visti

Likes 0

Le cronache di Erica Bradson Capitolo 1

Un racconto hardcore di Pervosuxx PASSIONE DURA: Le cronache di Erica Bradson. Capitolo 1 Enorme cambiamento! Mi chiamo Erica Bradson, ho 48 anni e sono felicemente sposata con mio marito Daniel da 23 anni. Ho tre figli, Emma la più grande ha 19 anni, mio ​​figlio Brian ha 18 anni e il mio più giovane Peter 14. Siamo sempre stati considerati la famiglia perfetta, mio ​​marito Daniel ha lavorato in un'azienda farmaceutica chiamata Binarex Implants & Co, il mio la figlia maggiore Emma è partita per il college quando aveva 18 anni, mio ​​figlio Peter è al liceo che inizia il...

22 I più visti

Likes 0

Lussuria parte 2

Parte 2 Mentre tornavo a casa dalla palestra ho potuto notare l'umidità che usciva dalla mia figa. Ero davvero emozionato perché finalmente cose del genere non mi sembravano più così sbagliate. Sapere che mio marito stava approvando tutto ciò che stavo facendo, è stata una grande svolta per me. Quando sono tornato a casa non c'era nessuno. Sono andato di sopra, sono salito sul letto e ho guardato i due video che avevo nel telefono. Entrambi erano estremamente espliciti e mi hanno fatto così eccitare che ho dovuto prendere il mio vibratore e masturbarmi proprio lì. Quando mio marito è tornato...

56 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.